8.4 C
Sessa Cilento
venerdì, 19 Aprile 2024
Prima PaginaCilento MagazineCilentoEccellenze della pasticceria. Gambero Rosso 2022 premia Cilento e Vallo di Diano

Eccellenze della pasticceria. Gambero Rosso 2022 premia Cilento e Vallo di Diano

È stata presentata il 30 Novembre 2021 l’undicesima edizione della Guida Pasticceri & Pasticcerie di Gambero Rosso, che come di consueto assegna una, due o tre torte ai locali più dolci d’Italia in base alla qualità di pasticceria, servizio ed ambiente.

Nell’introduzione ai prestigiosi premi 2022, il Gambero Rosso non manca di notare quanto lo scenario pandemico abbia segnato un inevitabile punto di svolta per la grande ristorazione italiana: nell’ultimo anno sono stati molti i locali impegnati in importanti operazioni di restyling e rebranding, al seguito delle parole d’ordine “buono e bello, comfort e sano”.

Un riconoscimento dovuto, nelle parole del Gambero Rosso, per il Maestro cilentano Pietro Macellaro un pasticcere “che ha reso onore alla pasticceria del territorio nel mondo ed esempio per tutti coloro che vogliano avvicinarsi all’arte bianca” e che d’ora in avanti viene considerato apertamente “fuori classifica”. Pietro Macellaro, brillante esponente di terza generazione di una famiglia iniziata alla pasticceria dal nonno muratore che, prigioniero di guerra insieme ad un esperto dolciario, costruisce un forno ed inventa l’attività della vita.

La tramanda ai figli e ai nipoti. Il piccolo Pietro dimostra una spiccata passione. Vuole però andare oltre. Non si accontenta di seguire i dettami di decenni di esperienza. Si documenta presso l’Accademia di Venezia e si avvia su un percorso in cui la tradizione sposa l’innovazione con la benedizione dei frutti della terra che coltiva nella sua azienda agricola del Cilento.
Nasce la pasticceria agricola: da artista puro crea prodotti straordinari mix di bontà tradizionale e contaminazione genuina sapientemente dosata.
Panettoni canditi di melanzane o al gusto di limone e rosmarino sono esempi vistosi del suo genio.

Un’altra eccellenza nel “mondo delle Pasticcerie la troviamo nell’arte di Giuseppe Manilia, di Montesano sulla Marcellana, nominato Pasticciere dell’anno 2017 nell’ambito del Simposio Pubblico dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, uno dei più importanti appuntamenti che si tengono ogni anno dedicati all’alta pasticceria, ha iniziato da autodidatta e ora la sua pasticceria riceve plausi da nord a sud dello Stivale, e anche all’estero. Manilia ha una grande passione per la pasticceria francese fatta di rigore e qualità.

Nel 2012 conquista il premio per il miglior dolce alla nocciola al mondo e successivamente viene premiato con le Tre Torte nella guida Pasticceri & Pasticcerie 2016 del Gambero Rosso.
Vince la quinta edizione del Concorso Gastronomico Nazionale “Santarosa Conca Festival”, con la sua impareggiabile sfogliatella.
Nonostante i successi ottenuti conserva sempre la sua umiltà, come lui stesso afferma in un’intervista: “Mi sento un eterno apprendista e non smetto mai di imparare, senza misure. La più grande gioia è vedere i clienti appagati”.

Ecco tutte le pasticcerie italiane insignite delle tre torte del Gambero Rosso per il 2022:

  • Dalmasso, Avigliana (TO)
  • Biasetto, Padova
  • Maison Manilia, Montesano Sulla Marcellana (SA)
  • Besuschio, Abbiategrasso (MI)
  • Pasticceria Agricola Cilentana Pietro Macellaro, Piaggine (SA)
  • Gino Fabbri Pasticcere, Bologna
  • Nuovo Mondo, Prato
  • Pasquale Marigliano, Nola (NA)
  • Sal De Riso Costa d’Amalfi, Minori (SA)
  • Walter Musco – Bompiani, Roma
  • Acherer Patisserie.Blumen, Brunico (BZ)
  • Belle Hélène, Tarquinia (VT)
  • Caffè Sicilia, Noto (SR)
  • Ernst K Knam, Milano
  • Fabrizio Galla, San Sebastiano Da Po (TO)
  • Pasticceria Marisa, San Giorgio delle Pertiche (PD)
  • Alessandro Servida, Milano
  • Cortinovis, Ranica (BG)
  • Dolce Reale, Montichiari (BS)
  • Fusto Milano, Milano
  • L’Arte Bianca, Parabita (LE)
  • Luca Mannori, Prato
  • Martesana Milano, Milano
  • Pasticceria Roberto, Erbusco (BS)
  • Pepe Mastro Dolciere, Sant’Egidio del Monte Albino (SA)
  • Rinaldini, Rimini
  • Sciampagna, Marineo (PA)

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

L'ultima gara esperita presso Palazzo S. Lucia, è andata deserta mettendo a rischio il servizio che, come già accaduto lo scorso anno, potrebbe non essere attivo per l’intera stagione estiva.
Si terrà martedì 21 maggio 2024 alle ore 17,00 presso l’Aula Consiliare del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, in Via F. Palumbo, a Vallo della Lucania (SA), la cerimonia di premiazione del Premio Artistico - Letterario
I Campi Flegrei sono la più grande caldera urbanizzata attiva nel cuore del continente europeo. A partire dal 2005 è interessata dal fenomeno bradisismico che ..... 

Articoli correlati

L'ultima gara esperita presso Palazzo S. Lucia, è andata deserta mettendo a rischio il servizio che, come già accaduto lo scorso anno, potrebbe non essere attivo per l’intera stagione estiva.
Prodotto principe ed elemento cardine della dieta mediterranea, l’olio extravergine di oliva non è soltanto un condimento riconosciuto per i suoi numerosi effetti benefici sulla salute, ma rappresenta un vero e proprio patrimonio culturale e gastronomico, simbolo della tradizione e della maestria artigianale italiana.
In occasione della prima Giornata Nazionale del Made in Italy, il Ministero della Salute promuove e organizza iniziative dedicate alla Dieta Mediterranea e alla sua importanza nella promozione degli stili di vita sani.

Dallo stesso Autore

L'ultima gara esperita presso Palazzo S. Lucia, è andata deserta mettendo a rischio il servizio che, come già accaduto lo scorso anno, potrebbe non essere attivo per l’intera stagione estiva.
Prodotto principe ed elemento cardine della dieta mediterranea, l’olio extravergine di oliva non è soltanto un condimento riconosciuto per i suoi numerosi effetti benefici sulla salute, ma rappresenta un vero e proprio patrimonio culturale e gastronomico, simbolo della tradizione e della maestria artigianale italiana.
In occasione della prima Giornata Nazionale del Made in Italy, il Ministero della Salute promuove e organizza iniziative dedicate alla Dieta Mediterranea e alla sua importanza nella promozione degli stili di vita sani.