sabato 23 Ottobre 2021
16.6 C
Sessa Cilento
sabato 23 Ottobre 2021
Prima PaginaEditorialiProteste nel Cilento. Attenti potrebbero "prenderci per il culo"

Proteste nel Cilento. Attenti potrebbero “prenderci per il culo”

-Pubblictà-

La controversia sui culi di questi ultimi giorni, è  uno dei rari dibattiti nei quali hanno ragione entrambe le parti, e ce l’hanno perché non si parlano. I primi dicono, riferendosi alla discutibile statua della “Spigolatrice di Sapri”: «ehi, stai facendo una cosa sessista” – gli altri  – ancora più vivacemente e con riferimento al tondo panorama messo in mostra ieri davanti all’ospedale di Agropoli (vedi foto di copertina):  “stai usando il tuo corpo a fini elettorali», e hanno ragione, al di là  della povertà  di pensiero.

Il punto, però, è  un altro; e forse è  ben riassunto nel dichiarare che qualunque mezzo o attributo, nel nostro caso specifico , è giustificato. Il sottinteso è chiaramente, che questo attributo  il culo appunto, va, in qualche modo,  “oltre” i mezzi convenzionali, sia per il costo etico (replico un mondo maschilista), sia per il costo personale (mi pesa mostrare il culo ma devo farlo).

Vi ricordate di quella volta che, grazie a un didietro definito “appariscente” dalle stupide croniste mondane, ma in realtà giudicato modesto dai veri intenditori, gli uomini, la sconosciuta e bruttina Philippa “Pippa” Middleton oscurò per qualche ora la filiforme e altrettanto anonima sorella Kate in un matrimonio kitsch a Londra? Se i fatti non ci sono, fotografi e giornalisti devono crearli. E così s’inventarono un sedere che non c’era. Ma allora che avrebbero scritto del sedere della signora o signorina, chiaramente autentico e c’è!,  in bella mostra nella pacifica manifestazione a favore di un potenziamento dell’ospedale di Agropoli?

Fatto sta che il back side, il “lato b” o posteriore, da che mondo è mondo, contrariamente a una retorica perbenista e ipocrita, è il lato sessualmente più intrigante, oltreché appariscente, del sesso femminile. Che a causa del crescente sedentarismo e della mancanza di una selezione adeguata, è sempre più piatto e sfuggente. O tempora, o mores! Eppure, a detta di tutti (maschi, femmine, gay e trans) è spesso il vero oggetto del desiderio sessuale.

E su questo punto ormai i gusti di noi moderni, per una reazione biologico-estetica alla piattezza generale e all’abbassamento dell’eros dovuto alla morale cristiana, sono diventati così esigenti che appare decisamente insufficiente, addirittura androgina, la classica armonia dei troppo lodati – nell’Antichità – glutei della Venere callipigia, cioè in greco antico “dalle belle (kali) natiche (pygos)”, conservata nel Museo Archeologico di Napoli. E’ evidente che la gradevolezza di una determinata parte del corpo sia completamente priva di valore politico, come è  evidente che lo sfruttamento di questo trucco non aiuta l’emancipazione femminile o qualsivoglia “battaglia” per il bene comune.

© Riproduzione Riservata

Alessandro Giordano
Dal Marzo 2015 racconto la nostra terra, il Cilento, mostrandola con gli occhi di chi la ama, la vive e vuole contribuire a farla apprezzare di più ai turisti e ai Cilentani stessi. La Storia, i Personaggi, la Cultura, le Tradizioni e le Contraddizioni, il patrimonio artistico, gli eventi e le iniziative in programma che ritengo più interessanti segnalare, i musei, le attrazioni e le proposte per i turisti, il cibo ed i prodotti del territorio sono i temi principali dei miei articoli.

Il portale di informazione web "Cilento Reporter" da sempre con impegno e  dedizione per un'informazione libera da qualsiasi vincolo, economico e non. Stiamo continuando ad aggiornarti e a informarti in questo periodo così sconcertante. Ma abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a far sentire la nostra, la Tua voce. A volte siamo scomodi, ma notiamo che i nostri articoli sono molto seguiti. A volte siamo sinceri e schietti fino all'antipatia, ma notiamo che c'è bisogno anche di questo. A volte siamo duri, ma quando la situazione lo richiede.
Siamo sempre liberi, perché  non ci lega vincolo alcuno. Non percepiamo fondi pubblici e selezioniamo rigorosamente le pubblicità accettandole solo se provengono da realtà etiche e che hanno a cuore l'ambiente e la salute.
Per questo continuare a far sentire la nostra voce non è facile. E abbiamo bisogno di te che ci leggi, come di tutti coloro che hanno a cuore l'informazione indipendente.

spot_img

Devi leggere

Trenitalia: dal 25 ottobre due nuove corse tra Salerno e Torre Annunziata centrale

A partire da lunedì 25 ottobre due nuove corse collegheranno Salerno e Torre Annunziata, potenziando così l’offerta del trasporto regionale nella fascia pendolare del...
Pubblicità

Notizie Correlate

Altre Notizie

Dello stesso autore

Trenitalia: dal 25 ottobre due nuove corse tra Salerno e Torre...

0
A partire da lunedì 25 ottobre due nuove corse collegheranno Salerno e Torre Annunziata, potenziando così l’offerta del trasporto regionale nella fascia pendolare del...

A Palazzo Coppola, “rivivono” le mostre di Segreti d’Autore XI edizione

0
Un' occasione per  ripercorrere una parte dell’evento culturale dell’estate 2021, il Festival Segreti d’Autore che riapre le porte con le mostre che hanno caratterizzato...

Salerno. “Incursioni Contemporanee” al complesso Monumentale di San Pietro a Corte

0
“Incursioni contemporanee”  è una iniziativa della Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino diretta da Francesca Casule che mette in relazione passato e presente, memoria...

L’olio del Cilento sbarca a Monaco di Baviera

0
I prodotti del Cilento sbarcano a Monaco di Baviera dal 17 novembre prossimo grazie ad un accordo di "Campania Tipica" (marchio che raccoglie circa...

“Io Non Rischio 2021”, domenica 24 ottobre doppio appuntamento nelle piazze...

0
Domenica 24 ottobre l’appuntamento è con “Io Non Rischio”, la campagna promossa dal Dipartimento della Protezione Civile, dall’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze - Anpas, dall’Istituto...

Nuovo Digitale Terrestre, cosa cambia da oggi?

0
È arrivata la data che darà l’avvio al nuovo digitale terrestre, quella del 20 ottobre. Al momento sono 15 i canali che a partire...