14.5 C
Sessa Cilento
giovedì, 30 Maggio 2024
Prima PaginaMeteo CilentoMeteo: Ondata di caldo fuori stagione, torna l’anticiclone africano

Meteo: Ondata di caldo fuori stagione, torna l’anticiclone africano

L’occhio del ciclone responsabile del maltempo di questi giorni attraversa la Sicilia, proprio in queste ore piogge e temporali si abbattono sull’isola raggiungendo il versante ionico dell’isola e la Calabria, mentre al Nord splende il sole: cosa sta succedendo e cosa si prevede per i prossimi giorni. Le previsioni meteo per martedì 26 settembre sono caratterizzate dal posizionamento di un ciclone sul Mar Ionio: maggiormente colpito dal maltempo il Sud con nubi e piovaschi anche su medio Adriatico. I modelli previsionali indicano temporali fin dal mattino su Puglia e Basilicata ed un nuovo impulso perturbato sul settore tirrenico della Sicilia.

Nel pomeriggio si prevede un’accentuazione dell’instabilità sull’isola con frequenti piogge e temporali, localmente anche intensi e possibile formazione di trombe marine: accumuli pluviometrici piuttosto consistenti su Palermitano, Messinese, Catanese e Siracusano, ma non sarà risparmiata al di la dello Stretto la provincia di Reggio Calabria con molte nubi e temporali e rischio di episodi di maltempo anche su Crotonese, Salento e Basilicata, mentre un forte Maestrale si abbatterà sulle coste del Trapanese.

Anticiclone africano forte come in piena estate pronto a riportare il bel tempo già da martedì 26 settembre al Nord, in Sardegna, Toscana, Umbria e Lazio. Ondata di caldo anomalo sull’Italia attesa a partire da mercoledì 27 settembre a causa di un rinforzo dell’anticiclone nordafricano che determinerà un sensibile aumento delle temperature dapprima al Nord, su Toscana, Umbria e Lazio e poi anche sul resto del Centro e al Sud.

Le previsioni meteo per mercoledì indicano una residua instabilità sui settori ionici di Calabria e Sicilia con residui rinforzi di Grecale sul Mar Jonio che risulterà ancora mosso, ma la tendenza è al miglioramento e ben presto il sole tornerà a scaldare anche queste zone.

Nel frattempo Nord e Centro vedranno una graduale attenuazione del vento ed un’impennata delle temperature, il cielo si presenterà sereno o poco nuvoloso dal Piemonte al Friuli Venezia Giulia al Nord, avremo bel tempo su tutto il Centro con residui di sforzi di Maestrale in Sardegna ed un sole pieno su Campania, Molise e Puglia centro-settentrionale. Apice del caldo previsto in corrispondenza del weekend dopo una settimana caratterizzata dalla presenza dell’anticiclone africano sull’Italia che riporterà il bel tempo anche al Sud e temperature in sensibile aumento.
Sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre l’alta pressione garantirà ampio soleggiamento su tutta l’Italia ed un clima anomalo con temperature da piena estate: i valori più elevati al Centro-Nord con punte superiori ai 30°C su Pianura Padana, Toscana e Lazio.

© Diritti Riservati

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Spiaggia comoda, con lo spazio necessario fra gli ombrelloni per consentire il gioco libero e indisturbato. Mare calmo, pulito e accogliente, in cui l'acqua non diventi subito troppo alta, per poter fare il bagno in sicurezza.
Nella suggestiva cornice del Parco Nazionale del Cilento, si è appena conclusa con grande successo la seconda edizione del "Workshop di pittura con artisti vietnamiti"
Freno tirato sull’uso degli autovelox per i Comuni, e ancora di più nelle “Città a 30” all’ora. Dopo il caos degli esposti per gli autovelox non omologati, e ancora prima, la protesta dei fleximan in tutto lo Stivale

Articoli correlati

Dallo stesso Autore