9.5 C
Sessa Cilento
sabato 26 Novembre 2022
HomeMagazineTra le 4 spiagge naturiste più apprezzate d'Italia, spunta il Cilento

Tra le 4 spiagge naturiste più apprezzate d’Italia, spunta il Cilento

Sono essenzialmente quattro le spiagge naturiste autorizzate più note d’Italia: sembra, infatti, che la pratica della tintarella naturale conti nel nostro Paese almeno 500.000 estimatori. Di conseguenza, accanto a quelle ufficiali, vi sono altre località aperte ai nudisti. Tradizionalmente si tratta di luoghi riparati e poco conosciuti. Invece, le spiagge naturiste autorizzate sono aperte a tutti e il loro motto è vivi e lasciar vivere.

Tra le spiagge naturiste autorizzate più note d’Italia vi è quella del Troncone a Marina di Camerota. Frequentata meta balneare, circondata da colline ricoperte dalla macchia mediterranea, si caratterizza per una notevole offerta ricettiva e per la qualità delle sue acque.

Bandiera Blu nel 2000, 2001 e 2003, nel 2001 e nel 2015 ha ricevuto il riconoscimento 5 Vele nella guida di Legambiente sulle spiagge e località balneari italiane. Invece dal 2002 al 2014 il litorale è stato premiato con la Bandiera Blu per gli approdi turistici. Nel giugno 2011 la spiaggia del Troncone è stata autorizzata al nudismo dal Comune: è la parte terminale del litorale posto a sud di Cala Finocchiaro. Si tratta di un arenile composto non da sabbia, ma da sassi fini e ghiaino, che viene protetta dai venti grazie a una parete rocciosa molto alta. Così le acque sono sempre tranquille.

La spiaggia del Troncone è formata da quattro calette, di cui l’ultima risulta di dimensioni più ampie rispetto alle altre. Negli ultimi anni è una meta apprezzata dal turismo LGBT.

Marisa De Cristofaro
Marisa De Cristofarohttps://www.cilentoreporter.it/
Marisa De Cristofaro web copywriter, da poco si è avvicinata al mondo della scrittura come professione. Aspirante blogger, ha collaborato con varie testate giornalistiche online curandone i contenuti. Ama seguire uno stile di vita naturale e curare il benessere con ciò che la natura ci offre. Studentessa é in procinto di tirar fuori qualche sogno dal suo cassetto, come quello di diventare giornalista. Appassionata ed attenta osservatrice delle tematiche prettamente femminili, é caporedattrice per Cilento Reporter della rubrica Natura & Benessere. Ama cucinare e vivere sano. Le piace sperimentare e incuriosirsi ogni giorno con piccole scoperte. La cosa che odia di più? Lo spreco di qualsiasi cosa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Meteo forti temporali: la Campania passa da allerta gialla ad arancione

Peggiora il maltempo sulla Campania tanto che la Protezione civile regionale ha emanato un nuovo avviso

Addio a “nonna Rosetta”. Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio nonna. "Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica”. Così sul profilo Instagram...
Contattaci su WhatsaApp

Agricola: spesa e territorio. Ogni sabato l’opportunità per conoscere il Vallo di Diano

Comprare direttamente dai produttori comporta molteplici vantaggi, tra cui portare in tavola prodotti più freschi, più salubri e fare un gesto che sostiene concretamente il proprio territorio e la sua...

A Camerota un nuovo appuntamento di “Liber Fest”: Libri per un pensiero libero

Sabato 19 novembre, alle ore 18:30, presso la sede della Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A a Camerota, Flavio Giordano presenterà il suo ultimo libro, dal titolo "Sognando...

Al museo archeologico romano di Positano un cantiere didattico dell’Istituto centrale per il restauro del Ministero della Cultura

Nel mese di novembre avrà inizio il cantiere didattico ICR per lo studio e la conservazione dei dipinti murali della domus ipogea del Museo Archeologico Romano (MAR) di Positano.

Dallo stesso Autore