17.7 C
Sessa Cilento
giovedì 11 Agosto 2022
HomeNotizie LocaliIl Ministro Massimo Garavaglia apre la Pollica Digital Week con gli Stati...

Il Ministro Massimo Garavaglia apre la Pollica Digital Week con gli Stati Generali del Turismo

“Abbiamo avviato un percorso con le Regioni per la ridefinizione del Piano Strategico del Turismo. Bisogna ripartire e dobbiamo darci obiettivi chiari, certi, perché dobbiamo adeguarci al contesto che è cambiato. La sostenibilità è una delle linee guida del nuovo turismo”. Lo ha spiegato il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, in occasione degli Stati Generali del Turismo, evento di apertura della Pollica Digital Week, manifestazione dedicata all’educazione e all’innovazione digitale al servizio della rigenerazione culturale, sociale ed economica del territorio, in corso fino al 31 marzo nel Castello dei Principi Capano di Pollica (Salerno). L’evento è organizzato da Future Food Institute in collaborazione con il Comune di Pollica, partner dell’iniziativa sono Fondazione Italia Digitale, PA Social, Europe Direct Salerno, IgersItalia, Adnkronos e Rinnovabili.it.

“In Italia – ha detto Garavaglia – abbiamo circa 2mila piazzole di qualità non proprio eccelsa. Il benchmark è la Francia, ne ha 4mila e di qualità buona, se non ottima. Risultato: i turisti del Nord Europa preferiscono Francia e Spagna all’Italia. Noi cofinanziamo con le Regioni la realizzazione di mille piazzole di qualità per andare nell’ottica di sviluppare un mercato che va nell’ottica della sostenibilità, dell’open air, di un turismo che cambia. Un’altra azione, con il cofinanziamento delle Regioni, prevede lo sviluppo della rete dei treni storici. Quando tornerà il problema dell’overtourism noi ci ritroveremo con la necessità di distribuire i flussi turistici. Il treno storico va in questa direzione”. 

La Pollica Digital Week, che si inserisce all’interno del contesto della ALL Digital Week, il più grande evento full digital d’Europa, ha l’obiettivo di promuovere la transizione digitale, strumento imprescindibile per ri-abitare e ri-abilitare le aree marginali e i borghi e per accompagnare lo sviluppo sostenibile dei territori. 

Pollica – ha detto il sindaco Stefano Pisani – trova nel turismo grande importanza, è fondamentale per la sopravvivenza di questi luoghi. È importante tradurre il turismo come esperienza: per noi è particolarmente rilevante pensare alle esperienze che facciamo vivere alle persone. L’Italia non è solo patrimonio culturale materiale, quello che riusciamo maggiormente a rendere fruibile per i visitatori, ma è fatta anche di tanto patrimonio culturale immateriale: le persone, le popolazioni, sono elemento essenziale della fruizione turistica del nostro Paese”.

Leggi anche:   Alla scoperta delle prelibatezze del territorio grazie a: “Mangia sano, mangia Cilentano"

“Vogliamo fare turismo coinvolgendo la nostra comunità – ha rilanciato Sara Roversi, presidente Future Food Institute – è il pilastro che rappresenta l’identità. Per noi è un elemento fondamentale. Digitalizzazione e innovazione, transizione ecologica e inclusione sociale: le sfide del Pnrr ci impongono di affrontare una vera e propria transizione culturale, e di acquisire nuove competenze nel settore digitale, potente mezzo, inclusivo e partecipativo, per avvicinarci al raggiungimento degli obiettivi del Green Deal e dell’Agenda 2030, promuovendo uno sviluppo che non solo sia sostenibile, ma in grado di promuovere una vera e propria rigenerazione partecipata ed integrale dei territori e delle comunità”.

Durante la Pollica Digital Week sono previsti seminari e tavoli di lavoro in presenza e online dedicati agli amministratori locali, momenti di co-creazione del linguaggio narrativo visivo del territorio dedicato ai giovani e all’intera comunità e diversi workshop mirati allo sviluppo delle competenze digitali per gli operatori di diversi settori. La comunità, inoltre, sarà protagonista al Castello dei Principi Capano in “Hack The Village”, il primo hackathon di comunità pensato per trovare soluzioni ai problemi del territorio, proposte che saranno presentate davanti ad una platea di Sindaci e esperti di imprenditoria. Domani, sabato 26 marzo avrà luogo, inoltre, la prima edizione della Pollica Photo Marathon: challenge rivolta a fotografi professionisti e amatoriali che ha l’obiettivo di raccontare per immagini il Cilento e Pollica con occhi nuovi, attraverso scorci inaspettati, punti di vista e racconti. 

Gli Stati Generali del Turismo, organizzati in collaborazione con Youanditaly e Forum Turismo Sostenibile, proseguono oggi pomeriggio (17:30) con il Keynote speech “Progetti per lo sviluppo del territorio: buone prassi”. Domani, sabato 26 marzo, alle 9:15, è in programma un tavolo di lavoro su “Enogastronomia e Dieta Mediterranea”, mentre domenica 27 marzo, dalle 9:15, focus su “I borghi e Politiche di Coesione sociale”.

L’agenda degli eventi è disponibile sul sito www.pollica2050.org e sui canali Facebook, Instagram, Linkedin e Twitter del Paideia Campus.

Nadia Cozzolino
Nadia Cozzolino
Giornalista professionista. Collabora con l'agenzia di stampa Nazionale "Dire"

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Devi leggere

Serramezzana: “ Le voci di Clara Schumann in scena il 9 Agosto, per “Segreti d’Autore”

Tre donne per raccontare una donna. È quello che accade con “Le voci di Clara”, lo spettacolo in programma martedì 9 a “Segreti d’Autore”,...

Dall’allerta meteo per temporali al caldo africano che è ancora in agguato

Domani (09.08.2022) arriveranno forti temporali al Sud Italia  e localmente anche al centro e il grande caldo si è attenuato, ma le temperature restano molto...

Anche quest’anno “JazzinLaurino” per la ricerca scientifica

“JazzinLaurinoFestival & Workshop” promuove anche quest’anno il valore della ricerca scientifica per la cura del neuroblastoma, tumore tra i più diffusi nell’infanzia e prima...

Sessa Cilento. Una tre giorni per gustare la Pizza

Ritorna il 9 – 10  ed 11 Agosto 2022  a  Sessa Cilento presso la piazza principale Pompeo Lebano e lungo il corso principale –...

Raggiungi i tesori archeologici di Pompei e Paestum in treno storico

Dopo alcuni mesi di interruzione ripartono gli appuntamenti con Archeotreno Campania 2022. Il servizio che consente di viaggiare dal cuore di Napoli fino ai parchi archeologici...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category