lunedì 27 Giugno 2022
31.7 C
Sessa Cilento

Cronoscalata del Monte della Stella. Al via la V edizione

Dopo due anni di stop dovuti alla...

L’inganno dell’Alta Velocità al Sud, dibattito pubblico ad Eboli, Domenica 26 Giugno

Continua sull’intero territorio provinciale l’impegno del Comitato...
- Pubblicità -
HomeMagazineAttualitàMolteplici le iniziative nel Cilento, per ribadire il No alla violenza sulle...

Molteplici le iniziative nel Cilento, per ribadire il No alla violenza sulle donne

- Pubblicità -

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulla donna, ancora una volta si è manifestata,  nel nostro Cilento, una diffusa consapevolezza dell’importanza  di continuare a sensibilizzare il contesto relativamente al problema, purtroppo ancora molto diffuso, della violenza di genere. Mai, d’altra parte, come nel caso della lesione di alcuni diritti umani inalienabili di cui sono oggetto le donne, è fondamentale l’innalzarsi di voci, quanto più convinte ed accorate possibile, che possano contrastare il rischio dell’indifferenza.  Infatti, tale malattia dell’anima, tale addormentarsi delle coscienze  impedirebbe,  o quantomeno rallenterebbe moltissimo,  quel  cambiamento culturale necessario per passare dalla formale enunciazione  della cessazione di ogni discriminazione di genere, alla sostanziale  e diffusa  realizzazione dei diritti delle donne.

Il valore aggiunto  quest’anno alla giornata nella nostra terra,  va individuato nel fatto che nonostante tutte le difficoltà di socializzazione dovute alle restrizioni necessarie per far fronte alla pandemia causata dal coronavirus, la sollecitazione a mettere insieme le proprie risorse è salita direttamente da liberi cittadini. Infatti le manifestazioni e le foto sui Social si moltiplicano ed è questo un segnale che non può non suscitare un sentimento di gioia, ma anche di soddisfazione, di fronte alla presa di coscienza che il processo iniziato  da tempo e  finalizzato a ri-creare  Comunità, non solo ci appartiene ed è ormai radicato nel nostro contesto, ma continua a trovare ulteriori possibilità di espansione.  E  questo deve essere per tutti noi motivo di orgoglio e di un forte sentimento di appartenenza.  Le  misure di confinamento dettate dalla pandemia hanno acuito il fenomeno della violenza contro le donne, costrette a rimanere chiuse nelle loro case in compagnia dei loro aguzzini. I centri anti-violenza e le case rifugio hanno dovuto così fare fronte a un’emergenza nell’emergenza. Il periodo di pandemia ha fatto infatti registrare un aumento vertiginoso di stupri, femminicidi, violenze domestiche e omolesbobitransfobiche, in tutto il mondo.

Leggi anche:   Chi era Mauro Inverso. Il ricordo del professor Giacomo Di Matteo

In Italia, tra marzo e giugno 2020, vi è stata una crescita del 119,6 per cento delle chiamate al numero telefonico antiviolenza  e un incremento del 74,5 per cento, solo nel primo mese di lockdown, delle richieste di aiuto ai centri antiviolenza. Secondo un dossier del Viminale, nei giorni di confinamento sono stati 58 gli omicidi in ambito familiare-affettivo che si vanno ad aggiungere ai 60 femminicidi avvenuti negli altri 279 giorni. Anche un’indagine Istat conferma come le violenze siano più che raddoppiate durante il periodo di isolamento. 

- Pubblicità -

Il numero delle chiamate, sia telefoniche sia via chat, nel periodo compreso tra marzo e giugno 2020 è più che raddoppiato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, passando da 6.956 a 15.280.  Report da incubo è quello pubblicato dal Viminale e messo in rete oggi per la Giornata contro al violenza sulle donne. In Italia dall’1 gennaio al 21 novembre 2021 sono stati commessi 263 omicidi, con 109 vittime donne di cui 93 uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 63 hanno trovato la morte per mano del partner o dell’ex partner, secondo l’ultimo aggiornamento del report “Omicidi volontari” curato dal Servizio analisi criminale della Direzione centrale della polizia criminale, pubblicato online. Un femminicidio ogni 72 ore.

- Pubblicità -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Roberta Martucci
Roberta Martucci
Redattrice e responsabile della pagina Magazine di Cilento Reporter, esperta di marketing, è impegnata da anni a valorizzare le tante eccellenze, e gli eventi del territorio. Giornalista eclettica, vanta diverse collaborazioni con giornali, riviste e televisioni, e da cronista ama raccontare storie di persone, vicende e curiosità. Il suo sguardo del Cilento, terra che definisce “maledettamente bella”, è visibilmente innamorata di tutto ciò che descrive e che tocca le corde dei sensi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Treni. Cyber attacco a Ferrovie, la nota di FS Italiane

0
È ipotizzabile , ma non confermato che l'attacco informatico alle Ferrovie che ha bloccato alcuni...

Toponomastica femminile, un pensiero speciale alle donne ucraine simbolo di resistenza e dignità femminile.

