9.5 C
Sessa Cilento
sabato 26 Novembre 2022
HomeNotizie LocaliSviluppare innovazione e reinventare la tradizione dal Cilento: lo Chef Sfara...

Sviluppare innovazione e reinventare la tradizione dal Cilento: lo Chef Sfara e AlghePAM

Egli,  ha voluto utilizzare come ingrediente principale  l’alimento del futuro ovvero la spirulina,  quella coltivata e prodotta nel Cilento ad Acciaroli dall’azienda agricola AlghePAM, indicando, così una nuova strada per  e arricchire nutrizionalmente qualsiasi pietanza.

In questo piatto ha racchiuso tutto il sapore del Mediterraneo combinando le eccellenze gastronomiche nostrane e giocando sulla semplicità e sulla qualità degli ingredienti: carne tenera e delicata del pesce spada affiancata da pomodorini gialli.

Sfara Pascal, ha anche voluto dare un tocco originale ed innovativo al piatto utilizzando i maccheroncini alla spirulina e la polvere di spirulina per la mantecatura. La cottura è stata fatta in padella con lo stesso metodo usato per fare risotti, fatto questo che consente di conservare il più possibile i nutrienti della spirulina.

La spirulina è un superfood ricchissimo di nutrienti che ha effetti molto positivi sulla salute dell’uomo.  I benefici del suo utilizzo sono tanti: stimola il sistema immunitario, abbassa i livelli di LDL e trigliceridi, riduce la pressione sanguigna, riduce l’effetto di congestione dovuto alle allergie,  è indicata in casi di anemia, migliora l’endurance nello sport e infine ha effetti neuro protettivi.

Lo Chef  ha saputo intuire il  grande valore della spirulina e la versatilità con cui utilizzarla, proponendo un primo piatto che rappresenta una vera e propria evoluzione del cibo e della tradizione mediterranea . Non a caso ha scelto la Spirulina AlghePAM prodotta e coltivata nel Cilento ad Acciaroli.

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione Notizie“

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Meteo forti temporali: la Campania passa da allerta gialla ad arancione

Peggiora il maltempo sulla Campania tanto che la Protezione civile regionale ha emanato un nuovo avviso

Addio a “nonna Rosetta”. Ha reso popolari le tradizioni del sud Italia

Addio nonna. "Ti chiamiamo nonna, perché per tutti noi sei stata veramente una nonna, oltre che la nostra migliore amica”. Così sul profilo Instagram...
Contattaci su WhatsaApp

Agricola: spesa e territorio. Ogni sabato l’opportunità per conoscere il Vallo di Diano

Comprare direttamente dai produttori comporta molteplici vantaggi, tra cui portare in tavola prodotti più freschi, più salubri e fare un gesto che sostiene concretamente il proprio territorio e la sua...

A Camerota un nuovo appuntamento di “Liber Fest”: Libri per un pensiero libero

Sabato 19 novembre, alle ore 18:30, presso la sede della Fondazione Meeting del Mare C.R.E.A a Camerota, Flavio Giordano presenterà il suo ultimo libro, dal titolo "Sognando...

Al museo archeologico romano di Positano un cantiere didattico dell’Istituto centrale per il restauro del Ministero della Cultura

Nel mese di novembre avrà inizio il cantiere didattico ICR per lo studio e la conservazione dei dipinti murali della domus ipogea del Museo Archeologico Romano (MAR) di Positano.

Dallo stesso Autore