11.7 C
Sessa Cilento
domenica 2 Ottobre 2022
HomeRicette del CilentoFriarielli  in padella con pomodorini

Friarielli  in padella con pomodorini

friarielli in padella con pomodorini sono un contorno davvero delizioso, che possiamo preparare solo in un brevissimo periodo dell’anno vista la stagionalità degli ingredienti. I “friariell e’ ciumm” (frigitelli di fiume) sono dei peperoni verdi (molto  simili ai peperoncini), dal sapore dolce che si trovano in commercio solo nel periodo estivo. Il nome è strano, visto che nel resto dell’Italia i friarielli vengono identificati esclusivamente in quelle che nella pratica sono cime di rapa. Essi, non sono piccanti e hanno un sapore leggermente amarognolo.

Questa delizia, è  una verdura tipica campana coltivata sia nel territorio dell’Agro Nocerino Sarnese, in provincia di Salerno, sia nella zona di Acerra e Nola, in provincia di Napoli ed anche nel Cilento.  Le due tipologie si differenziano leggermente: il peperoncino di fiume detto nocerese è più irregolare, mentre quello napoletano è caratterizzato da una forma allungata e appuntita. Quindi, se vi trovate in Campania e state per ordinare al ristorante, è meglio usare il nome giusto: “Friarielli” nome  si riferisce al metodo di cottura preferito, ovvero la frittura.  

Oggi la ricetta che vi propongo è quella tradizionale, con l’aggiunta di una piccola variante che rende il piatto ancora più gustoso:  i pomodorini.

Per preparare i deliziosi friggitelli in padella con pomodorini cominciamo dalla pulizia dei friarielli, da cui , secondo me, non va eliminato il torsolo , però de-gustibus, a voi la scelta.  Fate scaldare l’olio in una padella capiente e non appena sarà caldo friggete i peperoncini verdi per 5 minuti coprendoli con un coperchio. Attenzione, i peperoncini non devono trovarsi nella padella in strati sovrapposti, altrimenti la frittura tende a non fare una cottura omogenea.

Il consiglio è quello di cuocerne un po’ per volta riempiendo lo spazio disponibile senza sovrapporli. Trascorsi un paio di minuti aggiungete anche i pomodorini e coprite con un coperchio, dopo circa 10 minuti togliete il coperchio, lasciate asciugare e servite in tavola

Angela Capuano
Angela Capuanohttps://www.cilentoreporter.it/
Il mio piacere è cucinare. Credetemi non è solo un hobby ma uno stile di vita. Le mie pietanze rispecchiano quella che è la mia terra: il Cilento, fonte del mio essere e della mia quotidianità. Vi proporrò le ricette tradizionali e non, alle volte con delle piccole varianti o accorgimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Devi leggere

Giuseppe Lupo riconfermato alla guida della Pro Loco Auletta. “Si riparte subito da Bianco Tanagro”

“Faccio parte del mondo del volontariato e dell’attivismo da sempre, convinto che solo insieme – ed in nome del proprio territorio – si possano...

Cuccaro Vetere: Venerdì 30 settembre penultimo appuntamento del Festival Multidisciplinare Mosaici 2022

Nel Convento di S. Francesco andrà in scena lo spettacolo “Todo Cambia”, viaggio intimo con Mercedes Sosa portato in scena da Maria Letizia Gorga,...

Fondi del PNRR: la Comunita’ montana “Bussento – Lambro e Mingardo” è la prima in Campania e in Italia

La Proposta d’intervento per la realizzazione del piano di sviluppo della Green Community - Comunità Montana “Bussento - Lambro e Mingardo

“GELBISON” Montagna Sacra natura & cultura

È stato siglato un Patto di collaborazione tra il «Distretto Turistico Cilento, Sele, Tanagro e Valle di Diano» istituito con decreto del MIBACTe il Comune di Vallo della Lucania e la Comunità Montana Gelbison e Cervati, il Sistema Cilento, INNER Biodistretti e Convergenze-

La Campania miete vittime eccellenti: ko Di Maio, Caldoro e Lonardo. Il Cilento premia Pierro

Conta degli eletti, ma anche degli esclusi eccellenti. Napoli e provincia sono feudo indiscusso del Movimento 5 stelle: vinti gli 11 uninominali su 11 tra...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category