9.5 C
Sessa Cilento
martedì 6 Dicembre 2022
HomeMagazine"Cilento Youth Union" : l'esperienza di Viviana Molinaro

“Cilento Youth Union” : l’esperienza di Viviana Molinaro

Dal 10 al 19 gennaio 2022, nel comune di Étrœungt in Francia, Sunrise Project France, in veste di capofila, ha dato inizio al progetto denominato “Innovate. Empower. Start.”, finanziato dall’Europa tramite il programma Erasmus +, e che ha visto il coinvolgimento di oltre trenta giovani, di cui 5 cilentani, provenienti da 5 Paesi europei. Gli obiettivi del progetto sono stati quelli di migliorare la creatività e il senso di iniziativa dei partecipanti, dando loro la possibilità di sviluppare competenze imprenditoriali attraverso azioni di open mind, motivazione e resilienza.

“Innovate. Empower. Start.” non è stato solo un campo di prova dove misurarsi con le differenze linguistiche e con le capacità degli altri singoli partecipanti, ma anche un ponte tra culture e popoli diversi, un luogo perfetto per intessere e costruire rapporti, sia d’amicizia che collaborativi, con tanti giovani europei. Erasmus + è il Programma dell’Unione Europea nei settori dell’Istruzione, della Formazione, della Gioventù e dello Sport, per il periodo 2021-2027. All’interno del Programma assumono ruoli centrali alcuni temi chiave quali l’inclusione sociale, la sostenibilità ambientale, la transizione verso il digitale e la promozione della partecipazione alla vita democratica da parte delle generazioni più giovani. Sunrise Project France, capofila del progetto “Innovate. Empower. Start.”, è un’associazione giovanile con sede a Villeneuve d’Ascq, in Francia. Le attività intraprese dall’organizzazione mirano a garantire la realizzazione a lungo termine dei giovani, ispirare l’apprendimento permanente e promuovere la tolleranza e l’integrazione in un mondo globalizzato.

“Cilento Youth Union” è un’organizzazione senza scopo di lucro nata a Rofrano (SA) nel 2015. L’obiettivo è valorizzare, attraverso la cultura europea e la promozione della mobilità per l’apprendimento dei giovani, il capitale umano inespresso, risorsa strategica per lo sviluppo e la crescita rurale, soprattutto nel contesto cilentano caratterizzato da territori pregevoli e marginali. Può annoverare decine di iniziative di mobilità internazionale organizzate nel Cilento e all’estero, con oltre 150 giovani cilentani coinvolti. “Siamo stati coraggiosi a puntare su una mobilità internazionale proprio in questo momento. Ma il guado della pandemia si attraversa anche con l’afflato di crescita e comunità. Si è potuto fare, grazie a giovani a mente aperta, entusiasti, ma anche dotati di grande senso civico, scrupolosi ed attenti al rispetto delle regole sanitarie emergenziali” chiosa il team di CYU.

Viviana Molinaro, di Sessa Cilento è stata una delle partecipanti al progetto  – “L’Erasmus +  – commenta – è l’esperienza che consiglio ad ogni giovane che avverte il bisogno di conoscere, di guardare oltre il proprio giardino e affacciarsi sul mondo. E’ un’ottima occasione, soprattutto se vissuta con molta positività, per conoscere splendide persone e migliorarsi. In questo tipo di esperienza formativo-educativa si approfondiscono temi cruciali per la formazione dei cittadini del futuro e si creano la basi per lo sviluppo di una cittadinanza attiva e coscienza civica, anche in ottica europea. Per esperienza personale posso condividere che l’Erasmus+ è un’eccezionale – continua Viviana – è un’opportunità di crescita personale. Partecipando a questo scambio ho acquisito non solo conoscenze ma anche nuove amicizie e ricordi che porterò a vita. Qualche giorno fa ho partecipato ad uno scambio avvenuto al Nord della Francia in un paesino chiamato Etroeungt. Alla luce delle sfide economiche che dobbiamo affrontare dopo il Covid-19 questo scambio di giovani mirava ad aiutare i partecipanti a sviluppare la capacità per adattarsi alla nuova normalità per aumentare la loro creatività e senso di iniziativa a lungo termine, sviluppare le competenze imprenditoriali e, infine, sviluppare il pensiero e la motivazione dei partecipanti al fine di renderli più capaci di avere successo nell’ambito economico e sociale in continua evoluzione. Spero di avere altre opportunità di scambio culturale, magari anche nel mio territorio cilentano, portando i giovani a godere di questa fantastica esperienza.” Conclude

Viva soddisfazione del Sindaco di Sessa Cilento, Gerardo Botti: “Gli scambi giovanili finanziati dall’Unione europea costituiscono un’opportunità straordinaria per i nostri giovani. Stiamo lavorando per il potenziamento delle politiche giovanili del nostro Comune. Dopo il recepimento della carta europea della partecipazione dei giovani, promuoveremo gli incontri per la formazione del forum giovanile”.

Mentre, Antonio Santoro, capogruppo di maggioranza Comune di Sessa Cilento) conclude: “Stiamo mettendo le premesse per una collaborazione sempre più stretta e fattiva con l’associazione Cilento Youth e altre importanti realtà, per ospitare nel nostro Comune scambi giovanili europei e iniziative per favorire la crescita dei ragazzi del territorio”.

Foto tratte dal profilo Facebook di Viviana Molinaro

Alessandro Giordano
Alessandro Giordano
Dal Marzo 2015 racconto la nostra terra, il Cilento, mostrandola con gli occhi di chi la ama, la vive e vuole contribuire a farla apprezzare di più ai turisti e ai Cilentani stessi. La Storia, i Personaggi, la Cultura, le Tradizioni e le Contraddizioni, il patrimonio artistico, gli eventi e le iniziative in programma che ritengo più interessanti segnalare, i musei, le attrazioni e le proposte per i turisti, il cibo ed i prodotti del territorio sono i temi principali dei miei articoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Caprioli. L’accademia Nazionale Eleatica prosegue il percorso dedicato alla grande musica

Il mese di dicembre si aprirà con un evento unico in Italia: LUCIENNE RENAUDIN VARY, giovanissima trombettista francese, già una leggenda della musica internazionale,...

A Natale consuma campano. Ecco l’iniziativa di sensibilizzazione

Ai nastri di partenza la quindicesima edizione dell'iniziativa denominata "A Natale Consuma Campano" che, attraverso un comitato, si prefigge di sensibilizzare la cittadinanza al...
Contattaci su WhatsaApp

L’Ue detta regole sulla pizza napoletana: ecco quali resteranno fuori dai menù

L’Unione europea tutelerà la Pizza Napoletana Stg, mettendo al bando tutte le imitazioni del prodotto che non rispettano un disciplinare ad hoc. È stato...

Il mese di Dicembre porta piogge. Per il freddo ci sarà da aspettare.

Con l’arrivo di dicembre entra di scena l’inverno meteorologico, la stagione più amata da tutti gli appassionati meteo di freddo e neve. Prima di iniziare...

Campania: le novità del cambio orario invernale del gruppo FS

Oltre 9mila collegamenti al giorno in treno e circa 23mila corse in bus tra Italia ed Europa. Il Polo Passeggeri del Gruppo FS composto...

Dallo stesso Autore