16.1 C
Sessa Cilento
sabato, 25 Maggio 2024
Prima PaginaRicette del CilentoTortano Pasquale Cilentano

Tortano Pasquale Cilentano

Anche i dolci tipici della nostra terra hanno una storia. In passato, infatti, era inusuale – e pressoché impossibile – che le famiglie avessero la possibilità di comprare pietanze particolari. E’ così che nascono una moltitudine di dolci tradizionali fatti in casa, utilizzando pochi, semplici e comuni ingredienti che era possibile reperire con facilità.

Alcuni dei dolci tipici del nostro territorio sono talmente semplici ed economici, da preparare che anche chi non è avvezzo all’attività culinaria,  si possono sbizzarrire nella realizzazione di queste pietanze per risparmiare sulle spese di pasticceria e fare comunque un gran bel figurone con amici e parenti. Questa è una ricetta  tipica di  San Giovanni a Piro, Scario e Bosco, lo fa tutt’ora mia madre, e lo faceva mia nonna. Ma non indugiamo oltre e prendete appunti !

Ingredienti

  • 1 kg di Farina “0”
  • 500 gr di Zucchero
  • 5 Uova intere
  • 1 Bicchiere di Olio di Oliva DOP Cilento
  • 2 Bustine lievito per dolci
  • 1 Bicchiere di Latte
  • Buccia grattugiata di 1 Limone
  • 1/2 Tazzina di Strega
  • Diavoletti colorati misti q.b.

Procedimento
Lavorate energicamente le uova intere con lo zucchero, aggiungete la buccia grattugiata del limone, l’olio, il lievito sciolto nel bicchiere di Latte, la Strega ed amalgamate bene il tutto. Aggiungete la farina setacciata un po’ per volta, se l’impasto dovesse risultare troppo corposo aggiungete un goccio di Acqua o Latte. Imburrata ed infarinate uno stampo da ciambella, mettetevi l’impasto, spolverate con i diavoletti, spennellate con un po’ di uovo battuto. Cuocere in forno preriscaldato a 170° per circa 0 minuti o finché non sarà ben dorato. (Io personalmente lo preparo sul tavolo da lavoro, questo sarà un impasto più consistente)

© Diritti Riservati

Gerardo Del Duca
Gerardo Del Duca
Chef cilentano di nascita, gran parte della mia carriera lavorativa l’ho trascorsa in Cilento lavorando presso molte strutture ricettive di medio alto livello,molte sono state le esperienze anche al di fuori del Cilento, in Italia ed in paesi esteri. Dopo tanto girovagare ho capito che niente per me e’ paragonabile alla nostra cucina tipica cilentana, senza togliere niente a nessuno. da ormai molto tempo mi dedico alla valorizzazione della cucina tipica cilentana, non con il semplice divulgare orale ma con una mia messa in opera concreta; cosa voglio dire? prendo delle vecchie ricette tradizionali e le porto nei menu’ dei ristoranti nei quali presto servizio, dono nuovo splendore a quei piatti che ci hanno fatto crescere in modo sano. Mangia sano e vivi meglio, noi siamo quello che mangiamo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Soprannominato "L'influencer di Dio", Carlo Acutis era noto per la sua abilità con i computer e per la diffusione online degli insegnamenti cattolici romani. Carlo è nato a Londra nel 1991, prima che i suoi genitori italiani Andrea Acutis e Antonia Salzano.....
Come noto, la caldera dei Campi Flegrei si estende anche nell’area marina nel Golfo di Pozzuoli dove è già presente la rete di monitoraggio geofisico multiparametrico “Medusa”.
Manca davvero poco all’inizio dell’estate meteorologica, che per convenzione esordisce il primo di giugno. In questo articolo cercheremo di capire come si comporterà l’estate del 2024, ormai giunta ai nastri di partenza.

Articoli correlati

Dallo stesso Autore