13.4 C
Sessa Cilento
lunedì, 26 Febbraio 2024
Prima PaginaEventiA Caselle in Pittari, "Fiori alle Porte Arts Festival"

A Caselle in Pittari, “Fiori alle Porte Arts Festival”

Giunti alla settima edizione di Fiori alle Porte Arts Festival non abbiamo molte parole ma tanta gratitudine, gioia e soddisfazione. Passeggiare in queste stradine e raccogliere il racconto delle trascorse edizioni che si esprimono in un museo a cielo aperto e sentire la voci di bambini, genitori e nonni che ci chiedono quando inizierà la nuova edizione è per noi una carica di adrenalina, un’ esortazione alla bellezza, uno sguardo sull’orizzonte del ‘cambiamento sociale e cosmico”.

Siamo circondati da un sentimento di riconoscenza e di apertura alla comunicazione espressiva, all’ atto creativo, al tratto esperienziale e assaporiamo l’effetto generativo di sette anni di perseveranza e ostinazione, dove il colore, la poesia, il teatro e più in generale l’ arte sono stati veicolo ed intreccio di culture, condivisione di saperi e tradizioni, incontro generazionale e palcoscenico di vita.

Così, oggi Fiori alle Porte è un fenomeno identitario, una piacevole attesa, un riconoscersi e riconoscere, un gagliardetto di orgoglio e di rappresentazione. Veder nascere nuove forme espressive, nuovi murales, differenti linguaggi e spunti creativi, gruppi di lettura, di scrittura e di narrazione fiabesca, nuovi esperimenti di educazione all’aperto, di riciclo creativo, di arredo urbano e contare sempre più presenze di buskers che, passano per Caselle e sì offrono come dispensatori di  benessere e ricercatori di un cambiamento possibile, ci fa sentire pionieri e prepulsori di uno sviluppo trasversale che pone nel bagaglio culturale ed  educativo dei bambini, e non solo, l’arte al primo posto.

Quest’anno Ramona Pisano ideatrice e direttore artistico del festival pone nuove domande, nuovi significati, nuovi sogni che con l’arte diventano traccia espressiva e tangibile testimonianza.

Quindi se nella scorsa edizione “il filo magico” ha rappresentato il concept di unione e di legame con i fiuri, gli abitanti e la tradizione, quest’anno con la simbologia di “le Trame”, si rivolge lo sguardo all’osservazione “ri panni stisi” che nel paese attraversano e collegano balconi e finestre, svolazzano sui terrazzi, si avvicendano nelle strade a mo’ di istallazioni artistiche, offrendo altresì una visione del vissuto e del rapporto di convivialità  tra dirimpettai e vicinato che tale pratica genera, una convivialità di serenità e speranza che qui a Caselle in Pittari è codice di ospitalità e fratellanza.

Ma con il tema “le Trame” si vuole anche richiamare l’attenzione alle molteplici accezioni del termine che d’altra parte esprime l’esigenza del racconto e della narrazione che l’artista deve necessariamente portare avanti in un contesto di rigenerazione e respiro dell’anima.

Quest’anno nuovi ospiti vi stupiranno e “cureranno” grazie alla presenza di artisti e curatori del benessere che per ora non possiamo spoilerare ma di cui avrete notizia seguendo la pagina facebook Fiori alle porte o, per chi avrà la fortuna di soggiornare in paese, udendo gli annunci del banditore che si aggirerà nelle strade del paese a dettare il cronoprogramma anticipato dai tre suoni di cornetta.

Con il supporto del Comune di Caselle in Pittari, dell’associazione culturale Sab kuch milega e con il maestro Gianluca Guarino e i numerosi artisti/e, bambini/e e famiglie protagoniste, Fiori alle Porte inonderà le strade del borgo antico nei giorni 5,6,7,8 agosto 2023 quindi non c’è altro da aggiungere, continua Ramona Pisano, se non il nostro motto ” tutto è possibile se ci pensi bene e non smetti di sognare!”

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

A Trentinara si celebra l’amore nella sua accezione più semplice. Il paese già riconosciuto quale il borgo ideale per gli Innamorati, dal 10 al 18 febbraio si veste d’amore: una passeggiata nei luoghi più romantici del paese. Un itinerario incorniciato da luminarie romantiche, pronte ad accogliere tutti coloro che sono già innamoràti oppure che vogliono innamorarsi proprio a Trentinara.
Carnevale è una delle festività più attese in Italia, e ogni città prepara eventi unici per celebrare questa tradizione coloratissima, all’insegna del trasformismo e del divertimento, quando ‘ogni scherzo vale’, come insegna la tradizione.  Ecco Gli appuntamenti da non perdere nel territorio
Capodanno in Campania, previsti tanti eventi. Oltre ai cenoni in famiglia, è tradizione cercare modi per divertirsi mentre si aspetta l‘anno nuovo. E’ per questo che, per l’arrivo del 2024, le varie città della regione Campania hanno organizzato vari eventi. 

Dallo stesso Autore

L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....
Il disegno di legge sull’autonomia differenziata il 23 gennaio scorso è stato approvato dall’aula del Senato, adesso è passato all’esame della Camera.
A Trentinara si celebra l’amore nella sua accezione più semplice. Il paese già riconosciuto quale il borgo ideale per gli Innamorati, dal 10 al 18 febbraio si veste d’amore: una passeggiata nei luoghi più romantici del paese. Un itinerario incorniciato da luminarie romantiche, pronte ad accogliere tutti coloro che sono già innamoràti oppure che vogliono innamorarsi proprio a Trentinara.