18.9 C
Sessa Cilento
mercoledì, 12 Giugno 2024
Prima PaginaCilento MagazineAttualitàToponomastica femminile, un pensiero speciale alle donne ucraine simbolo di resistenza e dignità...

Toponomastica femminile, un pensiero speciale alle donne ucraine simbolo di resistenza e dignità femminile.

L’ otto marzo, nella giornata internazionale dei diritti della DONNA, giornata dedicata per ricordare le conquiste sociali, economiche e politiche, le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e sono ancora oggetto in ogni parte del mondo, la Commissione Pari Opportunità della Regione Campania ha presentato la monografia “Toponomastica femminile“. Luoghi di parità e impronte del femminile nello spazio urbano” rivolgendo un pensiero speciale alle donne, mogli e madri ucraine che hanno lasciato il cuore nella loro patria, che sotto una pioggia di bombe fanno da scudo ai loro figli, che ogni giorno oltrepassano con forza e coraggio trincee di paure e incertezze… donne, mogli e madri simbolo di resistenza e di dignità.

Toponomastica femminile. Luoghi di parità e impronte del femminile nello spazio urbano” nasce dall’idea di promuovere un viaggio tra le città, i borghi, le strade e i vicoli della nostra Regione attraverso una inedita prospettiva femminile di genere. È il risultato di un lungo lavoro svolto nell’ambito delle sottocommissioni “Diritto alla città, politiche urbane e beni comuni nell’ottica di genere” ed “Enti locali” coordinate da Maria Lippiello e Melania Picariello.
La monografia, curata da Maria Lippiello, Melania Picariello, Natalia Sanna, Angelina Acampora e Maria D’Elia, ha una impostazione storico-biografica di donne che con il loro esempio di impegno e di vita hanno segnato la storia dei nostri luoghi. Le protagoniste dell’inedito viaggio sono donne di scienza e di medicina, di arti e di lettere, regine e principesse, donne politiche, di lotta, di impegno sociale e civico, vittime innocenti. Donne che hanno saputo affrontare le difficoltà e le complessità del tempo che hanno vissuto, lottando contro ogni pregiudizio e ostacolo facendo emergere i loro “talenti” e che oggi testimoniano la loro presenza attraverso un rinato protagonismo con i loro nomi assegnati alle strade, ai giardini, alle piazze, popolando di una nuova quotidianità le nostre città.La monografia, inoltre, raccoglie i dati di un’azione di monitoraggio, suggerisce proposte di intitolazioni di strade e/o spazi di parità, fornisce linee guide e buone pratiche per gli enti locali al fine di attuare una politica attenta ad un riequilibrio della toponomastica femminile.


“ La Commissione Pari Opportunità della Regione Campania si è proposta l’intento di percorrere e narrare un viaggio di memoria da coltivare e da trasmettere alle nuove generazioni. Partendo dalla consapevolezza del ruolo che lo spazio urbano riveste nella costruzione delle storie singole e collettive di chi ha abitato e vissuto quei luoghi“ – Presidente CPO Regione Campania Natalia Sanna.
Maria Lippiello “ Proponiamo un viaggio inedito nei luoghi e per le strade delle città percorso con una visione al femminile con l’intenzione di promuovere un cambiamento culturale che valorizzi i saperi femminili, impegnando, gli enti locali a incrementare l’intitolazione di vie, strade, piazze, a donne esemplari che possano rappresentare modelli positivi da trasmettere alle nuove generazioni”.
Melania Picariello “ Ripercorrere le strade di una città, di un borgo e di un paese significa ripercorrere la loro storia passo dopo passo, costruire un preziosissimo scrigno di informazioni che rappresenta e insieme ritesse la cultura e l’identità della nostra Terra”.

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Continua incessante il monitoraggio  di tutto  il litorale alla ricerca di tracce e nidi, di tartarughe. L’obiettivo principale di conservare e proteggere la tartaruga marina Caretta Caretta dalle minacce
Venerdì 21 giugno 2024, alle ore 17:00, presso la Sala Torre – Palazzo Sant’Agostino della Provincia di Salerno, si terrà al conferenza stampa della Seconda Edizione del Premio Internazionale “Cilento In Opera Festival”
Da venerdì 14 giugno tornano le serate estive al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa con la riapertura delle “Terrazze Pietrarsa”.

Articoli correlati

Dallo stesso Autore