28.4 C
Sessa Cilento
venerdì, 19 Luglio 2024
Prima PaginaEventiA Camerota un nuovo appuntamento con i libri con la presentazione de...

A Camerota un nuovo appuntamento con i libri con la presentazione de “Il brigante ed il generale”

Si arricchisce di un nuovo incontro il filone di eventi letterari “Province Infette” ideato dalla BookCrossing Camerota. Il titolo della rassegna si ispira alla legge Pica – “Procedura per la repressione del brigantaggio e dei camorristi nelle Province infette” – varata nel 1863 dal nascente Regno d’Italia per fronteggiare il fenomeno del brigantaggio che imperversava nei territori dell’ex Regno borbonico.

Dopo il primo incontro dedicato alla figura del brigante Marino, questo secondo appuntamento sarà incentrato sulle vite opposte e parallele di altri due protagonisti di quel momento storico: “… un brigante e un generale, Carmine Crocco e Emilio Pallavicini di Priola. Uno spavaldo erede del mondo feudale contro un baldanzoso aristocratico di spada…”. La presentazione del libro “Il brigante ed il generale. La guerra di Carmine Crocco e Emilio Pallavicini di Priola”, Editori Laterza, di Carmine Pinto, docente di storia contemporanea presso l’Università degli Studi di Salerno, è prevista per venerdì 29 dicembre presso il Palazzo Santa Maria, in Camerota, alle ore 18:00.

L’evento è organizzato dall’Associazione BookCrossing Camerota, dalla Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A. e da Liber Fest, con il patrocinio morale del Comune di Camerota, E.N.A.C., Ente Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Pro Loco Camerota e Comunità Montana Bussento – Lambro e Mingardo.

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

“Se fosse vero, come riportano gli organi di informazione, che si sta indagando per omicidio per il detenuto trovato morto oggi in cella, non potremmo che parlare di orrore nel carcere di Fuorni
È un bilancio grave quello registrato sulla A2, l’autostrada Mediterranea, all’altezza dello svincolo di Eboli in direzione sud: due morti e cinque feriti. Otto, invece, le auto coinvolte dal rimorchio di un mezzo pesante finito ...
Questa volta a farne le spese è stata l'ambasciatrice della dieta Mediterranea Giovanna Voria, imprenditrice molto nota per aver salvato e rivalutato un prodotto tipico della regione Campania, il cece di Cicerale.

Articoli correlati

Dallo stesso Autore