24.5 C
Sessa Cilento
venerdì 19 Agosto 2022
HomeCampania NotizieL'Aifa riconosce il "Tocilizumab" come un "arma" contro il covid. Lo studio...

L’Aifa riconosce il “Tocilizumab” come un “arma” contro il covid. Lo studio del IRCCS Pascale

“Serve subito un protocollo nazionale per estendere l’impiego di tocilizumab nei pazienti contagiati da coronavirus e che si trovano in condizioni molto critiche. Il farmaco, utilizzato per la cura dell’artrite reumatoide, ha dimostrato di essere efficace nel trattamento della polmonite interstiziale causata dal Covid-19”.
Così si esprimeva, un anno fa, il prof. Paolo Ascierto presidente Fondazione Melanoma e Direttore dell’Unità di Oncologia Melanoma, Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell’Istituto Nazionale Tumori Irccs Fondazione “Pascale” di Napoli.

Nel Marzo 2020, nel capoluogo campano venivano  trattati i primi due pazienti in Italia: In 24 ore la terapia con il tocilizumab aveva  evidenziato ottimi risultati sulle 2 persone affette in modo grave da questo virus.  Ora lo studio è completo  anche con il  sostegno dell’Università di Oxford che commentano: “ la molecola ha rivelato di ridurre sensibilmente la mortalità da Covid nei pazienti ricoverati in condizioni gravi, andando a contrarre i tempi di recupero e limitando la necessità di ventilarli meccanicamente.” Ed è così che l’Aifa ha considerato adeguati i dati di efficacia del medicamento ed ha ammesso questo farmaco, ai sensi della Legge 648/1996, tra quelli erogabili dal Servizio Sanitario Nazionale per il trattamento del Coronavirus, con grande soddisfazione dell’oncologo Paolo Ascierto dell’Istituto Pascale, il primo ad aver intuito le potenzialità di questo medicamento contro il Covid.

“Questa – così si è espresso Ascierto – è per noi un’enorme soddisfazione e ci rende fieri di aver perseverato, continuando a sostenere il nostro parere derivante dall’osservazione scientifica: per il paziente giusto al momento giusto”. “Abbiamo stabilito un vero e proprio ponte della ricerca– spiega Gerardo Botti, Direttore Scientifico del ‘Pascale’ –. Solo la collaborazione internazionale consentirà di mettere a punto, anche in futuro,  armi efficaci contro il Covid-19 e il Pascale da sempre si distingue per la capacità di siglare collaborazioni a livello globale”.

Leggi anche:   De Luca contro Draghi: "L'ho visto camminare sulle acque del Tevere"

Ma come funziona il tocilizumab? – Il tocilizumab agisce bloccando il recettore dell’interleuchina 6 (IL-6R), una proteina che svolge un ruolo importante nella risposta immunitaria, legando la citochina (interleuchina-6) e trasducendo il segnale che rappresenta un componente attivatorio della risposta infiammatoria. Si è pensato quindi che il farmaco potesse aiutare a ridurre l’eccessiva risposta immunitaria (tempesta di citochine) indotta dall’infezione, evitando alcune delle complicanze più gravi della malattia.

Comunicato Stampa
Comunicato Stampahttps://www.cilentoreporter.it/
Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CilentoReporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Devi leggere

Attesissima la XXI edizione del “Villammare Film Festival”

Un poker di dive e un tris di assi la mano che il Villammare Festival Film&Friends si appresta a giocare per la sua ventunesima edizione in...

Il cantautore Davide Napoleone dialoga con Santoro e Noschese a Valle Cilento

“Viaggiare ma non essere mai partiti”. E’’ questo il tema dell’incontro con Davide Napoleone, autore, cantautore e produttore di origini campane trapiantato a Torino,...

Altri due giorni dove il sipario di “Segreti d’Autore” si aprirà a Valle Cilento

Niente è più difficile dell’assoluta bontà a questo mondo. Se l’affermazione di Dostoevskij era vera nel 1867, lo è ancora di più al giorno...

Il cibo come racconto delle tradizioni familiari alle pendici del Monte della Stella

In Italia si va in vacanza anche per l’ottimo cibo e per la famosa dieta mediterranea e nel Cilento ci sono numerosi eventi legati...

Serramezzana: “ Le voci di Clara Schumann in scena il 9 Agosto, per “Segreti d’Autore”

Tre donne per raccontare una donna. È quello che accade con “Le voci di Clara”, lo spettacolo in programma martedì 9 a “Segreti d’Autore”,...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category