10.6 C
Sessa Cilento
giovedì, 18 Aprile 2024
Prima PaginaMeteo CilentoMeteo: poche ore ancora e una nuova ondata di maltempo arriverà sull'Italia

Meteo: poche ore ancora e una nuova ondata di maltempo arriverà sull’Italia

In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull’Italia. Preferiamo non parlare di ‘maltempo’, perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità. Non è detto che queste piogge bastino ad alleviare mesi di scarsità di precipitazioni, ma certamente l’arrivo di questa perturbazione è una buona notizia per le campagne assetate.

Un altro aspetto positivo di questa perturbazione è che sta riportando la neve in montagna, anche questa una grande assente dell’inverno 2023-2024. Al momento, la neve sta tornando soprattutto sulle Alpi, dove nelle ultime ore si registrano nevicate anche abbondanti. Nella parte restante di questo fine settimana, come mostra anche il modello di previsione di accumulo pluviometrico che pubblichiamo qui sopra (basato sul modello di riferimento di Meteored, ECMWF), le piogge saranno intense e localmente abbondanti nelle regioni del Sud.

Precipitazioni si registreranno ancora in alcune aree del Nord, ma nel corso del week-end si assisterà ad ampie schiarite sia nelle regioni settentrionali che centrali. La novità è che, già a partire da lunedì, una nuova perturbazione entrerà sull’Italia, portando nuova pioggia e neve in montagna. Da lunedì 26 febbraio, assisteremo quindi a un nuovo marcato peggioramento del tempo. Le regioni interessate saranno quelle del centro-nord, alcune aree del Sud e la Sardegna. Sono previste piogge particolarmente abbondanti sulla Liguria, come si vede nel modello animato qui sopra. Tornerà anche la neve in montagna, in particolare sulle Alpi, interessate già in questi ultimi giorni da nevicate molto attese visto il deficit di copertura nevosa dell’inverno.

Torneremo sulle previsioni meteo per i giorni a seguire, ma al momento sembra confermato un inizio di settimana all’insegna del tempo instabile, con piogge diffuse su quasi tutto il territorio dell’Italia nelle giornate di martedì e mercoledì. Febbraio finirà quindi con precipitazioni diffuse. Come sempre, invitiamo a seguire i nostri aggiornamenti meteo, ed anche le mappe navigabili, che vengono aggiornate due volte al giorno, per sapere come sarà il tempo nei prossimi giorni con gli ultimi aggiornamenti dei principali centri meteo internazionali.

© Diritti Riservati

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il "Cilento Battente" promette di essere un'esperienza straordinaria, che unisce la musica tradizionale alla bellezza dei luoghi storici del Cilento. Suonatori di chitarra battente provenienti da diverse regioni del Sud Italia
Prodotto principe ed elemento cardine della dieta mediterranea, l’olio extravergine di oliva non è soltanto un condimento riconosciuto per i suoi numerosi effetti benefici sulla salute, ma rappresenta un vero e proprio patrimonio culturale e gastronomico, simbolo della tradizione e della maestria artigianale italiana.
Venti/venticinque smartphone di ultima generazione, sei-sette coltelli “a molletta” di 13/16 centimetri, sostanza stupefacente (“fumo”) ma anche scarpe e giubbini firmati e di valore.

Articoli correlati

Un promontorio dell’anticiclone delle Azzorre si estende verso l’Italia, raggiungerà il suo culmine proprio sabato e domenica. In quota l’origine dell’alta pressione è subtropicale sempre in prevalenza Azzorriana, solo in parte riceve un contributo dall’Africa.
Le virgolette nel titolo sono più che altro un atto dovuto che intende chiarire che non possiamo propriamente parlare d’estate ad aprile. I suoli ed il mare non hanno certo le temperature tipiche dell’estate e favoriscono quindi ancora fenomeni di inversione termica, c’è ancora molta neve in alta montagna
Ci avviciniamo alle festività pasquali, e possiamo arrivare con la tendenza delle nostre previsioni ad anticipare possibili scenari meteo per quei giorni.

Dallo stesso Autore

Un promontorio dell’anticiclone delle Azzorre si estende verso l’Italia, raggiungerà il suo culmine proprio sabato e domenica. In quota l’origine dell’alta pressione è subtropicale sempre in prevalenza Azzorriana, solo in parte riceve un contributo dall’Africa.
Le virgolette nel titolo sono più che altro un atto dovuto che intende chiarire che non possiamo propriamente parlare d’estate ad aprile. I suoli ed il mare non hanno certo le temperature tipiche dell’estate e favoriscono quindi ancora fenomeni di inversione termica, c’è ancora molta neve in alta montagna
Ci avviciniamo alle festività pasquali, e possiamo arrivare con la tendenza delle nostre previsioni ad anticipare possibili scenari meteo per quei giorni.