sabato 21 Maggio 2022
21.1 C
Sessa Cilento
- Pubblicità -
HomeGeoblogValle di Sessa Cilento. Chiesa di S.Maria delle Valletelle

Valle di Sessa Cilento. Chiesa di S.Maria delle Valletelle

- Pubblicità -

Poche e frammentarie sono le notizie storiche relative all’origine di questa chiesa. Probabilmente risale al sec. XIV e, a quell’epoca, era composta da una sola navata; le due navate laterali furono aggiunte solo nel sec. XVIII. I lavori di restauro e abbellimento, realizzati dai fedeli nel 1988, hanno dato all’edificio l’aspetto attuale, rustico e privo di ornamenti, con pochi altari e statue.

L’attenzione è tutta focalizzata sulla nicchia con la statua di Maria SS. Assunta, a ridosso dell’altare maggiore. La navata centrale è separata da quelle laterali da tre grandi archi ed ha un soffitto perlinato che, un tempo, era di legno e vi era raffigurata la Vergine con i 12 Apostoli. Accanto all’ingresso principale è collocata la tomba di Nicola Mottola, giovane caduto della I guerra mondiale, mentre in fondo alla navata sinistra si trova quella di Gian Vincenzo Coppola, ultimo discendente dei baroni di Valle.

Nella navata di destra è collocato l’altare del Crocifisso citato dalle fonti storiche. Un piccolo ingresso dietro l’altare maggiore consente l’accesso all’antico cimitero di Valle, recentemente ampliato. Singolare è la collocazione del campanile, posto a circa 30 m dalla chiesa, alto poco meno di 15 m e completamente vuoto all’interno.

- Pubblicità -

Sotto il tetto a cupola è sospesa l’unica campana, ottenuta dalla fusione di una campana rotta che si trovava sul campanile della chiesa di S. Nicola. Secondo una tradizione orale un tempo in questo luogo doveva esserci un gruppo di case denominato appunto Valletelle, come testimoniano i ruderi di vecchie costruzioni che a volte affiorano durante i lavori agricoli.

A cura del Prof. Antonio Malatesta

-Pubblicità-

There are few and patchy historic information about the origins of the church, it is probably from the 14th century. At that time it had only a nave, the twos aisles were an 18th century extension. The restoration completed in 1988 set the current church style, that’s rustic, without decorations and with few altars and statues.

Leggi anche:   Anche nel Cilento è il periodo di sua maestà la ciliegia

All the attention has been paid to the niche containing Our Lady of the Assumption statue, close to the main altar. The nave is divided from the aisles by three wide arches. The ceiling is match boarded and was long ago made of wood and there was also a portrayal of the Virgin with the Twelve. Next to the main entrance there is the Nicola Mottola’s tomb, a young •victim of World War I.

At the end of the Ieft aisle there is the Gian Vincenzo Coppola’s tomb, last member of the barons of Valle. In the right aisle is placed the altar of the Crucified mentioned in the historical sources. Through a small exit, on the back of the main altar, you can get to the old, recently restored cemetery of Valle. !t is odd that the beli tower had been placed at 30 meters far from the church.

It’s a bit less than 15 meters height and completely empty inside. Under the dome-shaped roof there is only beli, coming from the melting of a broken bell belon-ged to the beli tower of the S. Nicola Church. Based on oral tradition, around this piace there was a group of houses called Valletelle. The finding of ruins of old houses folloving agricultural works is an evidence of it.

Edited by Prof. Antonio Malatesta

- Pubblicità -

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Massimo Cercola
Massimo Cercola
Massimo Cercola, appassionato di storia e territorio. Redattore della pagina "GeoBlog" di Cilento Reporter, un piccolo progetto, nato dall’esigenza, non solo di far conoscere le “bellezze” del territorio, attraverso una semplicissima applicazione web, ma anche quelle che sono le vicende e le storie legate ai monumenti, ai luoghi di culto o al semplice epitaffio che contraddistingue ed identifica con la propria forza storica, ogni angolo di questa meravigliosa terra: il Cilento !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Festival Nazionale della Dieta Mediterranea. Al Mipaaf l’evento di lancio

0
Mercoledì 18 maggio alle ore 11, nella sala Cavour del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in via...

8 Marzo “La donna nel Cilento”, la voce agli scrittori

0
Fin dai tempi più antichi le operose donne cilentane, contadine dall'esistenza faticosa di una terra...

Depuratore di Pioppi: accolto l’appello per l’abbattimento di Codacons Cilento

0
Accolto dai sindaci e dal presidente del Consac l’ appello del Codacons Cilento per l’...

Stella Cilento. Il 20 Febbraio l’iniziativa “Prendiamoci cura dei nostri Paesi”

