20.6 C
Sessa Cilento
giovedì 6 Ottobre 2022
HomeEditorialiSessa Cilento. Polemiche assurde e fuori luogo su una presunta positività

Sessa Cilento. Polemiche assurde e fuori luogo su una presunta positività

Assolutamente inadeguate e fuori luogo le polemiche a danno del dipendente Comunale  che dopo lo screening al Covid-19 è risultato negativo.

Premetto subito che non voglio, in alcun modo, fare alcun genere di polemica, assolutamente fuori luogo e fuori contesto, visto il dramma sanitario che l’Italia ed il Cilento sta vivendo, a causa del diffondersi del Covid-19. A tale scopo, approfitto per ringraziare, tutto il personale Medico ed infermieristico che in questi giorni, in particolar modo presso gli Ospedali del territorio, ma anche ovviamente in tutti gli altri presidi ospedalieri del Paese, sta svolgendo un lavoro straordinario ed encomiabile in termini di competenza, professionalità sacrificio e umana vicinanza ai pazienti.

Siamo sicuramente più pronti ad affrontare un’emergenza sanitaria e sebbene nell’aria e per strada (saracinesche giù e silenzio surreale) si avvertano in modo tangibile le conseguenze economiche e sociali dei provvedimenti già messi in campo dal Governo, sono fiducioso che, in qualche modo, la spunteremo.

Buon senso, pacatezza, responsabilità civile. Questi sono tre concetti che secondo me andrebbero diffusi e praticati in un momento di emergenza come quello che stiamo vivendo. Purtroppo però, anche in un momento del genere prevalgono la polemica (politica e non), l’egoismo e la cattiveria.

In un momento del genere , ma anche in altre fasi della nostra vita, non è lecito additare il colpevole come noi abitanti di tutto lo Stivale siamo troppo spesso abituati a fare. Urlare al colpevole o all’untore non salverà il nostro paese ed il nostro sistema sanitario dal sovraccarico o dal collasso, tantomeno ci aiuterà ad uscirne prima possibile oltre che ad essere in assoluto inadeguati…per non dire altro. Ognuno di noi deve iniziare dal suo piccolo a mettere in pratica dei comportamenti virtuosi, seguendo le indicazioni fornite dagli esperti, mantenendo la calma,usando il buon senso ed in alcuni casi la pietas Cristiana.

Alessandro Giordano
Alessandro Giordano
Dal Marzo 2015 racconto la nostra terra, il Cilento, mostrandola con gli occhi di chi la ama, la vive e vuole contribuire a farla apprezzare di più ai turisti e ai Cilentani stessi. La Storia, i Personaggi, la Cultura, le Tradizioni e le Contraddizioni, il patrimonio artistico, gli eventi e le iniziative in programma che ritengo più interessanti segnalare, i musei, le attrazioni e le proposte per i turisti, il cibo ed i prodotti del territorio sono i temi principali dei miei articoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Devi leggere

INGV sul territorio. Inaugurata la sede Irpina

Con l’evento “La Ricerca che fa rete”, il prossimo 4 ottobre sarà inaugurata la Sezione Irpinia dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Situata a Grottaminarda,...

Il patrimonio italiano alla ricerca di Gambattista Vico

Il presidente degli Stati Generali del Patrimonio Italiano Ivan Drogo Inglese ha concluso la sua visita a Vatolla, il borgo cilentano inserito nel territorio del comune...

Cilento, tempo di castagne. Come conservarle a lungo.

Dall’inizio di ottobre sino alla metà di novembre diventano protagoniste, e simbolo del periodo, le castagne e la loro raccolta. La castagna è il frutto, un achenio...

Meteo, cosa ci aspetta nel mese di ottobre? Ecco la linea di tendenza

In questo articolo cercheremo di capire cosa ci potrà riservare il mese di ottobre. L’autunno, come sappiamo, specialmente nella seconda parte, può essere caratterizzato da...

Giuseppe Lupo riconfermato alla guida della Pro Loco Auletta. “Si riparte subito da Bianco Tanagro”

“Faccio parte del mondo del volontariato e dell’attivismo da sempre, convinto che solo insieme – ed in nome del proprio territorio – si possano...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category