11.7 C
Sessa Cilento
domenica 27 Novembre 2022
HomeNotizie LocaliFondi del PNRR: la Comunita’ montana “Bussento - Lambro e Mingardo” è...

Fondi del PNRR: la Comunita’ montana “Bussento – Lambro e Mingardo” è la prima in Campania e in Italia

La Proposta d’intervento per la realizzazione del piano di sviluppo della Green Community Comunità Montana “Bussento – Lambro e Mingardo” è stata approvata e finanziata per l’intero importo richiesto di 3 milioni euro, ottenendo la valutazione massima prevista di 30 punti.

Prima nella graduatoria regionale, su 15 Proposte presentate e sulle 12 ammesse a valutazione. Prima ex aequo con altre 6 Proposte progettuali finanziate in Italia, su 179 Proposte presentate in totale. Attendiamo, ora, – comunicano i vertici dell’Ente – il successivo decreto del DARA, di assegnazione delle risorse a tutte le 35 proposte finanziate in tutta Italia, di cui solo un’altra finanziata in Campania, oltre a quella della Comunità Montana l’unica in provincia di Salerno, per dare il via agli oltre 21 interventi previsti nella Proposta progettuale della Comunità Montana, rispettando il serrato cronoprogramma assegnato per la loro realizzazione, a partire dal prossimo trimestre dell’anno corrente e fino al primo trimestre del 2026.

Tra gli interventi in programma: la certificazione del patrimonio forestale pubblico; la mitigazione del dissesto idrogeologico lungo le strade intercomunali; l’installazione di mini impianti fotovoltaici, a tetto o su tettoia, muniti di colonnine di ricarica, nei parcheggi comunali; l’installazione, presso la sede di Futani della Comunità Montana, di un impianto pilota per la gassificazione della biomassa legnosa proveniente dagli interventi svolti dagli operai idraulico-forestali, per la produzione di energia e calore; il sostegno alla fruizione sostenibile del territorio, attraverso la fitta rete sentieristica esistente; l’autosufficienza energetica dei rifugi montani esistenti sul territorio; la sperimentazione di nuove modalità di produzione di energia da fonte rinnovabile, a partire dall’impiantistica esistente e dall’impianto pilota mini-idro, applicato al ciclo di depurazione delle acque di cui è prevista la realizzazione a Torre Orsaia; la promozione della filiera corta, per incentivare e sostenere le produzioni agricole locali e contribuire alla riduzione dei rifiuti; l’integrazione e la promozione dei servizi di mobilità sostenibile, con l’istituzione del servizio e-bike diffuso sul territorio; la strutturazione di un SIT (Sistema Informativo Territoriale) ‘trasversale’, dedicato ai servizi eco-sistemici promossi con la strategia della Green Community e consultabile via web; in ultimo, la redazione di una serie di studi di fattibilità, a partire da quello per la stima quantitativa della biomassa legnosa prodotta sul territorio e utilizzabile a fini energetici, preordinato alla diffusione dell’impianto pilota già in programma, per giungere allo studio di fattibilità per l’installazione di micro e mini-centrali idroelettriche sulle strutture idriche esistenti del territorio e, infine, pervenire alla realizzazione dello Studio di fattibilità, già in corso di elaborazione d’intesa con il CNR – IRISS Napoli, con la connessa costituzione della CER(S), ossia, la Comunità Energetica Rinnovabile (e Solidale) più grande d’Italia.

Un’opportunità unica, per le comunità locali, quella di attuare un piano di sviluppo energetico, ambientale, economico e sociale, che vede al centro e valorizza le ingenti risorse territoriali (acqua, boschi, paesaggio e agricoltura), quale punto di partenza e di forza di un processo aperto, continuo e duraturo nel tempo, per accompagnare il percorso di transizione ecologica del territorio e massimizzare, in questi tempi di crisi energetica, le opportunità di risparmio per le famiglie residenti nei comuni coinvolti. Enorme la soddisfazione per l’ottimo risultato conseguito, che è stata espressa dal Presidente della Comunità Montana “Bussento – Lambro e Mingardo”, Vincenzo Speranza, e da tutto il personale coinvolto nella candidatura della Proposta progettuale.

Comunicato Stampa
Comunicato Stampahttps://www.cilentoreporter.it/
Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CilentoReporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Codacons Cilento: “per rilanciare il territorio serve una nomina al Parco qualificata e competente”

In questi giorni sui mass media e in via ufficiosa rimbalzano i nomi dei “papabili” alla nomina ministeriale per la scelta del nuovo presidente...

Meteo: nel week-end ancora maltempo. Campania divisa in due

Dopo una breve tregua dopo il ciclone Poppea, che ha causato allagamenti, alberi caduti e due vittime in Campania, nel week end è attesa sull’Italia una nuova ondata di...
Contattaci su WhatsaApp

Meteo forti temporali: la Campania passa da allerta gialla ad arancione

Peggiora il maltempo sulla Campania tanto che la Protezione civile regionale ha emanato un nuovo avviso

Addio a “nonna Rosetta”. Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio nonna. "Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica”. Così sul profilo Instagram...

Agricola: spesa e territorio. Ogni sabato l’opportunità per conoscere il Vallo di Diano

Comprare direttamente dai produttori comporta molteplici vantaggi, tra cui portare in tavola prodotti più freschi, più salubri e fare un gesto che sostiene concretamente il proprio territorio e la sua...

Dallo stesso Autore