sabato 21 Maggio 2022
21.1 C
Sessa Cilento
- Pubblicità -
HomeGeoblogValle di Sessa Cilento. Palazzo Coppola

Valle di Sessa Cilento. Palazzo Coppola

- Pubblicità -

La prima notizia storica dell’esistenza di questo palazzo si trova in un documento del 1750, anno in cui il feudo di Valle fu acquistato dalla famiglia Coppola. L’edificio, però, esisteva sicuramente già da molto tempo, anche se non nell’aspetto attuale. La grande torre quadrata, infatti, risale al sec. XVI e fu a lungo adibita a carcere feudale.

Nello stesso periodo la famiglia Altomare, proprietaria del feudo, costruì l’edificio centrale, a corte. Nel ‘700 i Coppola ampliarono l’edificio aggiungendo nuove stanze (fra cui la cappella) e il torrino circolare. Dalla metà del XX secolo è andato incontro ad un progressivo deterioramento fino ai primi interventi di recupero e consolidamento effettuati dopo l’acquisto da parte della Provincia di Salerno nel 1992. L’edificio, compreso il cortile interno, occupa una superficie di circa 700 m’, con un corpo centrale quadrato e due “ali” che ne prolungano la facciata. Ad una estremità c’è l’antica torre cinquecentesca alta circa 20 m e composta da tre camere sovrapposte più il sottotetto.

All’altra c’è il torrino detto “del belvedere” la cui sommità, circondata da un’inferriata, non raggiunge il tetto del palazzo. La facciata è scandita da tre ordini: in basso una serie di oblò in pietra; più su le finestre con inferriata del piano servitù e deposito; in alto le finestre e i balconi del piano nobile.

- Pubblicità -

Al centro si apre l’ingresso principale, con portale in pietra, che immette nell’androne e nel cortile interno. Un altro androne e un altro ingresso, opposto al primo, conduce nell’ampio giardino alle spalle del palazzo.

Sul soffitto del primo androne è affrescato lo stemma di famiglia: una coppa circondata da cinque gigli. Dal cortile si accede ai piani superiori attraverso una larga scalinata in pietra. Il progetto di restauro prevede la realizzazione di un ecomuseo del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

-Pubblicità-

A cura del Prof. Antonio Malatesta

The first information about the palazzo is in a document dated 1750, that was the year when the feud of Valle was bought by the Coppola family. The building, although would have had a dífferent look, existed long before. The big square tower is from the 16th century and was for long time a prison. During the same period, the Altomare family (owner of the feud) built next to the tower

Leggi anche:   "Cilento Youth Union" : l'esperienza di Viviana Molinaro

the middle structure. In the 18th century the Coppola family extended the building adding new rooms (also a chapel) and a small round tower. From the middle of the 20th century it began a progressive decline until 1992, when it was bought by the Provincia di Salerno and when the first reinforcement and restoration work were made.

The structure, inclusive of its inner yard, has a surface of about 700 m2, a middle squared structure and two wings. At one ehd there is a 16th century tower having three rooms, one on the top of other and a loft. At the other end there is a small tower (16th century) called “del belvedere”, which doesn ‘t reach the height of the palace. The fac-ade has three levels. The basement level with a line of stone portholes. The second level having barred windows, where were housed the domestic staff and the storage room.

The top level, having balconies and windows, where the noble lived. In the middle of the building there is the main entrance, with a stone portai, which leads to the entrance hall and the inner Yard.

Another entrance opposite to the first one, with another entrance hall, leads to the large back garden. On the ceiling of the main entrance hall there is a fresco picturing the family cresta a cup surrounded by fìve lilies. A wide flight of stone steps takes from the inner yard to the upper floors. The restoration project contains a pian for an ecological museum to be run by the Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano (The Cilento and Vallo di Diano National Park).

Edited by Prof. Antonio Malatesta

- Pubblicità -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Massimo Cercola
Massimo Cercola
Massimo Cercola, appassionato di storia e territorio. Redattore della pagina "GeoBlog" di Cilento Reporter, un piccolo progetto, nato dall’esigenza, non solo di far conoscere le “bellezze” del territorio, attraverso una semplicissima applicazione web, ma anche quelle che sono le vicende e le storie legate ai monumenti, ai luoghi di culto o al semplice epitaffio che contraddistingue ed identifica con la propria forza storica, ogni angolo di questa meravigliosa terra: il Cilento !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Festival Nazionale della Dieta Mediterranea. Al Mipaaf l’evento di lancio

0
Mercoledì 18 maggio alle ore 11, nella sala Cavour del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in via...

8 Marzo “La donna nel Cilento”, la voce agli scrittori

0
Fin dai tempi più antichi le operose donne cilentane, contadine dall'esistenza faticosa di una terra...

Depuratore di Pioppi: accolto l’appello per l’abbattimento di Codacons Cilento

0
Accolto dai sindaci e dal presidente del Consac l’ appello del Codacons Cilento per l’...

Stella Cilento. Il 20 Febbraio l’iniziativa “Prendiamoci cura dei nostri Paesi”

