6.1 C
Sessa Cilento
sabato, 2 Marzo 2024
Prima PaginaMeteo CilentoMeteo: estate finita? Sorpresa dalle mappe in quota

Meteo: estate finita? Sorpresa dalle mappe in quota

Il Dipartimento della Protezione Civile, ha diramato un’allerta meteo Gialla in fino alle 20 di stasera (30 Agosto) sulla Campania e da domani, 31 agosto, su Basso Cilento, per possibili temporali improvvisi e intensi, anche accompagnati da fulmini, grandine e vento forte. Ma, per fortuna, la situazione evolve in fretta per lo spostamento verso l’alto Adriatico del ciclone Rea e con conseguente  pressione in aumento che fra fra giovedì e venerdì si propagherà  sull’Italia. Prematuro parlare di nuova ondata di caldo, ma certo le temperature, soprattutto al centro sud, aumenteranno in fretta e torneranno a valori estivi.

Giovedì bella giornata al nord, ma sulla Liguria nel pomeriggio risalgono nubi dal mare e anche qualche pioggia. Temperatura diurna che torna tardo estiva, a 28°C nel pomeriggio, ma ancora molto fresco di notte e sera. Tempo buono anche al centro e Sardegna, altrettanto alba fresca ma pomeriggio gradevole. Permane piuttosto ventilato in Sardegna e sulle coste. Qualche nube al sud sulle coste tirreniche e in parte pugliesi, ma in un quadro spesso soleggiato, mentre da segnalare nel sud della Sicilia un probabile peggioramento proveniente da una depressione afro mediterranea. Nel fine settimana il quadro del tempo è, già da venerdì 1 settembre nuovamente in genere estivo.  Le temperature tornano ad aumentare, soprattutto sabato e domenica quando spuntano di nuovo i 30°C, anche 33-34°C in Sardegna. E’ bene ricordare che sabato 1 settembre è già autunno meteorologico, 

Nel quadro tardo estivo del fine settimana, sono da sottolineare però nubi irregolari e cumuli pomeridiani, ed anche col la ripresa del caldo qualche rovescio su Alpi occidentali. C’è incertezza nei modelli, nuovamente diverge molto la tendenza del modello amicano GFS, che vede una saccatura a tratti sul nord, e l’ECMWF, che propende per un anticiclone e aumento delle temperature anche sensibile. Pare più probabile quest’ultimo scenario, con l’estate che torna anche decisa su tutta l’Italia specie nei primi giorni della settimana, fra lunedì e giovedì. Venerdì potrebbero invece tornare forti temporali al nord, ma ne riparleremo.

Quanto alle temperature, torneranno a superare i 30°C al nord, restando più che accettabili ma comunque ben sopra media, la Sardegna sale anche a 35-36°C, il centro a 30-32 e il sud a 32-34°C. Aspettiamo dunque a fare il cambio armadi, anche questa abitudine ormai, possiamo dire, è stravolta dai cambiamenti climatici, è bene far convivere a lungo il guardaroba estivo coi primi capi autunnali.

© Diritti Riservati

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Botta e risposta tra Orazio Schillaci e Vincenzo De Luca. A scatenare la scintilla sono stati i manifesti della Regione Campania in cui la premier Meloni veniva presa di mira e si attribuiva al Governo la chiusura dei pronto soccorso, giudicati dal ministro della Salute “falsa propaganda
Altri 3mila metri quadri di area museale aperti al pubblico. Con la benedizione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La Reggia di Caserta
Una maxi-treccia tricolore in onore del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che oggi ha inaugurato la nuova ala ovest della Reggia di Caserta.

Articoli correlati

In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
Abbiamo trascorso un altro weekend dal tempo prevalentemente stabile e soleggiato su gran parte d’Italia, a causa della persistenza di un solido campo di alta pressione che domina sull’area del Mediterraneo.
Ormai manca davvero poco alla fine dell’inverno meteorologico. La stagione finora è stata molto deludente, soprattutto per la mancanza di ondate di freddo ed eventi nevosi, fino a bassissima quota.

Dallo stesso Autore

In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
Abbiamo trascorso un altro weekend dal tempo prevalentemente stabile e soleggiato su gran parte d’Italia, a causa della persistenza di un solido campo di alta pressione che domina sull’area del Mediterraneo.
Dopo gli ultimi cenni d’instabilità al meridione, a partire dalla giornata di domani (14 Febbraio) il tempo andrà stabilizzarsi su buona parte del territorio nazionale, per il ritorno dell’anticiclone di natura subtropicale, che assicurerà condizioni atmosferiche quasi primaverili.