8.9 C
Sessa Cilento
lunedì 5 Dicembre 2022
HomeMeteo CilentoMeteo Cilento: verso la prima ondata di caldo?

Meteo Cilento: verso la prima ondata di caldo?

Nell’era dei modelli e delle previsioni, c’è spesso meno attenzione per le osservazioni, oggi dunque apriamo con le temperature massime registrate nella giornata di ieri, lunedì 22 giugno in alcune città italiane.

La situazione: piccola ferita in quota poi anticiclone africano

La causa del sud Italia nettamente più fresco del nord risiede nella marginale influenza, ormai in esaurimento, di una goccia fredda sulla Grecia. Nei prossimi giorni invece sarà un’altra piccola goccia fredda, in movimento dall’est Europa verso le Alpi orientali, a far riprendere l’attività convettiva, ovvero i temporali di calore, al nordest, in montagna ed anche in pianura padana.

Il massimo dell’anticiclone infatti si torna a spostare temporaneamente verso la Scandinavia e questo lascia aperta la strada alle piccole infiltrazioni fredde in quota che, trovando le valli calde, innescano temporali locali ma forti. L’incognita instabilità c’è anche nel fine settimana, ma i modelli non sono concordi nei dettagli.

Verso fine mese l’anticiclone tornerà a consolidarsi sul Mediterraneo e potrebbe ricevere un contributo anche dal nord Africa, aprendo la strada a una prima, moderata ondata di caldo dell’estate 2020.

Previsioni fino a venerdì 26 giugno

Domani, mercoledì 24 giugno, sarà una bella giornata estiva da nord a sud, calda soprattutto nelle città di pianure e conche del centro nord, con 31-33°C di temperature massime, 26-28°C e piacevole al mare grazie al refrigerio delle brezze.

Giovedì 25 giugno, altra bella giornata estiva, ma i temporali del pomeriggio si fanno più frequenti sul Triveneto e localmente anche in Emilia Romagna. Saranno episodi locali, non pensate a piogge diffuse, ma a episodi improvvisi ma in qualche caso anche intenso. Momentanea flessione delle temperature massime, in calo di 3-4°C al centro nord, ancora comunque siamo attorno ai 30°c in molte città.

Venerdì 26 giugno, giornata temporalesca un po’ su tutte le Alpi e mattinata incerta anche sul Veneto, con possibili piogge o temporali, migliora in giornata, temperature che tornano a 30-32°C, prevalenza di sole al centro sud. Il fine settimana sarà in genere buono ed estivo, ma ancora c’è qualche incertezza, come descritto nella sinottica, su piccole infiltrazioni di aria instabile in quota. Il sole comunque non mancherà, soprattutto al mare, e le temperature saranno in aumento. I termometri inizieranno a toccare i 34-35°C, dunque nelle città del nord e del centro il caldo inizierà a infastidire. Sempre questo caldo, potrà favorire i consueti temporali di calore, sulle Alpi pressochè quotidiani, più locali in Appennino mentre è prematuro valutare il rischio di sconfinamenti in pianura padana.

Fine mese molto caldo?

E’ un’ipotesi che sta delineandosi sempre di più dai modelli. Gli ultimi giorni di giugno e i primi di luglio potrebbero portare la prima ondata di caldo dell’estate. Come al solito a questa scadenza forniamo una forbice fra gli scenari più cauti, che mantengono temperature sopra ai 30°C, ma non roventi, e qualche membro degli ensamble che ipotizza al centro nord anche 36-38°C, al sud un po’ meno.

Provando a sbilanciarci, lo scenario più probabile sembra quello di un caldo moderato, con le città più calde a 35-36°C.

A cura della redazione de: ilmeteo.net

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Articoli correlati

Continue to the category

Devi leggere

Caprioli. L’accademia Nazionale Eleatica prosegue il percorso dedicato alla grande musica

Il mese di dicembre si aprirà con un evento unico in Italia: LUCIENNE RENAUDIN VARY, giovanissima trombettista francese, già una leggenda della musica internazionale,...

A Natale consuma campano. Ecco l’iniziativa di sensibilizzazione

Ai nastri di partenza la quindicesima edizione dell'iniziativa denominata "A Natale Consuma Campano" che, attraverso un comitato, si prefigge di sensibilizzare la cittadinanza al...
Contattaci su WhatsaApp

L’Ue detta regole sulla pizza napoletana: ecco quali resteranno fuori dai menù

L’Unione europea tutelerà la Pizza Napoletana Stg, mettendo al bando tutte le imitazioni del prodotto che non rispettano un disciplinare ad hoc. È stato...

Il mese di Dicembre porta piogge. Per il freddo ci sarà da aspettare.

Con l’arrivo di dicembre entra di scena l’inverno meteorologico, la stagione più amata da tutti gli appassionati meteo di freddo e neve. Prima di iniziare...

Campania: le novità del cambio orario invernale del gruppo FS

Oltre 9mila collegamenti al giorno in treno e circa 23mila corse in bus tra Italia ed Europa. Il Polo Passeggeri del Gruppo FS composto...

Dallo stesso Autore