5.8 C
Sessa Cilento
mercoledì, 21 Febbraio 2024
Prima PaginaMagazineCultura"La donna nel Cilento, Ieri, oggi e Domani". Il Convegno

“La donna nel Cilento, Ieri, oggi e Domani”. Il Convegno

L’ Associazione storico – culturale, “Progetto Centola”, in collaborazione con il Gruppo “Mingardo/Lambro/Cultura”, Sabato – 19- febbraio – 2022, ore 17, organizza il Convegno – Dibattito. LA DONNA NEL CILENTO, IERI, OGGI, DOMANI”- Introduce e modera la Prof. Bianca Fasano; nata a Napoli, giornalista e scrittrice. Fondatrice e presidente dell’Associazione “Accademia dei Parmenidei”. I suoi lavori, che spaziano dalla storia alla grafologia, sociologia, parapsicologia, comunicazione non verbale, sino ai romanzi, racconti e poesie, si possono trovare anche sul web. Il convegno prevederà interventi di:

Prof. Antonella Casaburi; “La donna nel Cilento, usi e costumi per una raffigurazione storica” – Antonella Casaburi, nata a Vallo della Lucania (SA), vive a Roma. Laureata con lode in Storia della Critica Letteraria Italiana presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza. Frequenta un Master per Organizzatori di eventi culturali e dello spettacolo e un Corso di Giornalismo ambientale. Si occupa di Teoria della Letteratura e della Critica Letteraria, di Letteratura Comparata e Filologia romanza e ugro-finnica. Traduttrice di ungherese, di cui ha studiato i rapporti culturali con l’Italia. Docente di Lettere, nel maggio del 2021 è uscito il suo primo romanzo, “Mirari”, edito da Lastarìa Edizioni in collaborazione con Delia Agenzia Letteraria, presente al Salone Internazionale del Libro di Torino e alla Fiera del Libro di Roma. In uscita un romanzo storico che si svolge nell’antica Roma ma tratta anche del Cilento.

Dott. Luigi Leuzzi; “Corrispondenze archetipiche e simboliche della donna nel Cilento”. Luigi Leuzzi, nato a Piaggine (Sa) in Lucania occidentale; Salernitano per adozione e Napoletano per cultura . Laureato in Medicina e Chirurgia e Specializzato in Psichiatria presso l’Ateneo Federiciano. Psicoterapeuta d’ispirazione antropo-fenomenologica e cultore di psicopatologia intersoggettiva ha svolto un training in psicoterapia sistemica e familiare oltre ad un’analisi personale junghiana. Ha insegnato clinica psichiatrica presso il polo didattico dell’Ateneo Federiciano nel corso di Laurea in Scienze Infermieristiche e si è occupato di formazione del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl Salerno area Sud .

Autore di sei testi editi dal Centro di Promozione Culturale sul tema dell’identità etno-culturale e delle corrispondenze simboliche ed archetipiche del Cilento e della Lucania Occidentale.  Ha contribuito nel 2019 alla fondazione del movimento letterario ed artistico denominato “empatismo”,nello stesso anno ha contribuito alla stesura del libro dal titolo “Psicoanalisi e Televisione a cura di Massimo Recalcati ed edito dal Melangolo ed ha ricevuto il premio nazionale “Cilento,Poesia” per le sue ricerche mito-archeologiche . 

Prof. Ezio Martuscelli – “La donna nell’emigrazione transoceanica: i matrimoni per procura” – Ezio Martuscelli, è laureato in chimica, Direttore dell’Istituto di Ricerca e Tecnologia delle Materie Plastiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche. E’ stato Docente, presso le Università “Federico II” e “Suor Orsola Benincasa” di Napoli. Dal 2010 è presidente dell’Associazione storico-cultuale “Progetto Centola”. È autore di pubblicazioni e libri sia nel campo scientifico (nuovi materiali a base di macromolecole anche per la conservazione dei Beni Culturali) sia in quello della storia del territorio del Comune di Centola e del Cilento. Recentemente si è dedicato allo studio dei processi emigratori dal Cilento. In questo contesto, con la collaborazione di Bert Marinko, ha dato alle stampe i seguenti volumi: “La storia di Nicola Imbriaco e Teresa Gabriele. Dalle Campagne del Cilento alle miniere di Hazleton in Pennsylvania”, Printed in Poland by Amazon (2021). “Fortune e sventure di una famiglia di emigranti italiani. Dal Cilento alla Pennsylvania-USA”, Printed in Poland by Amazon, 2021.

Francesco Scianni “Infanzia negata”. Francesco Antonio Scianni; Fashion designer, architetto giornalista. Dal 1996 è socio del gruppo di consulenza stilistica e di ricerca dei nuovi “trends” Project Group SRL Proprietario dei marchi ”lebelleforme” (www.lebelleforme.com), e “fashion & design lab” (www.fashiondesignlab.com. Dal 2000 socio fondatore del gruppo Project Group Srls (composto di architetti progettisti, progettisti, ingegneri strutturalisti), con focus su progettazione architettonica, strutturale e urbana a varie scale, dal singolo edificio fino a complessi architettonici a grande scala. Dal 2014 socio fondatore e vicepresidente dell’Associazione culturale “Sapere Mediterraneo”. Collabora con riviste di moda.

L’incontro, causa la pandemia, si terrà a distanza sulla piattaforma GoogleMeet. Per partecipare cliccare sul seguente link, meet.google.com/ijw-iztb-ivr . Per informazioni telefonare al numero: 389/5813347 Sig. Ciro Riemma.

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Abbiamo trascorso un altro weekend dal tempo prevalentemente stabile e soleggiato su gran parte d’Italia, a causa della persistenza di un solido campo di alta pressione che domina sull’area del Mediterraneo.
Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....

Articoli correlati

A Trentinara si celebra l’amore nella sua accezione più semplice. Il paese già riconosciuto quale il borgo ideale per gli Innamorati, dal 10 al 18 febbraio si veste d’amore: una passeggiata nei luoghi più romantici del paese. Un itinerario incorniciato da luminarie romantiche, pronte ad accogliere tutti coloro che sono già innamoràti oppure che vogliono innamorarsi proprio a Trentinara.
Carnevale è una delle festività più attese in Italia, e ogni città prepara eventi unici per celebrare questa tradizione coloratissima, all’insegna del trasformismo e del divertimento, quando ‘ogni scherzo vale’, come insegna la tradizione.  Ecco Gli appuntamenti da non perdere nel territorio
Capodanno in Campania, previsti tanti eventi. Oltre ai cenoni in famiglia, è tradizione cercare modi per divertirsi mentre si aspetta l‘anno nuovo. E’ per questo che, per l’arrivo del 2024, le varie città della regione Campania hanno organizzato vari eventi. 

Dallo stesso Autore

L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....
Il disegno di legge sull’autonomia differenziata il 23 gennaio scorso è stato approvato dall’aula del Senato, adesso è passato all’esame della Camera.
A Trentinara si celebra l’amore nella sua accezione più semplice. Il paese già riconosciuto quale il borgo ideale per gli Innamorati, dal 10 al 18 febbraio si veste d’amore: una passeggiata nei luoghi più romantici del paese. Un itinerario incorniciato da luminarie romantiche, pronte ad accogliere tutti coloro che sono già innamoràti oppure che vogliono innamorarsi proprio a Trentinara.