venerdì 7 Maggio 2021
20.1 C
Sessa Cilento
venerdì 7 Maggio 2021
Prima PaginaCovid19L'Aifa riconosce il "Tocilizumab" come un "arma" contro il covid. Lo studio...

L’Aifa riconosce il “Tocilizumab” come un “arma” contro il covid. Lo studio del IRCCS Pascale

“Serve subito un protocollo nazionale per estendere l’impiego di tocilizumab nei pazienti contagiati da coronavirus e che si trovano in condizioni molto critiche. Il farmaco, utilizzato per la cura dell’artrite reumatoide, ha dimostrato di essere efficace nel trattamento della polmonite interstiziale causata dal Covid-19”.
Così si esprimeva, un anno fa, il prof. Paolo Ascierto presidente Fondazione Melanoma e Direttore dell’Unità di Oncologia Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell’Istituto Nazionale Tumori Irccs Fondazione “Pascale” di Napoli.

Nel Marzo 2020, nel capoluogo campano venivano  trattati i primi due pazienti in Italia: In 24 ore la terapia con il tocilizumab aveva  evidenziato ottimi risultati sulle 2 persone affette in modo grave da questo virus.  Ora lo studio è completo  anche con il  sostegno dell’Università di Oxford che commentano: “ la molecola ha rivelato di ridurre sensibilmente la mortalità da Covid nei pazienti ricoverati in condizioni gravi, andando a contrarre i tempi di recupero e limitando la necessità di ventilarli meccanicamente.” Ed è così che l’Aifa ha considerato adeguati i dati di efficacia del medicamento ed ha ammesso questo farmaco, ai sensi della Legge 648/1996, tra quelli erogabili dal Servizio Sanitario Nazionale per il trattamento del Coronavirus, con grande soddisfazione dell’oncologo Paolo Ascierto dell’Istituto Pascale, il primo ad aver intuito le potenzialità di questo medicamento contro il Covid.

“Questa – così si è espresso Ascierto – è per noi un’enorme soddisfazione e ci rende fieri di aver perseverato, continuando a sostenere il nostro parere derivante dall’osservazione scientifica: per il paziente giusto al momento giusto”. “Abbiamo stabilito un vero e proprio ponte della ricerca– spiega Gerardo Botti, Direttore Scientifico del ‘Pascale’ –. Solo la collaborazione internazionale consentirà di mettere a punto, anche in futuro,  armi efficaci contro il Covid-19 e il Pascale da sempre si distingue per la capacità di siglare collaborazioni a livello globale”.

Ma come funziona il tocilizumab? – Il tocilizumab agisce bloccando il recettore dell’interleuchina 6 (IL-6R), una proteina che svolge un ruolo importante nella risposta immunitaria, legando la citochina (interleuchina-6) e trasducendo il segnale che rappresenta un componente attivatorio della risposta infiammatoria. Si è pensato quindi che il farmaco potesse aiutare a ridurre l’eccessiva risposta immunitaria (tempesta di citochine) indotta dall’infezione, evitando alcune delle complicanze più gravi della malattia.

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

- Pubblicità -

Devi leggere

Il Codacons Cilento chiede chiarimenti su un progetto, da sette milioni di euro, presentato nell’area archeologica di Elea – Velia

Il Codacons Cilento scrive al Ministro dei Beni Culturali e al direttore del Parco Archeologico di Paestum – Velia per chiarimenti su un progetto...
Lavoro a Sessa Cilento, Lavoro in Campania

“My Age” è il nuovo videoclip nato dalla collaborazione fra i cantautori Walter Di Bello & A Smile From Godzilla

Dopo un’anteprima in esclusiva su Tuttorock esce su Youtube il video ufficiale di “My age”, il nuovo singolo composto dal cantautore Walter Di Bello in collaborazione con A...

Campania: controlli per la prevenzione degli incendi boschivi, sequestrati 87 kg di asparago selvatico.

Circa 400 controlli, ben 87 kg di asparagi sequestrati e 42 sanzioni elevate per circa 16.000 euro: questi sono i numeri della campagna di...

Tra sole e nubi, il meteo nel primo weekend di Maggio

Il mese di maggio continua ad essere governato da un pattern tipico della stagione tardo primaverile, con l’anticiclone delle Azzorre che prova a distendersi...

La Tesi sul territorio. “Governance turistica delle aree protette: il caso del Parco Nazionale del Cilento”

Il turismo contemporaneo è sempre più un fenomeno sistemico sia nelle relazioni tra gli attori che compongono le sue filiere sia nei rapporti che...

Ruggero Cappuccio: “Negli ultimi 50 anni la politica ha avuto molto poco a cuore le sorti della cultura e delle arti”

"I Germania i fondi per la cultura raggiungono i 30 miliardi di euro, in Italia sono solo sei. Tutto questo ci dice una cosa...

Articoli correlati

Scuola, Faiella: ancora poche le aule per il Liceo Regina Margherita di Salerno

Accorato appello al Sindaco e al Presidente della Provincia affinché si risolva il disagio per gli studenti anche in previsione del prossimo anno scolastico. Continuano...

Campania: controlli per la prevenzione degli incendi boschivi, sequestrati 87 kg di asparago selvatico.

Circa 400 controlli, ben 87 kg di asparagi sequestrati e 42 sanzioni elevate per circa 16.000 euro: questi sono i numeri della campagna di...

Ruggero Cappuccio: “Negli ultimi 50 anni la politica ha avuto molto poco a cuore le sorti della cultura e delle arti”

"I Germania i fondi per la cultura raggiungono i 30 miliardi di euro, in Italia sono solo sei. Tutto questo ci dice una cosa...

1 Maggio, Lavoro e festa nei mercati salernitani. L’elenco di quelli aperti

Festa del Lavoro, sabato 1 maggio mercati aperti in alcuni Comuni della provincia di Salerno. Confesercenti “Per il nostro comparto questa data ha davvero...

Dello stesso autore

Dal machine learning un prezioso aiuto per comprendere i vulcani napoletani

Elaborare e classificare la composizione delle rocce vulcaniche dell’area napoletana attraverso l’intelligenza artificiale. Questo l’obiettivo dello studio Machine learning applied to rock geochemistry for...

“Onde” lo storico brano di Alex Baroni rivive nell’elettronica degli “In The Loop”

Dopo l’esperienza a X-Factor e la recente stesura della colonna sonora del videogame “Daymare 1998”, tornano le sonorità pop, elettroniche e orchestrali degli In...

L’Aifa riconosce il “Tocilizumab” come un “arma” contro il covid. Lo studio del IRCCS Pascale

“Serve subito un protocollo nazionale per estendere l’impiego di tocilizumab nei pazienti contagiati da coronavirus e che si trovano in condizioni molto critiche. Il...

Online il primo modello di pericolosità da tsunami per il Mar Mediterraneo

Per quantificare l’esposizione al rischio tsunami che grava sulle coste del Mediterraneo, negli ultimi anni un team internazionale di ricercatori ha realizzato il primo Modello di...
Potrebbe interessarti