venerdì 7 Maggio 2021
20.1 C
Sessa Cilento
venerdì 7 Maggio 2021
Prima PaginaCronache di "Altri Tempi""Gli Aviatori" e il solerte "Appaltatore"

“Gli Aviatori” e il solerte “Appaltatore”

In questa rubrica che ha inizio oggi, troverete, nel corso dei mesi, alcuni articoli tratti da giornali, dal 1900 in poi e che riguardano il nostro territorio. Storie di cronaca, anche efferate, personaggi ed avvenimenti che venivano dettati, come era di prassi all’epoca, al telefono o al radio telegrafo da “impavidi” giornalisti dell’epoca che con dovizia di particolari ne narravano le storie.

POLLICA, 12 – (Sernicola) – I nostri soldati aviatori sono nei loro tiri, assai più precisi degli aviatori nemici e dispongono  di esplosivi più perfetti. Un caro mio concittadino, Guida Michele di Luigi, soldato, appartenente  a una squadriglia d’aviazione, mi scrive in proposito: “Il  7 agosto il nemico ha, lanciato cinquanta bombe sul nostra campo : ne sono scoppiate 37 che hanno distrutto soltanto la cucina.



Le altre rimaste inesplose pesano ,ognuna 35 chilogrammi. Nell’aprirle si avvertiva un odore penetrante di zolfo. In. quel giorno mangiammo  doppia razione ai carne in scatole. I nemici  non si accorsero che il nostro campo era deserto per averlo noi a tempo noi abbandonato. Essi si mantenevano molto alti e difettavano di buoni’ cannocchiali. Tutte le marmitte furono bucate due rimasero intatte. Le damigiane di vino di Marsala inondarono tutto il campo sul quale trovammo dispersa la carne già cotta. Vi rimetto una scheggia della cucina ; conservatela insino  al mio rimpatrio.

Noi rincorremmo gli aeroplani  e lanciammo 120 bombe,  esplosero tutte, distrussero il campo avversario. Forniti di apparecchi molto perfezionati, prendemmo varie fotografie , dalle quali  vedesi la nostra splendida riuscita nei tiri. Siamo  pieni di coraggio: ce l’accresce la  presenza del nostro Augusto Sovrano. Conservate la scheggia, mostratela a i miei, dai quali attendo le maglie più doppie delle prime. Piove dirottamente: dormiamo al coverto. Andremmo a pernottare in un paesello chiamato …(omissis) dove neppure i signori usano le scarpe, tutti si servono degli zoccoli. Vi abbraccio”.

Vallo della Lucania, 13 ( O.Di Lorenzo) – E’ sempre con gran compiacimento e soddisfazione che ammiriamo il modo in cui è tenuta la strada provinciale Vallo-Molo della Civitella, Stio, Laurino, Piaggine Sacco, Teggiano, Sala Consilina.



Tutto è ordine, tutto è scrupolosità, tutto è esattezza, e, con non comune competenza vi si dirigono molti importanti lavai. Tutto ciò si deve alla intelligente opera, allo zelo, alla instancabile attività, dell’appaltatore signor D. Filippo di Campora e i suo figlio Luigino, persone per ‘quanto colte pur altrettanto modeste.

Il signor D. Filippo  e suo figlio Luigino con vero amore cercano sempre di migliorare la su nominata strada provinciale.  A questo bisogna aggiungere la  correttezza dei cantonieri che nulla lasciano a desiderare. Ne va dato sincero encomio a mezzo del diffuso giornale “Il Mattino” al solerte appaltatore e a suo figlio che con tecnicità non comune dirigono i lavori.

