Una famiglia di balenottere avvistata nel mare del Cilento – VIDEO

0
710

Gli avvistamenti di questi animali, nel Tirreno Centrale è aumentata di tre volte rispetto a venti anni fa e questa proliferazione non è stato osservata in nessuna altra parte del Mediterraneo.
Questo perché, da uno studio condotto da “Marine Biology”, si è riscontrata una maggiore concentrazioni nelle nostre acque marine di clorofilla CHL, che è legata alla presenza di fitoplancton, nutrimento primario per zooplancton e piccoli pesci.

Nei cinque anni di studio gli avvistamenti delle balene erano distribuiti unicamente dove maggiore era la concentrazione di clorofilla.
Lo studio giunge alla conclusione che le regioni che si affacciano sul Tirreno Centrale si è trasformata, con il cambiare delle condizioni oceanografiche, da area di passaggio ad area di alimentazione per le balene del Mediterraneo.

Non è raro avvistare delfini e tartarughe al largo della costa del Cilento, ma per questo tipo di mammifero è uno dei primi avvistamenti. Uno spettacolo mozzafiato per chiunque si imbatta in questi splendidi animali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui