venerdì 7 Maggio 2021
20.1 C
Sessa Cilento
venerdì 7 Maggio 2021
Prima PaginaMeteo CilentoMeteo: in arrivo l'afa al sud e tanta polvere del deserto

Meteo: in arrivo l’afa al sud e tanta polvere del deserto

Dopo una buona parte di aprile dominato dalle fredde correnti dai quadranti settentrionali, che hanno mantenuto le temperature su valori largamente inferiori alle medie stagionali, la circolazione atmosferica sulle nostre regioni è drasticamente mutata, con il ritorno delle più calde correnti africane, in risalita dall’ormai “arroventato” deserto del Sahara. L’affondo, in direzione della Spagna e del mare delle Baleari, di una saccatura atlantica, sta determinando la risalita di masse d’aria, decisamente più calde, ma anche umide, dall’entroterra desertico algerino e dalla Tunisia.

Aria calda in arrivò al centro-sud, a rischio i primi +30°C di stagione – Se sulle regioni settentrionali arriveranno molte nuvole, e si verificheranno delle precipitazioni sparse, al sud l’elemento saliente sarà rappresentato dall’arrivo di aria piuttosto calda, di tipo subtropicale continentale, che dal deserto algerino si spingerà fino alla Puglia e allo Ionio, provocando una brusca “scaldata”. Tanto che già giovedì 29 aprile si potranno misurare picchi di oltre +27°C +28°C sulle aree più interne della Sicilia e sul Tavoliere. Su molte località del sud i termometri potrebbero varcare valori compresi, fra i +22°C e i +26°C. Mentre fra venerdì 30 aprile e il weekend del 1 maggio il muro dei +30°C si potrebbe superare sulla Sicilia, specie lungo la costa tirrenica, sotto l’effetto “favonico” dei caldi venti di scirocco in discesa dai rilievi. Questo perché i venti di scirocco, dopo aver oltrepassato il crinale montuoso, scivolando sul versante sottovento, in direzione della costa tirrenica, oltre a comprimere l’aria (già in origine molto calda) verso il basso, deumidificandola, determinano una sensibile scaldata (la massa d’aria scivolando dalle Madonie, Nebrodi e Peloritani verso la costa tirrenica, perdendo il carico di umidità, guadagna circa +1°C ogni 100 metri). Ciò spiega perché sulle località tirreniche il termometro potrà, localmente, superare i +30°C, mentre nella costa ionica e meridionale dell’Isola il clima sarà decisamente più temperato, con nubi basse, specie nell’area del taorminese, che potranno produrre pure qualche piovasco.

Non solo caldo, ma anche tantissima polvere dal Sahara – Le masse d’aria calde in arrivo dall’Algeria porteranno con sé tantissima polvere desertica (non sabbia, ma si tratta di pulviscolo, particelle dell’ordine del micron) che dalle alte dune dei deserti sabbiosi dell’Algeria orientale si spingerà verso il Canale di Sardegna e la Sicilia, sotto la spinta dei venti da SO attivi nella media troposfera, fra le coste algerine e il Tirreno. Di solito le nuvole di polvere che provengono dalla regione del Grande Erg orientale hanno un colore giallastro, tendente al marrone chiaro, e sono molto diverse dalla polvere rossa, proveniente dai deserti più interni della Cirenaica, che nel periodo autunnale ed in inverno sovente raggiunge le nostre regioni meridionali, sotto impetuosi flussi sciroccali che partono proprio dal deserto libico. Queste nuvole di pulviscolo desertico, sollevate fino alla media troposfera (sopra i 5000-6000 metri) e agganciate dall’alito sahariano da SW che domina in alta quota, dopo aver sorvolato il Canale di Sardegna e il Canale di Sicilia, si spingeranno verso NE, offuscando i cieli in gran parte del territorio italiano, soprattutto al centro-sud.

©Riproduzione Riservata

Lascia un commento

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.
- Pubblicità -

Devi leggere

Il Codacons Cilento chiede chiarimenti su un progetto, da sette milioni di euro, presentato nell’area archeologica di Elea – Velia

Il Codacons Cilento scrive al Ministro dei Beni Culturali e al direttore del Parco Archeologico di Paestum – Velia per chiarimenti su un progetto...
Lavoro a Sessa Cilento, Lavoro in Campania

“My Age” è il nuovo videoclip nato dalla collaborazione fra i cantautori Walter Di Bello & A Smile From Godzilla

Dopo un’anteprima in esclusiva su Tuttorock esce su Youtube il video ufficiale di “My age”, il nuovo singolo composto dal cantautore Walter Di Bello in collaborazione con A...

Campania: controlli per la prevenzione degli incendi boschivi, sequestrati 87 kg di asparago selvatico.

Circa 400 controlli, ben 87 kg di asparagi sequestrati e 42 sanzioni elevate per circa 16.000 euro: questi sono i numeri della campagna di...

Tra sole e nubi, il meteo nel primo weekend di Maggio

Il mese di maggio continua ad essere governato da un pattern tipico della stagione tardo primaverile, con l’anticiclone delle Azzorre che prova a distendersi...

La Tesi sul territorio. “Governance turistica delle aree protette: il caso del Parco Nazionale del Cilento”

Il turismo contemporaneo è sempre più un fenomeno sistemico sia nelle relazioni tra gli attori che compongono le sue filiere sia nei rapporti che...

Ruggero Cappuccio: “Negli ultimi 50 anni la politica ha avuto molto poco a cuore le sorti della cultura e delle arti”

"I Germania i fondi per la cultura raggiungono i 30 miliardi di euro, in Italia sono solo sei. Tutto questo ci dice una cosa...

Articoli correlati

Tra sole e nubi, il meteo nel primo weekend di Maggio

Il mese di maggio continua ad essere governato da un pattern tipico della stagione tardo primaverile, con l’anticiclone delle Azzorre che prova a distendersi...

Meteo: fine Aprile perturbato, come sarà Maggio?

C’è grande attesa per il tempo delle prossime settimane. In vista delle riaperture il tempo gioca un ruolo cruciare. I ristoranti tanto per fare...

Meteo: ancora tempo incerto e fresco, forse uno spiraglio dopo il 23 Aprile

Per diversi giorni il meteo sarà condizionato da una depressione in quota contenente aria sempre piuttosto fredda. Almeno fino al 20 aprile temperature inferiori...

Meteo: l’inverno non lascia la presa, freddo e pioggia in arrivo

Pasquetta più fresca  e variabili col fronte polare che bussa già alle porte delle Alpi. Martedì attesa una rara irruzione fredda primaverile. Possibile comparsa...

Dello stesso autore

Tra sole e nubi, il meteo nel primo weekend di Maggio

Il mese di maggio continua ad essere governato da un pattern tipico della stagione tardo primaverile, con l’anticiclone delle Azzorre che prova a distendersi...

Meteo: in arrivo l’afa al sud e tanta polvere del deserto

Dopo una buona parte di aprile dominato dalle fredde correnti dai quadranti settentrionali, che hanno mantenuto le temperature su valori largamente inferiori alle medie...

Meteo: fine Aprile perturbato, come sarà Maggio?

C’è grande attesa per il tempo delle prossime settimane. In vista delle riaperture il tempo gioca un ruolo cruciare. I ristoranti tanto per fare...

Meteo: ancora tempo incerto e fresco, forse uno spiraglio dopo il 23 Aprile

Per diversi giorni il meteo sarà condizionato da una depressione in quota contenente aria sempre piuttosto fredda. Almeno fino al 20 aprile temperature inferiori...
Potrebbe interessarti