30 C
Sessa Cilento
mercoledì, 17 Luglio 2024
Prima PaginaMeteo CilentoIl Meteo per la prima settimana di Febbraio: sole e smog, ma...

Il Meteo per la prima settimana di Febbraio: sole e smog, ma l’aria fredda si avvicina.

Aria molto calda sormonta la nostra penisola soprattutto in quota, come testimonia la quota dello zero termico che peraltro come vedremo fra poco si innalzerà ulteriormente. L’anticiclone subtropicale non solo non cede ma addirittura tende a rafforzarsi di nuovo con massimo di 1035 hPa sulla Francia. Sull’Italia le correnti in quota sono in parte nordoccidentali a componente anticiclonica. La presenza di un gradiente barico fra Alpi e Valpadana causerà anche lievi effetti di föhn, principalmente shallow (sollevato). Questa componente in alcune zone farà innalzare le temperature massime, ma peggiorerà ulteriormente la qualità dell’aria.

Per vedere cenni di cedimento bisogna consultare mappe oltre le 120 ore, di cui dettagliamo in seguito. Sabato e domenica le mappe delle precipitazioni non vedono alcun fenomeno su tutt’Italia. Quelle delle nubi, indicano nebbia nelle ore notturne in Valpadana e innocue pittoresche velature da nubi alte domenica al nordest, frammiste a scie di condensazione. Qualche nube stratificata sulle coste tirreniche. Il sole dominerà il centro sud e sarà forte e splendente su tutte le montagne, Alpi e Appennino. Ottimo dunque per attività sportive invernali, ma purtroppo l’Appennino è senza neve naturale. In alcuni comprensori si scia comunque grazie alla neve artificiale, informatevi in loco al riguardo.

Smog alle stelle nelle città del nord e anche del centro, localmente anche al sud aria inquinata e insalubre. Temperature minime prossime a 0°C al nord per inversione termica, da 10°C a localmente 14-16°C al nordovest, con picchi di 18°C sabato. Al centro minime fra +2 e +4°C nelle conche, 6-8°C in Sardegna, massime 14-16°C. Al sud minime di 5-8°C e massime 15-18°C.

Mappa dello zero termico previsto su base ECMWF per martedì. La quota di zero gradi si troverà addirittura a 3300 m. Ora questa utile previsione è disponibile anche consultando le nostre mappe. Ancora quattro giorni di tempo stabile, non ci sentiamo di definirlo tempo buono perché prosegue la siccità nevosa, anche sulle Alpi non nevica da settimane. Col passare dei giorni il cielo si farà meno soleggiato, invecchiando l’anticiclone al nord si formeranno strati di nubi basse, in grado di originare qualche pioviggine fra mercoledì e giovedì, sia in pianura padana che sulle coste liguri e di alta Toscana. Lo zero termico risale a 3300 m, con temperature sopra zero su molte cime alpine. Straordinariamente mite, primaverile, nelle montagne dell’Appennino. Sarà comunque spesso presente un forte soleggiamento, con mare di nubi e nebbia e striscia nera di smog visibile verso valle. La qualità dell’aria peggiora ulteriormente, non è confidando nella pioggia e vento che si risolve il problema smog o incolpando la configurazione meteo ed orografica. Urgono azioni drastiche che vadano alla fonte del problema inquinamento e clima.

Al centro sud maggiore soleggiamento che al nord, ma anche in questa parte d’Italia le giornate verso metà settimana si fanno in parte più grigie. Poche variazioni nelle temperature, non fa freddo per la stagione e appunto in montagna e alcune zone del centro sud aria di primavera. Da venerdì 9 febbraio si notano tentativi di ingresso di perturbazioni atlantiche e poi anche di aria fredda. Probabile che il cielo si faccia più coperto, fra venerdì e sabato potrebbero tornare le piogge al nord e al centro, anche se non paiono ben organizzate. Speranze di neve per le Alpi, anche se a quote di media montagna, da dettagliare.

Qualche modello a tratti ipotizza perfino scenari interessanti con aria fredda e anche perturbata. Per scaramanzia non diciamo altro, anche perché le mappe di ensamble e i prodotti probabilistici sono ancora nel regno dell’incertezza sull’evoluzione. Vi invitiamo a seguire i nostri aggiornamenti e ad evitare annunci clamorosi che poi rischiano di venire smentite dai fatti. [L.L.]

© Diritti Riservati

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Al Santavenere a Maratea, il 20 Luglio, si terrà la seconda edizione dell’Energy Earth Awards, promossa ed organizzata dall’Energy Earth Awards Association
Mario Meola 13 anni di Agnone Cilento frazione di Montecorice, allievo di chitarra, da soli 7 mesi, del maestro Manlio Monzo, chitarrista polistrumentista e autore diplomato al conservatorio di Salerno insegnante molto attento verso
Dalle ore 22 di lunedì 22 luglio alle ore 6 di venerdì 26 luglio, al termine dei rilievi da parte delle Autorità competenti, la circolazione ferroviaria sulla linea Battipaglia-Sapri sarà sospesa

Articoli correlati

Dallo stesso Autore