11.7 C
Sessa Cilento
domenica 27 Novembre 2022
HomeNotizie LocaliSassano. “Senza barriere nella Valle delle orchidee”, il progetto per un turismo...

Sassano. “Senza barriere nella Valle delle orchidee”, il progetto per un turismo accessibile

‘Senza barriere nella Valle delle orchidee’ è il tema dell’evento all’aperto dedicato al turismo accessibile, patrocinato dal Consiglio regionale della Campania e dal Comune di Sassano (Salerno) e organizzato dal Parco nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, con la collaborazione del centro clinico Nemo di Napoli, dell’unione italiana lotta alla distrofia muscolare e dell’ecomuseo delle antiche coltivazioni di Sassano, che si terrà nel comune cilentano il prossimo sabato 14 maggio. La presentazione dell’iniziativa si è tenuta in conferenza stampa nella sede del Consiglio regionale della Campania, con la partecipazione del presidente del Consiglio regionale della Campania Gennaro Oliviero, dell’assessore regionale al Turismo Felice Casucci, del consigliere regionale e presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Tommaso Pellegrino, del sindaco di Sassano Domenico Rubino, del Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania Paolo Colombo, del direttore del centro clinico Nemo Salvatore Dongiovanni, del coordinatore amministrativo del centro clinico Nemo Francesco Lettieri, del rappresentante della Uildm di Napoli Salvatore Leonardo.

“Con questa iniziativa – ha detto Pellegrino – vogliamo dare un segnale forte a quanti ritengono che i nostri luoghi di pregio nell’area Parco siano generalmente inaccessibili per chi ha problemi motori o disabilità. A Sassano annoveriamo oltre 230 varietà di orchidee selvatiche che sono osservate da studiosi di tutto il mondo e abbiamo individuato un percorso dedicato a questo straordinario patrimonio naturalistico senza barriere per chi vuole vivere un’esperienza emozionale forte. Un progetto che diventerà stabile nell’ambito della nostra offerta turistica perché siamo convinti che bisogna investire sempre più nel turismo accessibile, coinvolgendo le associazioni come la Uildm e il mondo del volontariato, oltre alle amministrazioni locali, a dimostrazione che le sinergie sono importanti per abbattere concretamente ogni forma di barriera”.

Agenzia DiRE
Agenzia DiREhttp://www.dire.it
Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno, non è pertanto un articolo prodotto dalla nostra redazione ma è a cura di "Agenzia Dire"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Codacons Cilento: “per rilanciare il territorio serve una nomina al Parco qualificata e competente”

In questi giorni sui mass media e in via ufficiosa rimbalzano i nomi dei “papabili” alla nomina ministeriale per la scelta del nuovo presidente...

Meteo: nel week-end ancora maltempo. Campania divisa in due

Dopo una breve tregua dopo il ciclone Poppea, che ha causato allagamenti, alberi caduti e due vittime in Campania, nel week end è attesa sull’Italia una nuova ondata di...
Contattaci su WhatsaApp

Meteo forti temporali: la Campania passa da allerta gialla ad arancione

Peggiora il maltempo sulla Campania tanto che la Protezione civile regionale ha emanato un nuovo avviso

Addio a “nonna Rosetta”. Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio nonna. "Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica”. Così sul profilo Instagram...

Agricola: spesa e territorio. Ogni sabato l’opportunità per conoscere il Vallo di Diano

Comprare direttamente dai produttori comporta molteplici vantaggi, tra cui portare in tavola prodotti più freschi, più salubri e fare un gesto che sostiene concretamente il proprio territorio e la sua...

Dallo stesso Autore