0
L' otto marzo, nella giornata internazionale dei diritti della DONNA, giornata dedicata per ricordare le...

8 Marzo “La donna nel Cilento”, la voce agli scrittori

0
Fin dai tempi più antichi le operose donne cilentane, contadine dall'esistenza faticosa di una terra...

Chi era Mauro Inverso. Il ricordo del professor Giacomo Di Matteo

0
Il 9 febbraio 1662 nasceva a Piano Vetrale Paolo De Matteis, uno dei più grandi...

L’ Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento in finale per “Capitale Cultura 2024”

0
Sono 23 le città che avevano presentato il dossier di candidatura comprensivo di titolo, progetto culturale,...

Video| Su Euronews si scrive di Cilento, longevità e buona salute

0
Longevità è un concetto vecchio quanto l'essere umano, che negli ultimissimi anni sta tornando di moda,...

Articoli correlati

Treni. Cyber attacco a Ferrovie, la nota di FS Italiane

0
È ipotizzabile , ma non confermato che l'attacco informatico alle Ferrovie che ha bloccato alcuni...

Toponomastica femminile, un pensiero speciale alle donne ucraine simbolo di resistenza e dignità femminile.

0
L' otto marzo, nella giornata internazionale dei diritti della DONNA, giornata dedicata per ricordare le...

8 Marzo “La donna nel Cilento”, la voce agli scrittori

0
Fin dai tempi più antichi le operose donne cilentane, contadine dall'esistenza faticosa di una terra...

Chi era Mauro Inverso. Il ricordo del professor Giacomo Di Matteo

0
Il 9 febbraio 1662 nasceva a Piano Vetrale Paolo De Matteis, uno dei più grandi...

L’ Unione dei Comuni Paestum-Alto Cilento in finale per “Capitale Cultura 2024”

0
Sono 23 le città che avevano presentato il dossier di candidatura comprensivo di titolo, progetto culturale,...

Video| Su Euronews si scrive di Cilento, longevità e buona salute

0
Longevità è un concetto vecchio quanto l'essere umano, che negli ultimissimi anni sta tornando di moda,...

Altri dall'Autore

I Dolci Personalizzati di Raffaela che ha trovato il suo percorso nel cuore del Cilento

0
Raffaela ha trovato il suo percorso nel cuore del Cilento, tra le mura della sua...

“Pe’ te sta’ cchiù vicino” è il nuovo estratto di Ilaria Graziano, dalla colonna sonora originale del film “Yaya e Lennie”

0
E' intitolato "Pe' te sta' cchiù vicino" il nuovo estratto dalla colonna sonora del film...

Non è “sessista” la spigolatrice di Sapri ma il simbolo di un ideale

0
Eran trecento, eran giovani e forti, e sono morti! Me ne andavo al mattino a...

“Tata Rosa”, in fondo al cuore del Cilento

0
Da fonti certe, sappiamo che il personaggio interpretato da Lino Guanciale ha guadagnato ed ottenuto una seconda...

Germogli di grano per i Sepolcri. La tradizione nel Cilento che viene da lontano

0
Durante il Giovedì Santo, all’interno delle chiese, vengono allestiti gli Altari della Reposizione nei quali...

L’antica tradizione del sanguinaccio nel Cilento

0
Illegale e ipercalorico, ma chi ha avuto la fortuna in passato di “tuffarsi” in una...
- Pubblicità -

Devi leggere

Cronoscalata del Monte della Stella. Al via la V edizione

Dopo due anni di stop dovuti alla pandemia, il 23 Luglio 2022,  si disputerà la V cronoscalata del Monte della Stella, manifestazione ciclistica sportiva...

L’inganno dell’Alta Velocità al Sud, dibattito pubblico ad Eboli, Domenica 26 Giugno

Continua sull’intero territorio provinciale l’impegno del Comitato per l’Alta Velocità nel Cilento, dell’Associazione Culturale Oltre Pisacane ed in particolare dell’associazione nazionale dei consumatori Codici,...

Inaugurato il “nuovo” Castello di Rocca Cilento, l’antica dimora dei Sanseverino

Numerosi gli ospiti  presenti ieri sera alla cerimonia di inaugurazione del Castello di Rocca Cilento per l’occasione illuminato a giorno e animato dai fuochi...
- Pubblicità -

Devi leggere

Vesuvio: svelati antichi misteri dell’eruzione del 79 d.C.

Tutto sarebbe accaduto tra il 24 e 25 agosto del 79 d.C. È questa, infatti, in base alle conoscenze attuali, la data in cui,...

‘Un Gol per l’Ucraina’, Nazionale Artisti Tv e Play2Give all’Arechi per ricostruire un ospedale distrutto

Sabato 25 giugno è in programma l’evento ‘Un gol per l’Ucraina’ voluto dalla Associazione Internazionale Onlus ‘E ti porto in Africa’ e organizzato dalla...

Codacons Cilento: “La tutela della salute non è un favore ma un diritto”

In seguito a delle notizie diffuse dai mass media e le segnalazioni ricevute in merito ad episodi legati ai servizi di emergenza sanitaria, in...