10.8 C
Sessa Cilento
domenica, 25 Febbraio 2024
Prima PaginaEventiA Sessa Cilento rivive il passato con la festa: "Miezzo a’ Chiazza...

A Sessa Cilento rivive il passato con la festa: “Miezzo a’ Chiazza e ‘indo ai Purtuni”

Sarà piazza Pompeo Lebano, con la sua torre civica con  orologio, insieme a tutte le vie attorno al cuore di Sessa Cilento, il centro pulsante della  festa itinerante “N’miezzo a chiazza e indo ai’purtuni”, la seconda edizione di una manifestazione nel piccolo Comune ai piedi del Monte della Stella; un appuntamento con la sua storia e le sue tradizioni.

Grazie ai volontari dell’associazione APS Laboratorio Monte Stella e alla generosa disponibilità dei proprietari che con slancio condividono le bellezze custodite nei loro portoni, Lunedì 31 Luglio e Martedì 1  Agosto,  Sessa Cilento apre il proprio cuore e si svela a chi vorrà conoscerla sottovoce e in punta di piedi. Infatti, corti di palazzi settecenteschi e dei primi dell’ottocento saranno la “porta d’ingresso” di  uno straordinario percorso che si snoderà tra le vie del “borgo antico” pronti a far  rivivere, le magiche atmosfere di un tempo che fu, tra degustazioni di squisiti  e  tipici sapori della tradizione enogastronomica locale o per concedersi una pausa a contatto con  il passato, scoprendo, attrazioni musicali e culturali che garantiscono vere e proprie chicche.  

Sessa Cilento raccoglie, in uno spazio limitato, moltissimi segreti: li nasconde gelosamente, per proteggerli e tenerli lontani dal tempo. Le tradizioni del borgo,  resistono grazie al forte senso di appartenenza dei suoi abitanti, che negli anni hanno tenuto viva la fiamma dell’identità, che traspira ancora oggi nel cibo, nel tramandare usi e costumi e nelle architetture. Per una sera “N’miezzo a chiazza e indo ai’purtuni”,  apre tanti piccoli scrigni preziosi, dando la possibilità agli abitanti e ai tanti ospiti presenti di poter esplorare una realtà immersa in un tempo sospeso, fatta di gesti lenti e voci sommesse.

© Diritti Riservati

Alessandro Giordano
Alessandro Giordano
Dal Marzo 2015 racconto la nostra terra, il Cilento, mostrandola con gli occhi di chi la ama, la vive e vuole contribuire a farla apprezzare di più ai turisti e ai Cilentani stessi. La Storia, i Personaggi, la Cultura, le Tradizioni e le Contraddizioni, il patrimonio artistico, gli eventi e le iniziative in programma che ritengo più interessanti segnalare, i musei, le attrazioni e le proposte per i turisti, il cibo ed i prodotti del territorio sono i temi principali dei miei articoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

A Trentinara si celebra l’amore nella sua accezione più semplice. Il paese già riconosciuto quale il borgo ideale per gli Innamorati, dal 10 al 18 febbraio si veste d’amore: una passeggiata nei luoghi più romantici del paese. Un itinerario incorniciato da luminarie romantiche, pronte ad accogliere tutti coloro che sono già innamoràti oppure che vogliono innamorarsi proprio a Trentinara.
Carnevale è una delle festività più attese in Italia, e ogni città prepara eventi unici per celebrare questa tradizione coloratissima, all’insegna del trasformismo e del divertimento, quando ‘ogni scherzo vale’, come insegna la tradizione.  Ecco Gli appuntamenti da non perdere nel territorio
Capodanno in Campania, previsti tanti eventi. Oltre ai cenoni in famiglia, è tradizione cercare modi per divertirsi mentre si aspetta l‘anno nuovo. E’ per questo che, per l’arrivo del 2024, le varie città della regione Campania hanno organizzato vari eventi. 

Dallo stesso Autore

I bambini la aspettano con trepidante attesa. Questa notte, infatti, la Befana lascerà tanti dolciumi a quanti sono stati bravi, mentre chi si è comportato male dovrà accontentarsi di un pezzetto di carbone.
La filiera della mozzarella di bufala campana Dop fa bene all’ambiente ed è sempre più green e sostenibile. Lo rivela un nuovo studio scientifico, realizzato dal professor Luigi Zicarelli e da Roberto De Vivo, Roberto Napolano e Fabio Zicarelli.
Le vedute acquerellate delle antiche commende di Rodio e di San Mauro la Bruca, trovate in un cabreo (cioè in un registro patrimoniale) del 1626 custodito presso la National library di Malta