23.4 C
Sessa Cilento
lunedì 15 Agosto 2022
HomeMeteo CilentoMeteo: forti temporali nel weekend, ma l'estate non è finita

Meteo: forti temporali nel weekend, ma l’estate non è finita

L’estate è veramente tenace al nord e in gran parte del Centro, con accenno a ondata di caldo tardivo. Forti temporali al Sud, da seguire un ciclone mediterraneo, diventerà un medicane? Ecco la tendenza per fine mese e primi di ottobre. Settembre è un mese che può presentarsi a due facce sulla nostra penisola. Talora con prolungamenti dell’estate, altre con anticipi di autunno. L’accumulo di calore nel mare è stato spesso motore in questo mese di alluvioni. Proprio in data odierna, il 10 settembre di 21 anni fa, l’esondazione del torrente Beltrame travolse con un’ondata di piena il camping “Le Giare”, con tredici vittime. I torrenti sono zone splendide nelle calde giornate estive, ma possono diventare repentinamente pericolosi in caso di alluvioni lampo. Così, la situazione dei prossimi giorni è da seguire. Ci sono tutti gli elementi per il rischio di fenomeni molto intensi. I mari sono molto caldi, fino a 28-29°C nei mari meridionali, valori simili alla soglia di uragano. Al nord poi ci sarà molto caldo, mentre sul Tirreno meridionale si formerà una zona isolata di bassa pressione da seguire attentamente.

La sinottica

Le opposte basse pressioni si trovano sul Mare del nord e nel basso Tirreno. Quest’ultima è da seguire perché tenderà a chiudersi, transitando con traiettoria dalla Sardegna al Mar Jonio. Dagli indici non sembra assumere cuore caldo così da poter divenire ciclone simil-tropicale mediterraneo (TLC o Medicane), ma porterà comunque forte maltempo sulle isole presenti sul Tirreno e al sud.  Al momento non sembra trovare pieno riscontro in quota, dove manca il cuore caldo necessario per il passaggio a medicane.

Sabato 11 settembre, attenzione fra Sardegna e Sicilia

Già sabato mattina forti temporali si formeranno sul medio e bassi mar Tirreno. A rischio nubifragi le zone est della Sardegna, quelle occidentali della Sicilia e le piccole isole. Attenzione in particolare a Ustica, Eolie e anche pontine e Capri. Nel pomeriggio i nubifragi e temporali si spostano su est Sicilia, Calabria e Campania. A rischio fenomeni intensi anche la Basilicata, mentre è al margine il sud della Puglia. Attenzione in particolare a Ustica, Eolie e anche pontine e Capri. Nel pomeriggio i nubifragi e temporali si spostano su est Sicilia, Calabria e Campania. A rischio fenomeni intensi anche la Basilicata, mentre è al margine il sud della Puglia. Per opposto tempo estivo al nord e al centro, ridimensionate le speranze di pioggia per il nordovest. Fa però caldo per settembre, 30-32°C nelle città, e sulle Alpi al pomeriggio potrebbe innescarsi, fra Lombardia e Trentino alto Adige, qualche temporale orografico.

Leggi anche:   Meteo: in arrivo l'afa al sud e tanta polvere del deserto

Domenica 12, ultimi rovesci al sud, estate altrove

Domenica mattina il ciclone mediterraneo porterà ultimi rovesci sulla Sicilia, Calabria, e anche Puglia meridionale. Per il resto della penisola e per la Sardegna, poco da dire: è ancora estate. Difficile però chiamarlo bel tempo, vero che si potranno godere ancora tintarelle e bagni al mare e che le belle giornate settembrine sono l’ideale in montagna, ma la siccità su gran parte del nord e anche su Toscana e Marche è ormai seria. Il fresco notturno non inganni, è relativo e del resto normale, le notti si stanno allungando perché si va verso l’equinozio. Di giorno però per settembre al nord e al centro farà troppo caldo. Nubi residue e aria instabile invece mantengo a 27-28°C le massime del sud Italia.

Perturbazione atlantica verso il 16-18 settembre

Dopo un inizio settimana ancora troppo estivo per questo mese, le speranze di pioggia al nord e al centro slittano a una perturbazione attesa a metà settimana. Prime avanguardie di rovesci al nordovest già mercoledì 15 quindi rovesci e temporali potrebbero transitare, anche forti, fra il giovedì 16 e venerdì 17. Fenomeni orografici di onda pluviometrica però potrebbero penalizzare alcune zone, e per opposto scatenare nubifragi nei versanti esposti. Fenomeni orografici di onda pluviometrica però potrebbero penalizzare alcune zone, e per opposto scatenare nubifragi nei versanti esposti. Insomma, non sembrano le vere piogge autunnali continue, solo queste porrebbero un freno vero alla siccità.

Ultimi giorni di settembre tiepidi?

Fine settembre sembra andare verso un rapido ritorno dell’alta pressione. Le temperature tenderanno a flettere solo in parte e più per componente astronomica che per cambio stagione, soprattutto al nord saranno sopra la media. Non escluso che i 30°C possano addirittura ripresentarsi nella terza decade del mese. Non prevedibili invece al momento eventuali altri cicloni al sud o le speranze di qualche passaggio perturbato al nord. Su questo rimandiamo agli aggiornamenti. Per concludere, la siccità al centro nord non sembra terminare, le speranze di vere piogge autunnali sono rimandate a ottobre.

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

Devi leggere

Altri due giorni dove il sipario di “Segreti d’Autore” si aprirà a Valle Cilento

Niente è più difficile dell’assoluta bontà a questo mondo. Se l’affermazione di Dostoevskij era vera nel 1867, lo è ancora di più al giorno...

Il cibo come racconto delle tradizioni familiari alle pendici del Monte della Stella

In Italia si va in vacanza anche per l’ottimo cibo e per la famosa dieta mediterranea e nel Cilento ci sono numerosi eventi legati...

Serramezzana: “ Le voci di Clara Schumann in scena il 9 Agosto, per “Segreti d’Autore”

Tre donne per raccontare una donna. È quello che accade con “Le voci di Clara”, lo spettacolo in programma martedì 9 a “Segreti d’Autore”,...

Dall’allerta meteo per temporali al caldo africano che è ancora in agguato

Domani (09.08.2022) arriveranno forti temporali al Sud Italia  e localmente anche al centro e il grande caldo si è attenuato, ma le temperature restano molto...

Anche quest’anno “JazzinLaurino” per la ricerca scientifica

“JazzinLaurinoFestival & Workshop” promuove anche quest’anno il valore della ricerca scientifica per la cura del neuroblastoma, tumore tra i più diffusi nell’infanzia e prima...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category