21.7 C
Sessa Cilento
lunedì, 15 Aprile 2024
Prima PaginaCilento MagazineScienza e AmbienteVideo-racconto sul monitoraggio della qualità dell’aria sui monti Alburni

Video-racconto sul monitoraggio della qualità dell’aria sui monti Alburni

E’ di Arpa Campania il nuovo video-racconto della serie dedicata alle stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria. Questa volta i tecnici Arpac sono a Ottati, presso una delle stazioni di tipo fondo rurale presenti sul territorio regionale, in un’area di rilevante interesse naturalistico relativamente meno impattata da sorgenti di emissioni inquinanti.

Le stazioni fisse dell’Arpa Campania sono più di quaranta e sono situate nei principali centri urbani della regione. Alle centraline collocate per lo più in aree densamente antropizzate con forte concentrazione di sorgenti emissive si affiancano quelle ubicate in zone montane che integrano la rete per renderla pienamente rappresentativa; è infatti attraverso il confronto delle concentrazioni dei  parametri che definiscono la qualità dell’aria tra le zone a basso e alto impatto antropico che emerge la reale entità dell’inquinamento presente nelle zone industriali o urbanizzate.

Il comune di Ottati si trova alle pendici dei Monti Alburni nel territorio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, la stazione di monitoraggio si trova a circa 700 metri sopra il livello del mare, a questa quota il parametro più significativo che le centralina misurano è l’ozono, un inquinante importante perché, ad alte concentrazioni, può interferire con la salute umana causando in particolare problemi a carico delle vie respiratorie.

A cura di ARPA Campania

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

Ultimi Articoli

Venti/venticinque smartphone di ultima generazione, sei-sette coltelli “a molletta” di 13/16 centimetri, sostanza stupefacente (“fumo”) ma anche scarpe e giubbini firmati e di valore.
In occasione della prima Giornata Nazionale del Made in Italy, il Ministero della Salute promuove e organizza iniziative dedicate alla Dieta Mediterranea e alla sua importanza nella promozione degli stili di vita sani.
Aurelio Tommasetti, consigliere regionale della Campania della Lega,  lancia l’allarme sul trasferimento dei medici dal locale presidio di emergenza al Saut di Vallo della Lucania.

Articoli correlati

Da giovedì 25 a sabato 27 gennaio preparatevi a un'esperienza straordinaria con l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Vulcanologi, sismologi, esperti di ambiente…. vi aspettano alla 5° edizione di "Parole per la Terra", la manifestazione che si svolge in tutta Italia, in varie sedi dell’Istituto. 
Secondo un nuovo studio condotto da ricercatori dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e dell'University College of London (UCL), la presenza di due livelli poco permeabili nella crosta dei Campi Flegrei regolerebbe i movimenti verticali e la sismicità osservati negli ultimi 40 anni.
Il terremoto di oggi 17 Novembre 2023, Ml 3.0  si è verificato circa 298 km di profondità nel Golfo di Policastro, non è da ritenersi preoccupante poiché avvenuto nel contesto della zona di subduzione dell’Arco Calabro.

Dallo stesso Autore

Venti/venticinque smartphone di ultima generazione, sei-sette coltelli “a molletta” di 13/16 centimetri, sostanza stupefacente (“fumo”) ma anche scarpe e giubbini firmati e di valore.
L'evento, organizzato da I.COM Experiences e Il Duomo Travel in collaborazione con Regione Campania, Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e Provincia di Salerno....
“Incanto di Primavera” è l’evento che domenica 14 aprile 2024, dalle ore 18:30, presso il Palazzo Baronale De Conciliis di Torchiara (SA) - Salone dei concerti - inaugurerà la stagione 2024 del Cilento in Opera Festival, sotto la Direzione Artistica del Maestro Maria Pia Garofalo.