5 C
Sessa Cilento
martedì, 23 Aprile 2024
Prima PaginaCilento NotizieDiscarica di rifiuti lungo il fiume Lambro, la denuncia del Codacons Cilento

Discarica di rifiuti lungo il fiume Lambro, la denuncia del Codacons Cilento

La denuncia riportata dal quotidiano La Città, in merito ai rifiuti lungo le sponde del fiume Lambro è davvero sconcertante. Si assiste a un continuo flusso di camion e trattori che scaricano tonnellate di spazzatura di ogni genere, lungo le sponde del fiume, nella più totale indifferenza e in spregio a tutte le leggi in materia ambientale, in uno dei comuni più importanti del Parco Nazionale, senza che nessuno sia mai intervenuto, sottolinea l’Avv. Bartolomeo Lanzara, responsabile Codacons Cilento – “Ma è possibile che le autorità competenti alla salvaguardia e tutela del patrimonio ambientali non si sono mai accorti di nulla? Sono interrogativi che rivolgeremo nei prossimi giorni al sindaco del Comune di Centola, al presidente dell’Ente Parco e tutti gli enti preposti alla tutela ambientale e della salute dei cittadini.

“Chiederemo l’immediata rimozione dei rifiuti scaricati e la bonifica dell’area che, per la sua ubicazione, è di notevole interesse ambientale – sostiene Lanzara – Mi auguro che dopo la denuncia giornalistica la procura apra immediatamente un’inchiesta per individuare i responsabili di questo scempio. In caso contrario presenteremo noi un esposto – denuncia alla Procura della Repubblica. E’ necessario contrastare seriamente il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti che spesso è legato ad un scarso senso civico coperto da una complicità diffusa nel contesto sociale locale “.

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Sarebbe stato stato letteralmente strappato dalle braccia dello zio il neonato, appena 15 mesi, azzannato e ucciso da due pitbull in località Campolongo, sulla litoranea di Eboli,
Il Villammare Festival Film&Friends procede spedito verso la sua 23esima edizione. Di grande prestigio il primo nome che va a riempire le caselle del cast 2024.
Le previsioni meteo per questo sabato 20 aprile sono caratterizzato da una nuova irruzione di aria fredda con neve fino a bassa quota sulle zone di confine dell’arco alpino, piogge al centro Italia, in rapido trasferimento verso le regioni del Sud,

Articoli correlati

Il Villammare Festival Film&Friends procede spedito verso la sua 23esima edizione. Di grande prestigio il primo nome che va a riempire le caselle del cast 2024.
L'ultima gara esperita presso Palazzo S. Lucia, è andata deserta mettendo a rischio il servizio che, come già accaduto lo scorso anno, potrebbe non essere attivo per l’intera stagione estiva.
Prodotto principe ed elemento cardine della dieta mediterranea, l’olio extravergine di oliva non è soltanto un condimento riconosciuto per i suoi numerosi effetti benefici sulla salute, ma rappresenta un vero e proprio patrimonio culturale e gastronomico, simbolo della tradizione e della maestria artigianale italiana.

Dallo stesso Autore

Il Villammare Festival Film&Friends procede spedito verso la sua 23esima edizione. Di grande prestigio il primo nome che va a riempire le caselle del cast 2024.
Si terrà martedì 21 maggio 2024 alle ore 17,00 presso l’Aula Consiliare del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, in Via F. Palumbo, a Vallo della Lucania (SA), la cerimonia di premiazione del Premio Artistico - Letterario
Il "Cilento Battente" promette di essere un'esperienza straordinaria, che unisce la musica tradizionale alla bellezza dei luoghi storici del Cilento. Suonatori di chitarra battente provenienti da diverse regioni del Sud Italia