8.8 C
Sessa Cilento
domenica, 25 Febbraio 2024
Prima PaginaNotizie LocaliAddio a "nonna Rosetta". Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio a “nonna Rosetta”. Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio nonna. “Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica”. Così sul profilo Instagram di Casa Surace viene annunciata la notizia della morte di nonna Rosetta

Nata nata a San Giorgio a Cremano, nell’hinterland di Napoli, il 25 marzo 1933, Rosetta era la vera nonna di Beppe Polito di Casa Surace. Irresistibile, arguta, dolcissima e foriera di buoni consigli, aveva conquistato rapidamente il pubblico, diventando uno dei personaggi più amati di sempre. Nonna Rosetta abitava a Sala Consilina, che è anche la base del gruppo.

Come ha raccontato in una intervista al quotidiano Il Mattinononna Rosetta è finita quasi per caso nei video di Casa Surace. Una volta il nipote fa il suo nome per reperire una persona anziana per un contenuto e da quel momento la nonna diventa ufficialmente la mascotte del gruppo, sempre coinvolta nelle gag sulle differenze tra Nord e Sud Italia. Ospite di varie trasmissioni televisive, ha accolto l’improvvisa notorietà con grande gioia, dicendosi fortunata di poter stare sempre in mezzo ai giovani.

I video di Casa Surace che vedono protagonista Nonna Rosetta sono stati tradotti in molte lingue, tra cui cinese e portoghese.

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....
Il disegno di legge sull’autonomia differenziata il 23 gennaio scorso è stato approvato dall’aula del Senato, adesso è passato all’esame della Camera.

Dallo stesso Autore

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento