9.5 C
Sessa Cilento
sabato 26 Novembre 2022
HomeMeteo CilentoMeteo Cilento: che tempo farà a Pasqua e Pasquetta?

Meteo Cilento: che tempo farà a Pasqua e Pasquetta?

La primavera nei prossimi giorni ci mostrerà il suo volto più stabile e soleggiato, a causa dell’arrivo e del successivo rafforzamento di un promontorio anticiclonico, di matrice subtropicale, che posizionerà i propri massimi barici sull’Europa centro-orientale.

Si tratterà di una struttura anticiclonica davvero estesa che nel corso della settimana pasquale riuscirà ad estendersi su gran parte del vecchio continente, assicurando condizioni di tempo stabile e soleggiato.

L’alta pressione coprirà buona parte del Paese

La settimana che precederà la Pasqua sarà caratterizzata da questa alta pressione che garantirà stabilità e tempo prevalentemente soleggiato su buona parte dell’Italia, soprattutto al centro-nord, dove peraltro, per merito del soleggiamento costante, le temperature torneranno a portarsi su valori tipici di aprile, dopo il calo termico registrato ad inizio mese. Solo all’estremo sud saranno possibili delle infiltrazioni di aria fredda da NE che potranno originare qualche annuvolamento e un po’ di instabilità.

Giovedì tempo soleggiato e temperature in aumento

L’ulteriore rafforzamento dell’alta pressione nelle giornate successive garantirà stabilità e tempo prevalentemente soleggiato da nord a sud, con cieli in larga parte sereni o poco nuvolosi, con soleggiamento pressoché ininterrotto. Solo fra le due Isole Maggiori transiteranno degli annuvolamenti stratiformi, del tutto innocui. Ma l’elemento saliente riguarderà l’aumento delle temperature, soprattutto le massime, che in alcune aree interne del centro-nord, vedi la Toscana, potranno raggiungere picchi di oltre +24°C.

Venerdì e sabato proseguiranno le condizioni anticicloniche

Queste condizioni meteorologiche, visto la solidità dell’anticiclone, si prolungheranno anche fino al weekend pasquale, che sarà caratterizzato da tempo sostanzialmente stabile, mite e soleggiato su tutte le regioni. Al centro-nord si cominceranno ad avvertire i primi tepori primaverili, con le temperature massime che localmente potrebbero avvicinarsi alla soglia dei +25°C.

Possibili “nebbie di avvezione” sui mari italiani

Questa particolare configurazione barica che ci accompagnerà nei prossimi giorni, con aria molto mite che scorre sopra le fredde acque del mare, potrebbe favorire le condizioni ideali per la formazione delle prime affascinanti “nebbie di avvezione” sopra i mari che circondano l’Italia. Il fenomeno nei prossimi giorni si potrebbe presentare sul mar Tirreno e sui mari che circondano le nostre Isole Maggiori.

a cura della redazione de: ilmeteo.net

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Codacons Cilento: “per rilanciare il territorio serve una nomina al Parco qualificata e competente”

In questi giorni sui mass media e in via ufficiosa rimbalzano i nomi dei “papabili” alla nomina ministeriale per la scelta del nuovo presidente...

Meteo: nel week-end ancora maltempo. Campania divisa in due

Dopo una breve tregua dopo il ciclone Poppea, che ha causato allagamenti, alberi caduti e due vittime in Campania, nel week end è attesa sull’Italia una nuova ondata di...
Contattaci su WhatsaApp

Meteo forti temporali: la Campania passa da allerta gialla ad arancione

Peggiora il maltempo sulla Campania tanto che la Protezione civile regionale ha emanato un nuovo avviso

Addio a “nonna Rosetta”. Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio nonna. "Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica”. Così sul profilo Instagram...

Agricola: spesa e territorio. Ogni sabato l’opportunità per conoscere il Vallo di Diano

Comprare direttamente dai produttori comporta molteplici vantaggi, tra cui portare in tavola prodotti più freschi, più salubri e fare un gesto che sostiene concretamente il proprio territorio e la sua...

Dallo stesso Autore