28.4 C
Sessa Cilento
venerdì, 19 Luglio 2024
Prima PaginaEventiA Cuccaro Vetere, presso il Convento San Francesco: "I dolci peccati delle...

A Cuccaro Vetere, presso il Convento San Francesco: “I dolci peccati delle monache”

Domenica 16 giugno 2024 alle ore 16.30 presso il Convento  San Francesco ( al censimento FAI) di Cuccaro Vetere, si terrà nell’ambito della quarta edizione del Festival “NOI SIAMO LA MONTAGNA”  uno show cooking dal titolo  – I dolci peccati delle monache – a cura di Laura Cuozzo e dell’ associazione PASSO DOPO PASSO di Don Aniello Panzariello che sposa il festival come progetto educativo Agenda ONU 2030 insieme  al sindaco uscente Aldo Luongo , assessore in carica.

Patrocini morali il Parco Nazionale del Cilento e Gal Casacastra . Verranno illustrate le ricette e relative declinazioni territoriali della famosa pastorella  cuccarese a base di castagna e regina indiscussa delle borgate di montagna e della sfogliatella bellosguardese, antenata della famosa sfogliatella di Conca dei Marini ( SA) poi divenuta sfogliatella riccia di Pintauro . Il fil rouge della dimostrazione gastronomica è l’ antropologia del cibo tra contaminazioni ed innesti basati spesso su di una matrice alimentare nata  in conventi o dimore nobili.

I dolci,  senza ovviamente abusarne, rappresentano da sempre  una panacea dell’anima, appagando i sensi: delle vere e proprie  leccornie un tempo non alla portata quotidiana di tutti, anche a causa della stagionalità degli ingredienti con cui venivano preparati. La dieta mediterranea, quasi sempre a carattere salato  non  deve essere inquadrata  esclusivamente sulla costiera cilentana,  ma spostarsi nelle zone interne affette da spopolamento dove   nascostamente e gelosamente è custodita.  Le alture così isolate e per certi versi difficili da raggiungere  hanno quindi permesso  di preservare quella genuinità e tradizione che reclama  attenzione  e giustizia .  Pastorella e sfogliatella quindi inserite di diritto nel patrimonio dell’ immensa  identità culturale gastronomica  italiana.

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

“Se fosse vero, come riportano gli organi di informazione, che si sta indagando per omicidio per il detenuto trovato morto oggi in cella, non potremmo che parlare di orrore nel carcere di Fuorni
È un bilancio grave quello registrato sulla A2, l’autostrada Mediterranea, all’altezza dello svincolo di Eboli in direzione sud: due morti e cinque feriti. Otto, invece, le auto coinvolte dal rimorchio di un mezzo pesante finito ...
Questa volta a farne le spese è stata l'ambasciatrice della dieta Mediterranea Giovanna Voria, imprenditrice molto nota per aver salvato e rivalutato un prodotto tipico della regione Campania, il cece di Cicerale.

Articoli correlati

Dallo stesso Autore