Home Notizie Locali Luglio Musicale, come scenario il Santuario del Monte della Stella
Notizie Locali - 19 Luglio 2019

Luglio Musicale, come scenario il Santuario del Monte della Stella

La splendida cornice degli interni del Santuario del Monte della Stella e lo splendido scenario che si magnifica dai suoi 1173mslm, ospiterà un concerto d’ensemble di archi

La musica come occasione d’incontro e scambio interculturale. È proprio per accordare questi due elementi che è nato “Luglio Musicale” , rassegna che dal 6 Luglio 2019, sta animando il territorio e che ha prevalenza nel territorio del Comune di Sessa Cilento.

La kermesse, dopo l’esordio nei giorni passati con vari appuntamenti che hanno riguardato dibattiti su vari temi, non solo musicali, e concerti, vedrà, nei prossimi giorni, la sua collocazione in alcuni luoghi prestigiosi del territorio.


Il 20 luglio, alle ore 20:30, un quartetto di archi dell’ ensemble “Incipit”, saranno protagonisti della serata che avrà come sfondo la piccola chiesetta di Santa Maria delle Valletelle in Valle di Sessa Cilento, mentre il 21 Luglio, alle ore 21:00 la splendida cornice degli interni del Santuario del Monte della Stella e lo splendido scenario che si rivela dai suoi 1.173mslm, ospiterà un concerto d’ensemble di archi, esibizione che l’associazione “Giuseppe Martucci”, organizzatrice degli eventi, di cui è presidente il maestro Enrico Volpe, dedica al compianto Gerardo Vitale, ex amministratore del Comune di Sessa Cilento, fautore di molte iniziative culturali degli anni passati.

Il “Luglio Musicale” è e continuerà ad essere, fino al 29 Luglio 2019 (QUI IL PROGRAMMA) un reticolo di storie, di eventi musicali, incontri, dibattiti e scoperte che partono dal cuore del Cilento antico per abbracciare popoli e culture, “adottando” la musica come strumento della formazione dell’individuo nonché fondamento della cultura.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami

Check Also

Monaco di Baviera “invasa” dalla musica travolgente di Peppe Cirillo

Peppe Cirillo & AntiquaSaxa, dopo l’Inghilterra, la Francia, la Finlandia, il Canada e…