Tratti dal quotidiano “Il Mattino” del 14-15 Ottobre 1915

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Alessandro Giordano
Alessandro Giordano
Dal Marzo 2015 racconto la nostra terra, il Cilento, mostrandola con gli occhi di chi la ama, la vive e vuole contribuire a farla apprezzare di più ai turisti e ai Cilentani stessi. La Storia, i Personaggi, la Cultura, le Tradizioni e le Contraddizioni, il patrimonio artistico, gli eventi e le iniziative in programma che ritengo più interessanti segnalare, i musei, le attrazioni e le proposte per i turisti, il cibo ed i prodotti del territorio sono i temi principali dei miei articoli.
- Pubblicità -

Devi leggere

Il Codacons Cilento chiede chiarimenti su un progetto, da sette milioni di euro, presentato nell’area archeologica di Elea – Velia

Il Codacons Cilento scrive al Ministro dei Beni Culturali e al direttore del Parco Archeologico di Paestum – Velia per chiarimenti su un progetto...
Lavoro a Sessa Cilento, Lavoro in Campania

“My Age” è il nuovo videoclip nato dalla collaborazione fra i cantautori Walter Di Bello & A Smile From Godzilla

Dopo un’anteprima in esclusiva su Tuttorock esce su Youtube il video ufficiale di “My age”, il nuovo singolo composto dal cantautore Walter Di Bello in collaborazione con A...

Campania: controlli per la prevenzione degli incendi boschivi, sequestrati 87 kg di asparago selvatico.

Circa 400 controlli, ben 87 kg di asparagi sequestrati e 42 sanzioni elevate per circa 16.000 euro: questi sono i numeri della campagna di...

Tra sole e nubi, il meteo nel primo weekend di Maggio

Il mese di maggio continua ad essere governato da un pattern tipico della stagione tardo primaverile, con l’anticiclone delle Azzorre che prova a distendersi...

La Tesi sul territorio. “Governance turistica delle aree protette: il caso del Parco Nazionale del Cilento”

Il turismo contemporaneo è sempre più un fenomeno sistemico sia nelle relazioni tra gli attori che compongono le sue filiere sia nei rapporti che...

Ruggero Cappuccio: “Negli ultimi 50 anni la politica ha avuto molto poco a cuore le sorti della cultura e delle arti”

"I Germania i fondi per la cultura raggiungono i 30 miliardi di euro, in Italia sono solo sei. Tutto questo ci dice una cosa...

Articoli correlati

Cronache di altri tempi. Lentiscosa: anno 1914, un atroce infanticidio

Come spesso accade in questa rubrica,  oggi faremo un salto indietro nel tempo fino a cento anni fa. Era il 6 Dicembre 1914  e sul...

Le bande musicali del Cilento

Le bande musicali nel Cilento trasmettono la gioia di vivere, esse sono legate alle tradizioni del singolo paese, allietano ogni festa, sacra o profana...

Viaggio nella stazione della memoria. Omignano Scalo

Lo spunto per raccontarvi questa storia, mi viene dato da una vecchia foto che ritrae una “antica” stazione ferroviaria, pubblicata sul profilo facebook del...

Ho avuto la fortuna di conoscere Andrea

Andrea è una persona perbene, tant' é che la sua fama lo ha sempre preceduto. Io ad esempio, che ho 7 anni meno di...

Dello stesso autore

La Tesi sul territorio. “Governance turistica delle aree protette: il caso del Parco Nazionale del Cilento”

Il turismo contemporaneo è sempre più un fenomeno sistemico sia nelle relazioni tra gli attori che compongono le sue filiere sia nei rapporti che...

Pasquetta: i ricordi del Lunedì di Pasqua di una volta

Per chi come me, era ragazzino negli anni settanta, le festività Pasquali erano assai più importanti di quelle Natalizie, certamente non per il contesto...

A Sessa Cilento l’omaggio del Comune, uova di Pasqua alle famiglie

Uova di Pasqua al cioccolato è l’omaggio pensato dall’Amministrazione comunale , retta dall’Avv. Giovanni Chirico, per le famiglie del  territorio comunale, costrette, in questi...

Cilento: quando l’acqua valorizza il territorio

L’acqua nel Cilento è stata sempre una presenza costante per lo sviluppo e il sostentamento della vita del territorio.  L'acqua è importante perché è...
Potrebbe interessarti