0
Le mani preziose dei volontari al lavoro per ripulire i piccoli borghi facenti parte del...

“Cilento Youth Union” : l’esperienza di Viviana Molinaro

0
Dal 10 al 19 gennaio 2022, nel comune di Étrœungt in Francia, Sunrise Project France,...

Casa del Pellegrino di Pompei: nel 2021, donati 40mila pasti ai bisognosi

0
Ci troviamo nella Casa del Pellegrino in Pompei, nei locali adibiti a mensa e che...

Articoli correlati

Festival Nazionale della Dieta Mediterranea. Al Mipaaf l’evento di lancio

0
Mercoledì 18 maggio alle ore 11, nella sala Cavour del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in via...

8 Marzo “La donna nel Cilento”, la voce agli scrittori

0
Fin dai tempi più antichi le operose donne cilentane, contadine dall'esistenza faticosa di una terra...

Depuratore di Pioppi: accolto l’appello per l’abbattimento di Codacons Cilento

0
Accolto dai sindaci e dal presidente del Consac l’ appello del Codacons Cilento per l’...

Stella Cilento. Il 20 Febbraio l’iniziativa “Prendiamoci cura dei nostri Paesi”

0
Le mani preziose dei volontari al lavoro per ripulire i piccoli borghi facenti parte del...

“Cilento Youth Union” : l’esperienza di Viviana Molinaro

0
Dal 10 al 19 gennaio 2022, nel comune di Étrœungt in Francia, Sunrise Project France,...

Casa del Pellegrino di Pompei: nel 2021, donati 40mila pasti ai bisognosi

0
Ci troviamo nella Casa del Pellegrino in Pompei, nei locali adibiti a mensa e che...

Altri dall'Autore

A Rai1 – “Linea Verde” lunga vita al Cilento

0
clic sulla foto per guardare la puntata Il territorio del Cilento, un’area ricompresa nel...

Video| Su Euronews si scrive di Cilento, longevità e buona salute

0
Longevità è un concetto vecchio quanto l'essere umano, che negli ultimissimi anni sta tornando di moda,...

Attenti, visitando il Cilento, potreste essere obbligati a baciarvi!

0
Ci sono dei piccoli paesi nel Cilento, in cui da qualche tempo vige un obbligo...

Riprendiamoci la nostra vita, immergiamoci nelle meraviglie del Parco del Cilento

0
Si percepisce un vento di cambiamento. Forse non è ancora un vero e proprio vento:...

Per le prossime vacanze nel Cilento, invece di guardare il mare provate a girarvi dall’altra parte

0
Tra corse sul bagnasciuga e castelli di sabbia, i turisti che raggiungono il Cilento, hanno...

Il tesoro di Alarico, la tesi: “potrebbe trovarsi nel Cilento”

0
Il concetto di caccia al tesoro stuzzica da tempo la nostra immaginazione, che si tratti...
- Pubblicità -

Devi leggere

29 Maggio. Riapre al culto il Santuario del Sacro Monte Gelbison

Il Santuario della Madonna del Sacro Monte di Novi Velia riaprirà il 29 maggio p.v., ultima domenica del mese.  Il Santuario di Maria ritornerà a essere aperto...

Seconda metà di maggio: caldo estivo, sempre più forte

L’estate inizia, pian piano, a scaldare i motori, tanto che la seconda parte del mese di maggio ora rischia di essere dominata dal ritorno dell’opprimente...

Il Consorzio ricotta di bufala Campana Dop sceglie la continuità. Benito La Vecchia confermato Presidente: “pronti a crescere ancora”

Il Consorzio di Tutela della Ricotta di Bufala Campana Dop sceglie la continuità: Benito La Vecchia è stato rieletto presidente e inizia così il suo terzo mandato...
- Pubblicità -

Devi leggere

EU Agrifood Week: nel Cilento e non solo, dieci giorni di iniziative per celebrare la biodiversità

Nella Giornata Mondiale della Biodiversità il Paideia Campus festeggia il primo anno di attività a Pollica, nel cuore del Cilento. Per l’occasione Future Food Institute, in...

Ricerca di Unisa sul territorio della Comunità Montana Alento-Monte Stella

Nella mattina di lunedì 16 maggio,  all'Università degli Studi di Salerno, i professori Massimiliano Bencardino e Alfonso Conte, tra i docenti responsabili del corso...

Festival Nazionale della Dieta Mediterranea. Al Mipaaf l’evento di lancio

Mercoledì 18 maggio alle ore 11, nella sala Cavour del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in via XX Settembre 20 a Roma, si terrà la conferenza...