10.6 C
Sessa Cilento
venerdì, 24 Maggio 2024
Prima PaginaMeteo CilentoMeteo weekend: nuovo colpo di coda dell’inverno

Meteo weekend: nuovo colpo di coda dell’inverno

Le previsioni meteo per questo sabato 20 aprile sono caratterizzate da una nuova irruzione di aria fredda con neve fino a bassa quota sulle zone di confine dell’arco alpino, piogge al centro Italia, in rapido trasferimento verso le regioni del Sud, ma la caratteristica principale saranno venti freddi di Grecale e Tramontana che spazzeranno le regioni adriatiche, Maestrale in Sardegna con temperature che si manterranno ben al di sotto della media del periodo. Domenica 21 aprile assisteremo ad un nuovo peggioramento delle condizioni del tempo con neve a bassa quota sulle zone di confine dell’arco alpino. Le temperature sono previste in sensibile calo dalla sera con quota neve in abbassamento sulle Alpi fino a raggiungere i 700 metri e fiocchi bianchi al di sopra degli 800 metri sull’Appennino settentrionale, mentre una residua instabilità mattutina interesserà il basso versante adriatico con acquazzoni sparsi su Molise e Puglia in trasferimento verso Basilicata e Calabria.

Dopo un inizio di settimana particolarmente fresco con neve a quote relativamente basse su Alpi e Appennino settentrionale la giornata di martedì 23 aprile sarà caratterizzata da una forte instabilità atmosferica con piogge su pianura padana e nelle vallate del Centro, neve a tratti copiosa sulle Alpi orientali al di sopra dei 700 metri di quota.

I fenomeni più intensi sono previsti su Appennino marchigiano, tosco-emiliano e romagnolo: qui la quota neve è prevista intorno ai 1000 metri, localmente anche più in basso a causa dell’intensità dei fenomeni previsti nella giornata di martedì 23 con persistenza del maltempo anche in serata quando gelidi venti di Bora daranno inizio ad una nuova irruzione di aria fredda che porterà un sensibile abbassamento delle temperature su Triveneto ed Emilia-Romagna.

I modelli previsionali a medio termine indicano maltempo anche per la giornata di mercoledì. Tra il 24 ed il 25 aprile tempo ancora instabile con fasi più perturbate soprattutto al centrosud e sulle isole maggiori mentre al nord dovrebbe prevalere una variabilità generale con possibilità di qualche rovescio sparso.

© Diritti Riservati

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Manca davvero poco all’inizio dell’estate meteorologica, che per convenzione esordisce il primo di giugno. In questo articolo cercheremo di capire come si comporterà l’estate del 2024, ormai giunta ai nastri di partenza.
Si è svolta nell’Aula Consiliare del Parco Nazionale del Cilento, martedì 21 maggio 2024 alle ore 17,00 a Vallo della Lucania
Dalle ore locali 19:51 del 20 maggio 2024 (UTC 17:51) è in corso uno sciame sismico nell’area dei Campi Flegrei che, fino alle ore 00:31 del 21 maggio 2024 locali, ha fatto registrare in via preliminare circa 150 terremoti con Magnitudo durata (Md) ≥ 0.0 (95 localizzati) e una Magnitudo massima (Md) di 4.4 (±0.3).

Articoli correlati

Dallo stesso Autore