23.4 C
Sessa Cilento
domenica, 19 Maggio 2024
Prima PaginaCilento MagazineVideo | "C’è uno squalo a Palinuro": ma in realtà è un...

Video | “C’è uno squalo a Palinuro”: ma in realtà è un pesce luna

Una pinna che spunta dalla superficie del mare ed è subito allarme squalo. Succede nel mare del Cilento, dove un gruppo di turisti ha filmato quello che sembrava essere un pescecane al largo di Palinuro. In realtà, la creatura marina in questione poco ha a che fare con gli squali. A fugare ogni dubbio, lo skipper esperto Ciro Sacco, presente al momento dell’avvistamento. Si tratta, infatti, di un innocuo e affascinante pesce luna.

Che cos’è il pesce luna

È il più grande pesce osseo esistente, tra le specie più affascinanti che popolano i mari. Il Mola mola, comunemente noto come pesce luna, generalmente raggiunge un peso fino a 400 kg, anche se sono stati avvistati esemplari ben più massicci. Di colore argenteo, ha una consistete pelle ruvida, che può essere spessa fino a 15cm. Mola in latino significa ‘macina’, parola che descrive la sua forma, in qualche modo circolare.

In inglese, è noto come Sunfish, pesce sole, in riferimento alla sua abitudine di salire in superficie per crogiolarsi al sole. I pesci luna si trovano negli oceani temperati e tropicali di tutto il mondo e sono spesso scambiati per squali quando le loro enormi pinne dorsali emergono sulla superficie dell’acqua. Innocuo per l’uomo, il Mola mola si nutre generalmente di meduse, piccoli pesci, calamari e crostacei.

© Diritti Riservati

Agenzia DiRE
Agenzia DiREhttp://www.dire.it
Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno, non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione ma è a cura di "Agenzia Dire"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dalle ore locali 06:06 del 18 maggio 2024, è in corso uno sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei che, fino alle ore 9:30 locali, ha fatto registrare in via preliminare 16 terremoti
La situazione su scala europea vede una anomala fascia di anticicloni fra l’Atlantico, la Scandinavia e la Russia. Questa situazione lascia spazio a un campo mediamente depressionario fra l’Europa centro occidentale e l’Italia
Vanina Lappa, regista italo-francese, dopo Sopra il fiume (2016) che vince il Filmmaker Festival di Milano, ha deciso di immergersi, nell’approfondimento delle antiche culture e tradizioni radicate nel nostro prezioso patrimonio ed in particolare quello del Cilento.

Articoli correlati

Dallo stesso Autore