sabato 27 Novembre 2021
8.8 C
Sessa Cilento
sabato 27 Novembre 2021
Prima PaginaMeteo CilentoMeteo weekend. La goccia fredda scivolerà sul basso Tirreno

Meteo weekend. La goccia fredda scivolerà sul basso Tirreno

Tempo di lettura 3Minuti

- Pubblicità -

Dopo aver colpito duramente nei giorni scorsi le regioni settentrionali, con rovesci, temporali, anche forti, e grandinate, come quelle che hanno interessato il Piemonte, ora il maltempo andrà ad interessare principalmente le regioni del centro-sud, finora rimaste quasi sempre all’asciutto. Difatti, proprio nel corso del weekend, con la discesa verso sud, lungo il Tirreno, della goccia fredda che ha interessato il nord, le piogge, i rovesci e i temporali, assieme all’aria più fresca proveniente dall’Atlantico, andranno a coinvolgere buona parte delle regioni del centro-sud, mentre al nord, specie al nord-ovest, e sull’alto Tirreno, il tempo andrà a migliorare, con ampie schiarite.

Nel fine settimana la goccia fredda, essendo circondata su entrambi i lati, sia ad ovest che ad est, da due promontori anticiclonici dinamici, uno in risalita verso la Spagna e l’altro attivo sul comparto russo, sarà costretta a muoversi verso sud-sud/est, scivolando di latitudine, al traverso dell’Italia. Il nocciolo di aria fredda in quota, legato alla circolazione depressionaria chiusa in quota, tenderà a scivolare sopra uno spesso strato di aria calda e molto umida, preesistente nei bassi strati, contribuendo a destabilizzare l’intera colonna troposferica e originando intensi moti convettivi (correnti ascensionali).

L’intenso “gradiente termico verticale” fra media e bassa troposfera, sommato all’intensa avvezione di vorticità positiva connessa alla stessa goccia fredda, favorirà la genesi di grossi cumulonembi, alti anche più di 10-12 km, che daranno la stura a piogge e rovesci sparsi fra le centrali adriatiche e le regioni affacciate sul basso Tirreno. Attenzione ai temporali di calore sull’Appennino. Nel corso del pomeriggio i fenomeni temporaleschi più intensi riguarderanno soprattutto le aree montuose più interne Campania e alta Puglia, oltre che sui rilievi di Basilicata, Calabria e Sicilia.

Leggi anche:   L'evoluzione meteo per questo inizio di Ottobre

Domenica il maltempo interesserà il sud, rischio nubifragi

Domenica 18 luglio toccherà al resto del sud e alle coste del basso Tirreno fare i conti con piogge, rovesci e temporali che localmente potrebbero risultare anche di forte intensità, e accompagnati da una vivace attività elettrica, con colpi di vento e occasionali grandinate, soprattutto sulla bassa Calabria tirrenica e il nord della Sicilia. Visto l’enorme quantità di calore latente (vapore acqueo), messa a disposizione dalle calde acque superficiali del mar Tirreno, alcuni di questi temporali rischiano di divenire davvero intensi. Specialmente fra le coste della Calabria tirrenica, vibonese e reggino, e il nord della Sicilia, dove il rischio di temporali ed eventuali nubifragi si farà elevato. Questo perché l’ingresso delle fresche correnti oceaniche, fino al basso Tirreno, alla Sicilia e allo Ionio, oltre a determinare una marcata diminuzione delle temperature favorirà anche un significativo incremento dell’instabilità, con l’innesco di discreti “forcing” convettivi, aiutati dall’inasprimento del “gradiente termico verticale”.

I mari caldi enfatizzeranno i fenomeni

La presenza inoltre di acque superficiali piuttosto calde, con valori superiori ai +26°C +27°C sul basso Tirreno, fornirà all’atmosfera ulteriore carburante pronto ad essere consumato dall’attività convettiva. Si creeranno le condizioni di instabilità atmosferica ideali per lo sviluppo di grosse “celle temporalesche” e “clusters” (temporali a mesoscala) che dal basso Tirreno si spingeranno verso le coste della Calabria tirrenica e della Sicilia settentrionale, dando la stura a fenomeni localmente di forte intensità.

- Pubblicità -

© Riproduzione Riservata

Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.
spot_img

Devi leggere

I Marunnari del Monte Cervati. Riconoscimento come elementi Culturali immateriali

Riportiamo l'articolo, redatto dal giornalista Lorenzo Peluso (qui l'originale),  del riconoscimento come Elemento Immateriale della Campania de i “Marunnari del Monte Cervati” -   “Un...
Pubblicità

Altre Notizie

Time Line

L’associazione BookCrossing “Camerota” allestisce un’installazione temporanea contro la violenza di genere

0
Fino al 28 novembre 2021, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, l’ associazione BookCrossing "Camerota" sarà presente a Marina di Camerota,...

Guida Michelin 2022. Tanta Campania e un pizzico di Cilento

0
L’insegna dell’inventiva e della qualità, la gastronomia italiana è sempre pronta a rinnovarsi, tra idee originali, grandi firme e – talvolta – anche un...

Molteplici le iniziative nel Cilento, per ribadire il No alla violenza...

0
In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulla donna, ancora una volta si è manifestata,  nel nostro Cilento, una diffusa consapevolezza dell’importanza ...

Stop violenza sulle donne. Un piccolo angolo a San Giovanni Cilento

0
Uno spazio decorato sul quale fa bella mostra di se una panchina rossa, simbolo del posto occupato nel mondo da una donna che non c’è...

Il Vangelo secondo Diego, teologi e giornalisti in campo. Presentazione a...

0
Si presenta venerdì 26 novembre 2021 (ore 17:00) presso la Fondazione “Mezzogiorno Europa” a Palazzo Reale di Napoli , Il Vangelo secondo Diego, volume edito dalla Colonnese,...

Giovedì 25 Novembre: Almanacco, Accadde Oggi, Santo del giorno

0
Il Santo di Oggi: Santa Caterina di Alessandria Santa Caterina, secondo la tradizione vergine e martire ad Alessandria, ricolma di acuto ingegno, sapienza e forza d’animo....