23.4 C
Sessa Cilento
lunedì 15 Agosto 2022
HomeMagazineAttenti, visitando il Cilento, potreste essere obbligati a baciarvi!

Attenti, visitando il Cilento, potreste essere obbligati a baciarvi!

Ci sono dei piccoli paesi nel Cilento, in cui da qualche tempo vige un obbligo particolare. Gli innamorati sono obbligati a baciarsi. L’ultimo Comune, in ordine di tempo, ad adottare questa iniziativa è stato quello di Centola. Proprio qui, infatti, all’ingresso del Castello di San Sergio, di fronte a un panorama meraviglioso, tutte le coppie hanno l’obbligo di baciarsi. L’installazione del cartello, è nata da un’idea del giovane imprenditore locale Vincenzo Mazzeo. Come ha raccontato a Repubblica, Mazzeo, “L’idea, è nata su ispirazioni del borgo di Trentinara dove è già stato installato un cartello come questo e vuole essere un invito all’amore in tutte le forme e contro qualsiasi pregiudizio. Vorremmo, conclude,  che il nostro castello fosse ricordato in tutto il mondo come il castello dell’amore”.

Una romantica iniziativa, che accoglie al meglio tutti quelli che decidono di alloggiare in questo particolare Bed & Breakfast, una dimora storica unica nel suo genere. Situato nel cuore del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, questo B&B è stato ricavato in una dimora feudale di origini quattrocentesche molto suggestiva. Gli interni ancora conservano l’atmosfera originale, elegante, con mobili d’epoca, soffitti dalle imponenti travi in legno e letti in ferro battuto con decorazioni tipiche della tradizione locale. Un dono architettonico, che arriva da un’eredità storica e rilevato dalla famiglia De Augostinis, che ne ha fatto un gioiello di ricettività turistica. Un posto esclusivo, che affaccia sul mare stupendo di Palinuro, piccola frazione di Centola molto frequentata da turisti di tutto il mondo. Inoltre, la sua posizione permette facilmente di raggiungere numerosi posti meravigliosi del Cilento, come la spiaggia di Cala Bianca, le spiagge del Mingardo, il sentiero dei Fortini e Torri per chi ama il trekking, e tutta la costa del golfo di Palinuro.

Qualche mese prima però era toccato baciarsi, obbligatoriamente, alla vista del  segnale installato su una terrazza, del Comune di Torraca,  che affaccia sul Golfo di Policastro. Un’idea lanciata dal consigliere di maggioranza Andrea Mancuso, nata dopo alcuni lavori di riqualificazione. “Un bacio a Torraca” recita il cartello blu con scritta bianca. Ma il precursore del “obbligo baciarsi” nel nuovo millennio è stato il Comune di Trentinara, su di una delle terrazze panoramiche naturali più belle dell’intera Campania e che domina il centro abitato di Trentinara, dal quale è possibile vedere il Golfo di Salerno, Capri e addirittura la costiera amalfitana e che, da qualche anno a questa parte, è diventata famosa in tutta Italia per questo particolarissimo obbligo. Nel punto più alto è stato così posizionato un particolare cartello stradale, nel quale sono raffigurate due persone che si baciano con la scritta Kiss… please. Per favore, baciatevi.

Leggi anche:   C’è ancora vita nei borghi dimenticati del Cilento

L’idea è stata di Michela Daniele, giovane originaria di Trentinara che ha voluto così rendere omaggio non solo a uno dei luoghi più belli e romantici della costa cilentana, ma anche a una leggenda strettamente legata alla città. Le due figure ritratte nel cartello stradale installato dall’amministrazione comunale sono quelle di Saul e Isabella, due giovani amanti vissuti a Trentinara alcuni secoli fa il cui rapporto era osteggiato dalle rispettive famiglie. Si narra che proprio da quel punto Saul e Isabella si gettarono nel vuoto. Saul era un brigante, mentre Isabella una nobildonna: per i canoni del tempo, la loro era una storia d’amore impossibile. I due decisero così di togliersi la vita, affinché nessuno fosse più in grado di dividerli. Leggenda vuole che Saul e Isabella si trasformarono in quella che oggi è conosciuta con il nome di Petra ‘ncatenata, le cui forme ricordano quelle di due persone abbracciate.

Da qui la proposta di trasformare la terrazza panoramica di Trentinara in un luogo in cui celebrare l’amore e il romanticismo. L’obiettivo, ha spiegato Michela in alcune interviste rilasciate nei giorni passati, è quello di trasformare questo piccolo borgo della costa cilentina nel paese del bacio e dell’amore. D’altronde, Trentinara ha tutte le carte in regola per farlo: la strada che conduce dalla piazza principale al belvedere si chiama proprio “Via dell’Amore”. Lungo il percorso, infatti, si trovano decine di maioliche, tipiche della zona, sulle quali sono riportati celebri aforismi sull’amore.

Massimo Cercola
Massimo Cercola
Massimo Cercola, appassionato di storia e territorio. Redattore della pagina "GeoBlog" di Cilento Reporter, un piccolo progetto, nato dall’esigenza, non solo di far conoscere le “bellezze” del territorio, attraverso una semplicissima applicazione web, ma anche quelle che sono le vicende e le storie legate ai monumenti, ai luoghi di culto o al semplice epitaffio che contraddistingue ed identifica con la propria forza storica, ogni angolo di questa meravigliosa terra: il Cilento !

Devi leggere

Altri due giorni dove il sipario di “Segreti d’Autore” si aprirà a Valle Cilento

Niente è più difficile dell’assoluta bontà a questo mondo. Se l’affermazione di Dostoevskij era vera nel 1867, lo è ancora di più al giorno...

Il cibo come racconto delle tradizioni familiari alle pendici del Monte della Stella

In Italia si va in vacanza anche per l’ottimo cibo e per la famosa dieta mediterranea e nel Cilento ci sono numerosi eventi legati...

Serramezzana: “ Le voci di Clara Schumann in scena il 9 Agosto, per “Segreti d’Autore”

Tre donne per raccontare una donna. È quello che accade con “Le voci di Clara”, lo spettacolo in programma martedì 9 a “Segreti d’Autore”,...

Dall’allerta meteo per temporali al caldo africano che è ancora in agguato

Domani (09.08.2022) arriveranno forti temporali al Sud Italia  e localmente anche al centro e il grande caldo si è attenuato, ma le temperature restano molto...

Anche quest’anno “JazzinLaurino” per la ricerca scientifica

“JazzinLaurinoFestival & Workshop” promuove anche quest’anno il valore della ricerca scientifica per la cura del neuroblastoma, tumore tra i più diffusi nell’infanzia e prima...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category