0
Le mani preziose dei volontari al lavoro per ripulire i piccoli borghi facenti parte del...

“Cilento Youth Union” : l’esperienza di Viviana Molinaro

0
Dal 10 al 19 gennaio 2022, nel comune di Étrœungt in Francia, Sunrise Project France,...

Casa del Pellegrino di Pompei: nel 2021, donati 40mila pasti ai bisognosi

0
Ci troviamo nella Casa del Pellegrino in Pompei, nei locali adibiti a mensa e che...

Articoli correlati

Festival Nazionale della Dieta Mediterranea. Al Mipaaf l’evento di lancio

0
Mercoledì 18 maggio alle ore 11, nella sala Cavour del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in via...

8 Marzo “La donna nel Cilento”, la voce agli scrittori

0
Fin dai tempi più antichi le operose donne cilentane, contadine dall'esistenza faticosa di una terra...

Depuratore di Pioppi: accolto l’appello per l’abbattimento di Codacons Cilento

0
Accolto dai sindaci e dal presidente del Consac l’ appello del Codacons Cilento per l’...

Stella Cilento. Il 20 Febbraio l’iniziativa “Prendiamoci cura dei nostri Paesi”

0
Le mani preziose dei volontari al lavoro per ripulire i piccoli borghi facenti parte del...

“Cilento Youth Union” : l’esperienza di Viviana Molinaro

0
Dal 10 al 19 gennaio 2022, nel comune di Étrœungt in Francia, Sunrise Project France,...

Casa del Pellegrino di Pompei: nel 2021, donati 40mila pasti ai bisognosi

0
Ci troviamo nella Casa del Pellegrino in Pompei, nei locali adibiti a mensa e che...

Altri dall'Autore

A Rai1 – “Linea Verde” lunga vita al Cilento

0
clic sulla foto per guardare la puntata Il territorio del Cilento, un’area ricompresa nel...

Video| Su Euronews si scrive di Cilento, longevità e buona salute

0
Longevità è un concetto vecchio quanto l'essere umano, che negli ultimissimi anni sta tornando di moda,...

Attenti, visitando il Cilento, potreste essere obbligati a baciarvi!

0
Ci sono dei piccoli paesi nel Cilento, in cui da qualche tempo vige un obbligo...

Riprendiamoci la nostra vita, immergiamoci nelle meraviglie del Parco del Cilento

0
Si percepisce un vento di cambiamento. Forse non è ancora un vero e proprio vento:...

Per le prossime vacanze nel Cilento, invece di guardare il mare provate a girarvi dall’altra parte

0
Tra corse sul bagnasciuga e castelli di sabbia, i turisti che raggiungono il Cilento, hanno...

Il tesoro di Alarico, la tesi: “potrebbe trovarsi nel Cilento”

0
Il concetto di caccia al tesoro stuzzica da tempo la nostra immaginazione, che si tratti...
- Pubblicità -

Devi leggere

29 Maggio. Riapre al culto il Santuario del Sacro Monte Gelbison

Il Santuario della Madonna del Sacro Monte di Novi Velia riaprirà il 29 maggio p.v., ultima domenica del mese.  Il Santuario di Maria ritornerà a essere aperto...

Seconda metà di maggio: caldo estivo, sempre più forte

L’estate inizia, pian piano, a scaldare i motori, tanto che la seconda parte del mese di maggio ora rischia di essere dominata dal ritorno dell’opprimente...

Il Consorzio ricotta di bufala Campana Dop sceglie la continuità. Benito La Vecchia confermato Presidente: “pronti a crescere ancora”

Il Consorzio di Tutela della Ricotta di Bufala Campana Dop sceglie la continuità: Benito La Vecchia è stato rieletto presidente e inizia così il suo terzo mandato...
- Pubblicità -

Devi leggere

EU Agrifood Week: nel Cilento e non solo, dieci giorni di iniziative per celebrare la biodiversità

Nella Giornata Mondiale della Biodiversità il Paideia Campus festeggia il primo anno di attività a Pollica, nel cuore del Cilento. Per l’occasione Future Food Institute, in...

Ricerca di Unisa sul territorio della Comunità Montana Alento-Monte Stella

Nella mattina di lunedì 16 maggio,  all'Università degli Studi di Salerno, i professori Massimiliano Bencardino e Alfonso Conte, tra i docenti responsabili del corso...

Festival Nazionale della Dieta Mediterranea. Al Mipaaf l’evento di lancio

Mercoledì 18 maggio alle ore 11, nella sala Cavour del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, in via XX Settembre 20 a Roma, si terrà la conferenza...