giovedì 28 Ottobre 2021
12.4 C
Sessa Cilento
giovedì 28 Ottobre 2021
Prima PaginaNotizieNotizie ItaliaNuovo DPCM dal 16 Gennaio. In campo le "geometrie variabili dei colori"

Nuovo DPCM dal 16 Gennaio. In campo le “geometrie variabili dei colori”

-Pubblictà-

In attesa che venga ufficializzato il  Dpcm, che arriverà  entrò venerdì 16 gennaio,  e riprendendo le parole del ministro della Salute,  questo nuovo e tanto atteso provvedimento passerà alla storia come la “stretta dei “cento giorni”. “Se funziona, – ha detto Speranza -potremo ritenere il Covid soltanto un ricordo”, “perché il contagio ha ripreso a camminare e dunque lavoreremo per fare un passo avanti sul terreno delle misure restrittive vigenti, che saranno confermate”.

In pratica nel nuovo Dpcm c’è la conferma del meccanismo della geometria variabile dei colori per le Regioni con passaggi di zona rossa e arancione più stringenti, potrebbe esserci però la novità della zona bianca a bassissime restrizioni. La proposta del Cts (250 contagiati per ogni centomila abitanti) è stata accantonata per dare spazio ad un sistema di calcolo che non si basa più solo sull’indice ‘Rt ma che tiene conto anche, e soprattutto, dell’occupazione dei posti letto in terapia intensiva e nei reparti Covid.


Confermato il coprifuoco, il no all’asporto bar dopo le 18 ma solo a domicilio per evitare gli assembramenti degli aperitivi, si sta valutando poi la possibilità di riaprire i musei nelle zone gialle. Il pacchetto di misure verrà oggi discusso con le Regioni per poi presentare il testo definitivo al Parlamento e approvare il nuovo Dpcm tra il 14 e 15 gennaio.

Nuovo Dpcm, le regole dal 16 gennaio: stop asporto bar

Nel nuovo Dpcm 16 gennaio 2021 sarà confermato il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino, i ristoranti potranno continuare a fare il domicilio ma ci sarà una restrizione per i bar col divieto di asporto, al fine di evitare la movida e gli assembramenti da aperitivo fuori dai locali. Resta il divieto di spostamento tra le regioni arancioni e rosse mentre potrebbero essere possibili gli spostamenti tra regioni gialle. Resta ferma la deroga di muoversi una sola volta al giorno e per un massimo di due persone (oltre ai minori di 14 anni) per andare a trovare amici o parenti. Per quanto riguarda il tema scuola, il dibattito è aperto: la ministra Azzolina chiede il rientro subito per le superiori, ma è possibile che slitti ancora.

Nuovo Dpcm 16 gennaio, Sport e cultura:


Il nuovo Dpcm 16 gennaio non farà riaprire le piscine e le palestre ma si sta discutendo sulla concessione agli sport individuale. Chiusi ancora gli impianti da sci anche oltre il 18 gennaio. Il ministro Dario Franceschini ha chiesto la riapertura dei musei almeno nelle regioni gialle e si sta discutendo sulla riapertura dei cinema.

A tutto ciò vanno ad aggiungersi le perplessità del Presidente De Luca che vorrebbe una sola Italia di colore “Arancione” con misure più stringenti anche se la Campania, attualmente, ha un RT inferiore ad altre Regioni, al 10 gennaio era allo 0,8.

© Riproduzione Riservata

Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

Il portale di informazione web "Cilento Reporter" da sempre con impegno e  dedizione per un'informazione libera da qualsiasi vincolo, economico e non. Stiamo continuando ad aggiornarti e a informarti in questo periodo così sconcertante. Ma abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a far sentire la nostra, la Tua voce. A volte siamo scomodi, ma notiamo che i nostri articoli sono molto seguiti. A volte siamo sinceri e schietti fino all'antipatia, ma notiamo che c'è bisogno anche di questo. A volte siamo duri, ma quando la situazione lo richiede.
Siamo sempre liberi, perché  non ci lega vincolo alcuno. Non percepiamo fondi pubblici e selezioniamo rigorosamente le pubblicità accettandole solo se provengono da realtà etiche e che hanno a cuore l'ambiente e la salute.
Per questo continuare a far sentire la nostra voce non è facile. E abbiamo bisogno di te che ci leggi, come di tutti coloro che hanno a cuore l'informazione indipendente.

spot_img

Devi leggere

Un’eccellenza da 680 milioni annui: la rucola della Piana del Sele Igp

Ha un giro d’affari di 680 milioni di euro all’anno e una produzione media pari a 400mila tonnellate, il 73% circa del totale nazionale;...
Pubblicità

Notizie Correlate

Altre Notizie

Dello stesso autore

Un’eccellenza da 680 milioni annui: la rucola della Piana del Sele...

0
Ha un giro d’affari di 680 milioni di euro all’anno e una produzione media pari a 400mila tonnellate, il 73% circa del totale nazionale;...

Consac: mancato invio delle bollette, ecco come fare per richiederle

0
E’ da qualche tempo che le bollette per il consumo di acqua potabile gestita da Consac non vengono recapitate. Molte le segnalazioni  degli amministratori...

A Paestum il congresso internazionale di medicina sul post pandemia

0
Al Forum Scientifico di Paestum 2021 saranno trattati i temi più attuali della medicina interna, della immunologia clinica e delle malattie allergiche e dermatologiche...

Le grotte della Campania e il Cilento al centro delle speleologie...

0
Centinaia di speleologi da tutta Italia e da diversi Paesi europei si preparano a sbarcare a Marina di Camerota, che dal 29 ottobre al...

Video-racconto sul monitoraggio della qualità dell’aria sui monti Alburni

0
E' di Arpa Campania il nuovo video-racconto della serie dedicata alle stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria. Questa volta i tecnici Arpac sono a...

Nuovo ciclone all’estremo Sud, possibile medicane? Le previsioni per Ognissanti

0
Il ciclone responsabile del maltempo si è spostato verso la Grecia determinando un temporaneo miglioramento in particolare su Calabria e Sicilia. Cerchiamo di capire...