9.8 C
Sessa Cilento
venerdì 9 Dicembre 2022
HomeMeteo CilentoMeteo: promontorio anticiclonico africano in arrivo, caldo intenso entro il weekend

Meteo: promontorio anticiclonico africano in arrivo, caldo intenso entro il weekend

Dopo giorni in compagnia dell’anticiclone delle Azzorre, che ci ha regalato giornate splendide di sole, con cieli tersi e caldo moderato, nei prossimi giorni dovremo prepararci al ritorno del promontorio anticiclonico africano su gran parte dell’Italia. Difatti un intenso ed esteso promontorio anticiclonico, di natura subtropicale, dall’area del Maghreb si estenderà alla Spagna e alla Francia, interessando con i suoi margini più orientali anche la Penisola Italiana.

La risalita dell’anticiclone africano provocherà, come prima conseguenza, un inevitabile aumento delle temperature, a cominciare dalle regioni settentrionali, dove il caldo tornerà a farsi sentire, sia di giorno che durante le ore notturne.

Da venerdì 15 luglio temperature in aumento

Già da domani, ma ancora di più da venerdì 15 luglio 2022, il caldo andrà ad intensificarsi sensibilmente sulle regioni di nord-ovest e sulle tirreniche, con picchi di oltre +35°C +36°C che si potranno raggiungere sulle pianure e conche più interne di Toscana, Lazio, Umbria, ma anche in alcune aree della Val Padana. Mentre nel weekend le temperature massime aumenteranno in maniera sensibile anche sulle regioni del centro-sud e sulle Isole Maggiori, dove si potranno superare i +35°C +38°C sulle aree più interne, se non localmente pure +39°C +40°C.

Andrà leggermente meglio solo lungo le coste, dove le brezze attutiranno, seppur di poco, gli effetti della calura, con una atmosfera più afosa, per via dei maggiori quantitativi di umidità trasportati dai venti termici, attivi lungo le coste.

Farà molto caldo pure in montagna

Purtroppo gli effetti di questa nuova ondata di calore si sentiranno anche sulle nostre Alpi, già interessate le scorse settimane da temperature eccezionalmente elevate che stanno accelerando il processo di fusione dei principali ghiacciai.

Nonostante la possibilità di qualche improvviso temporale, anche di forte intensità, lungo l’arco alpino, ma anche sull’Appennino, il caldo diverrà veramente intenso, con punte massime che potranno lambire o di poco superare la soglia dei +30°C a 1000 metri di altezza, e fino a oltre +25°C a 1600 metri. Parliamo di valori davvero elevatissimi per queste quote. Da segnalare pure l’impennata della quota dello “zero termico”, che si spingerà nuovamente oltre la quota dei 4000 metri. Forse anche 4500 metri. Ciò vuol dire che anche in alta montagna le temperature si spingeranno abbondantemente al di sopra dei +0°C.

Ancora nessuna pioggia in vista: la siccità continua

Purtroppo la siccità continuerà ad avanzare, per ora non si vedono all’orizzonte le tanto invocate piogge e il deficit idrico rischia di aggravarsi ulteriormente in molte regioni del nord Italia. A parte qualche temporale e rovescio, in sconfinamento fra Alpi, Prealpi e aree pedemontane, le piogge continueranno a latitare. Senza l’arrivo delle perturbazioni atlantiche, o di peggioramenti ben organizzati, diventerà veramente difficile uscire da questa fase acuta siccitosa, che sta determinando non pochi problemi alle regioni settentrionali, soprattutto nel settore agricolo.

Quanto durerà il caldo?

Almeno fino a metà della prossima settimana l’ondata di calore continuerà a tenerci compagnia, con valori veramente elevati, soprattutto sulle regioni settentrionali, dove si raggiungeranno picchi notevoli. Ancora pero non è ben chiaro fin quanto dovrebbe durare questa ondata di calore, che potrebbe indebolirsi entro fine mese, con qualche temporale rinfrescante in arrivo sulle regioni settentrionali.

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Al Pala Cilento il “Gran Galà di Natale” di Confederimprese

Si terrà sabato 10 dicembre al Pala Cilento di Torchiara il Gran Galà di Natale 2022 organizzato da ConfederimpresE con il gruppo sportivo Herajon...

Ricotta di bufala campana Dop, ok da Bruxelles al nuovo disciplinare

Approvato in via definitiva il nuovo disciplinare di produzione della Ricotta di Bufala Campana Dop.  Con la pubblicazione sulla Gazzetta Europea del 29 novembre scorso,...
Contattaci su WhatsaApp

“Hosting On The Road” sbarca a Orria in contemporanea ad altre 5 città italiane

Giovedì 8 dicembre, 6 Comuni di 3 Regioni diverse, tra cui la Campania, saranno virtualmente connessi per l’inaugurazione di “Hosting On The Road”.Il progetto...

VideoRicetta|Torta di pane raffermo al cioccolato

Un tempo il pane non veniva preparato ogni giorno; si panificava ad intervalli periodici, ogni quindici giorni, ma nelle zone più isolate ed impervie...

Caprioli. L’accademia Nazionale Eleatica prosegue il percorso dedicato alla grande musica

Il mese di dicembre si aprirà con un evento unico in Italia: LUCIENNE RENAUDIN VARY, giovanissima trombettista francese, già una leggenda della musica internazionale,...

Dallo stesso Autore