3.9 C
Sessa Cilento
venerdì 27 Gennaio 2023
Meteo CilentoMeteo: Una corrente a getto polare irrompe a metà Gennaio

Meteo: Una corrente a getto polare irrompe a metà Gennaio

L’aria si è fatta più consona alla stagione negli ultimi giorni, sono tornate modeste gelate notturne al nord e anche nelle conche del centro. Le temperature massime però non sono certo tipiche di gennaio.

La neve intanto è tornata a imbiancare l’Appennino settentrionale e centrale, con una lieve nevicata oltre i 1200-1500 m che non dovrebbe far notizia a gennaio. Insomma, il tempo è più movimentato ma la situazione non è quella che ci dovrebbe essere a gennaio. Cosa succederà ora? Le mappe in superficie dei prossimi 2-3 giorni mostrano un promontorio dell’anticiclone delle Azzorre, a tratti scalfito da veloci passaggi frontali. Le mappe in quota evidenziano infatti flussi atlantici, e la corrente a getto che va ondulandosi. Per ora ci troviamo in prevalenza con flussi da nordovest, ma da metà gennaio l’ondulazione sarà più accentuata e con ingresso di saccature associate a aria polare. Da tenere d’occhio in particolare un fronte freddo atteso il 18-19, ancora incerto negli scenari ensamble. Altrettanto incerte ipotesi di irruzioni fredde a fine gennaio.

Lunedì al nord le correnti settentrionali portano sole e limpido, aria frizzante di sera e prima mattina, 11-13°C al pomeriggio, 5-6°C sopra la media, altro che freddo! Al centro e Sardegna passaggio veloce di rovesci e breve nevicata in Appennino centrale, anche sui 1000 m, quantitavi però modesti. Al sud arrivano rovesci e temporali dal pomeriggio. Ventoso ovunque.

Fra martedì e mercoledì onda perturbata più accentuata ma incerta nei dettagli. Probabili rovesci al nord e improvvisa nevicata su Alpi oltre 400-700 m e anche Appennino tosco Emiliano, 600-800 m e romagnolo oltre 800-1000 m, anche con veloce bufera. Stimando ora, 10-30 cm sulle Alpi, 5-20 cm in Appennino.

Al centro temporali invernali anche intensi, neve in Appennino centrale oltre 800-1000 m, stimabile in 5-20 cm, anche al sud e Sardegna arrivano forti temporali, attenti a non confondere eventuali grandinate con la neve, prevista oltre 1000 m, salvo locale graupel a quote inferiori.

Fra mercoledì e giovedì altro veloce passaggio di fronte freddo, con effetti e tempestica incerti: si va dalla breve comparsa di neve in pianura padana all’irrompere del fohn, d’obbligo dunque la prudenza. Al centro improvvisa ma veloce nevicata a bassa quota sulle regioni Adriatiche, buferotti in Appennino, ventoso in Sardegna con burrasca di maestrale, bora in Adriatico e tramontana con schiarite sulle regioni centrali tirreniche. Rovesci con neve in collina anche al sud, fra Basilicata e Calabria, localmente est Sicilia, spiccata variabilità ventosa altrove.

Venerdì giornata soleggiata e limpida al nord, mattina più fredda, anche -2,-4°C, ma di giorno fino a 10°C. Al centro migliora rapidamente con ultimi rovesci nevosi in Appenino, al sud rovesci nevosi locali in Calabria e nord della Sicilia, a quote collinari, ma nel complesso migliora.

Dopo il 20 gennaio temperature minime in netta diminuzione, gelate anche intense per la prima volta nell’inverno, con minine -4,-6°C al nord, -1,-4°C al centro invece +4,+6°C al sud.Incerti invece gli effetti, nelle ultime mappe spuntano ora ipotesi di freddo da est a fine gennaio e perfino di neve in pianura al nord, in Siberia peraltro il gelo è estremo, ma c’è molta incertezza negli ensamble per cui per ora ci fermiamo qui e ne riparleremo. [Luca Lombroso]

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Post correlati

Dello stesso Autore

Devi Leggere

Gli Ebrei a Salerno. L’iniziativa della Soprintendenza ABAP

In occasione della Giornata della Memoria, istituita per ricordare le vittime dell’Olocausto e di ogni altra forma di discriminazione e odio razziale, presso la sala “Mario...

Creare un sistema bibliotecario nel Cilento. L’iniziativa

Creare un sistema bibliotecario nel Cilento, mettendo in rete più biblioteche già esistenti sul territorio. Un modo per promuovere la lettura e in più...

“Gioi e Rivoluzione – Cantine Folk”, rassegna musicale che si terrà a Gioi Cilento

Per la direzione artistica di Dario Sansone (voce e autore dei Foja, regista e disegnatore), partirà il 24 febbraio "GIOI e RIVOLUZIONE - Cantine Folk", rassegna...

Maltempo: linea ferroviaria Battipaglia – Potenza sospesa

Resta sospesa la circolazione ferroviaria tra Romagnano e Buccino, sulla linea Battipaglia – Potenza, interrotta dalle ore 16 di venerdì 20 gennaio per danni...

Meteo, ciclone freddo sull’Italia: in arrivo neve a quote basse, ecco dove!

L’inverno ha deciso (finalmente aggiungo io) di fare sul serio aprendo una fase di tempo perturbato e freddo che coinvolgerà l’Italia per diversi giorni....