“I Fichiti”. Dolce tipico di Torre Orsaia

0
2626

Chi passa dal borgo di Torre Orsaia potrà forse meravigliarsi al sentire il nome “Fichiti” associato ad un dolce di tradizione che le famiglie del luogo trasmettono da generazioni. La ricetta di questo dolce viene gelosamente custodita e tramandata di madre in figlia e le piccole modifiche apportate alla ricetta base non vengono svelate a nessuno.

Esso si presenta molto semplice ma solo all’apparenza: in realtà la sua realizzazione richiede esperienza e sapiente manualità e la dose di ogni singolo ingrediente deve essere rispettata scrupolosamente, a parte qualche piccola variante segreta di ogni massaia che si diletta nella preparazione. Ma qual è la ricetta base dei “Fichiti”?

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 6 uova
  • un pizzico di sale
  • una spolverata di zucchero
  • 2 cucchiai di margherita
  • a piacere un po’ di limoncello

Procedimento

Si mischiano tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea. Poi con laiuto di un matterello si stende la pasta piuttosto sottile, dopo di che sulla sfoglia si mette lo zucchero fino a quando non si lascia una impronta abbastanza profonda con un polpastrello, aggiungete la buccia del limone grattugiata.

Arrotolate la sfoglia partendo da un lato come se voleste fare delle tagliatelle,lasciate riposare sin quando non comincerà a sciogliersi lo zucchero. Tagliate il rotolo a rondelle ed immergetele nell’olio bollente.

Potrete servire con uno sciroppo di miele e buccia di limone grattugiata finemente, il tutto ben caldo.

Articolo precedenteMeteo Cilento: l’autunno piomba sull’Italia con forti piogge
Articolo successivoMeteo Cilento: come sarà il mese di Ottobre?
Gerardo Del Duca
Chef cilentano di nascita,gran parte della mia carriera lavorativa l’ho trascorsa in cilento lavorando presso molte strutture ricettive di medio alto livello,molte sono state le esperienze anche al di fuori del cilento,in italia ed in paesi esteri. Dopo tanto girovagare ho capito che niente per me e’ paragonabile alla nostra cucina tipica cilentana,senza togliere niente a nessuno.da ormai molto tempo mi dedico alla valorizzazione della cucina tipica cilentana,non con il semplice divulgare orale ma con una mia messa in opera concreta,cosa voglio dire:prendo delle vecchie ricette tradizionali e le porto nei menu’ dei ristoranti nei quali presto servizio,do’ nuovo splendore a quei piatti che ci hanno fatto crescere in modo sano,certamente sanno delle ricette rivisitate in chiave moderna per rispettare i tempi odierni.nel mio tempo libero vado in giro in aziende locali di eccellenza a provare i loro prodotti e pubblicizzarne la loro effettiva salubrita’,in questo modo cerco di far capire all’opionione pubblica del mio territorio che per “mangiare sano basta mangiare cilentano” senza allontanarci troppo da casa nostra. Osservando questo concetto mangeremo dei prodotti certamente biologici a metro o ed allo stesso tempo daremo ossigeno alle aziende locali facedo si che possano assumere e crescere dignitosamnete . Mangia sano e vivi meglio,noi siamo quello che mangiamo
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments