sabato 4 Dicembre 2021
7.2 C
Sessa Cilento
sabato 4 Dicembre 2021
Prima PaginaEventiA Paestum la XXIII Borsa Mediterranea del turismo archeologico

A Paestum la XXIII Borsa Mediterranea del turismo archeologico

Tempo di lettura 3Minuti

Parte dalla XXIII Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico (BMTA), che si terrà a Paestum dal 25 al 28 novembre 2021, la proposta di un Itinerario Europeo del Patrimonio Culturale Subacqueo del Mediterraneo, che coinvolgerà quattro regioni italiane e altrettanti Paesi che si affacciano sul Mare Nostrum. Nel corso della prima Conferenza Mediterranea sul Turismo Archeologico Subacqueo (venerdì 26 novembre 2021 al Tabacchificio Cafasso) sarà presentata ufficialmente la candidatura di certificazione dell’Itinerario Culturale Europeo “Mediterranean Underwater Cultural Heritage”, che coinvolgerà Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Grecia, Egitto, Israele e Turchia. 

In particolare, i siti archeologici subacquei di Baia Sommersa nei Campi Flegrei e Parco Sommerso di Gaiola (Campania); Isole Egadi, Pantelleria, Plemmirio e Ustica (Sicilia); Egnazia, Isole Tremiti, San Pietro in Bevagna (Puglia); Capo Rizzuto (Calabria); Pavlopetri e Peristera (Grecia); Alessandria d’Egitto (Egitto); Cesarea Marittima (Israele); Kizlan (Turchia). L’Itinerario rappresenta una risorsa chiave per il turismo responsabile e sostenibile, rispondendo ai requisiti richiesti dal Consiglio d’Europa e con la considerazione che ci sono ancora pochi siti attrezzati e fruibili al pubblico, sia in Italia che nel resto del Mediterraneo.

La richiesta di certificazione al Consiglio d’Europa ha, dunque, l’obiettivo di mettere in luce le potenzialità del turismo archeologico subacqueo, che può offrire al viaggiatore un’esperienza inedita nel segno dell’archeologia. La candidatura nasce da un’intuizione di Ugo Picarelli, direttore e fondatore della BMTA: “L’itinerario va a colmare un vuoto, dal momento che tra i 45 itinerari attualmente certificati non ce n’è uno dedicato all’archeologia”, ha spiegato Picarelli. “Grazie all’archeologo Sebastiano Tusa, che nel 2004 ha istituito la Soprintendenza del Mare in Sicilia, ho compreso le grandi potenzialità di sviluppo turistico ed economico offerte dal patrimonio sommerso.

La Sicilia vanta 23 itinerari in 16 località, frutto del grande lavoro di Sebastiano, ma è manchevole sul fronte dello sviluppo dei servizi turistici integrati nelle località di interesse per cui, almeno per adesso, non può offrire un vero prodotto turistico”. Picarelli ha, poi, posto l’accento sulle opportunità offerte “da Baia Sommersa nei Campi Flegrei e dal Parco di Gaiola, a Napoli” che, con la mediazione di Fabio Pagano, direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei e Paolo Giulierini, direttore del museo Archeologico di Napoli (Mann), potranno innescare “un processo di sviluppo dei territori costieri campani noti per il patrimonio sommerso”.

Leggi anche:   Ad Agosto il MUN ospita le opere di Mauro Paperella

La Conferenza Mediterranea sul Turismo Archeologico Subacqueo è patrocinata da Underwater Cultural Heritage Unesco, Soprintendenza Nazionale per il Patrimonio Culturale Subacqueo, Soprintendenza del Mare dell’Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana della Regione Siciliana, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Icomos Italia, Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello, Istituto Italiano di Archeologia Subacquea, Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee, Gruppi Archeologici d’Italia, Archeoclub d’Italia, S.R.M. Studi e Ricerche per il Mezzogiorno di Intesa Sanpaolo.

Info: www.bmta.it

spot_img

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

© Riproduzione Riservata

Paola Fraschini
Paola Fraschini, esperta in marketing, da anni si occupa di pubbliche relazioni per locali, discoteche ed eventi in genere. Redattrice della pagina spettacoli ed eventi di Cilento Reporter - Informazioni e notizie sulla vita culturale del Cilento. Concerti, musica, mostre, eventi, teatri, cinema: tutte le news e calendari di eventi nel Parco Nazionale del Cilento - Vallo di Diano - Alburni. Segnala il Tuo a: eventi@cilentoreporter.it
spot_img
- Pubblicità -

Devi leggere

Sindaco Pisani, nominato nell’Osservatorio nazionale per il Patrimonio immateriale Unesco

Il Sindaco di Pollica Stefano Pisani,  è stato nominato nell’Osservatorio nazionale per il Patrimonio immateriale Unesco. Ieri pomeriggio,  lo stesso Pisani ha ringraziato la...
Pubblicità
- Pubblicità -

Altre Notizie

Time Line

Ercolano: ritrovata, sulla spiaggia antica, la borsa dell’ultimo fuggiasco

0
Dopo il ritrovamento dello scheletro sull’antica spiaggia e l’avvio dello scavo, è stata riportata alla luce, accanto alla vittima, anche una piccola borsa con gli...

“Storie Al Femminile” ad Ogliastro Cilento

0
Continua il viaggio nella creatività letteraria in rosa di Storie al Femminile che ci terranno compagnia, per tutto il nuovo anno, al Palazzo della Fondazione Matteo e Claudina...

Trenitalia, domenica 12 dicembre parte l’orario invernale: le novità in Campania

0
Più collegamenti tra le grandi città e al Sud maggiori connessioni tra le porte di accesso del Paese con stazioni, porti e aeroporti collegati...

Eccellenze della pasticceria. Gambero Rosso 2022 premia Cilento e Vallo di...

0
È stata presentata il 30 Novembre 2021 l’undicesima edizione della Guida Pasticceri & Pasticcerie di Gambero Rosso, che come di consueto assegna una, due o tre torte...

Giovedì 2 Dicembre: Almanacco, Accadde Oggi, Santo del giorno

0
Il Santo di Oggi: Sant’Abacuc, profeta Commemorazione di sant’Abacuc, profeta, che davanti all’iniquità e alla violenza degli uomini preannunciò il giudizio di Dio, ma anche la...

“Joseph”, album d’esordio di Joseph Bruno, un mix di influenze che...

0
Storico chitarrista degli Aura, band apprezzata all'interno del panorama metal italiano (con recensioni positive su magazine di settore quali Metal Shock, Metal Hammer e Hard e partecipazioni...