8.4 C
Sessa Cilento
venerdì, 19 Aprile 2024
Prima PaginaMeteo CilentoNuovo ciclone all'estremo Sud, possibile medicane? Le previsioni per Ognissanti

Nuovo ciclone all’estremo Sud, possibile medicane? Le previsioni per Ognissanti

Il ciclone responsabile del maltempo si è spostato verso la Grecia determinando un temporaneo miglioramento in particolare su Calabria e Sicilia. Cerchiamo di capire quanto durerà questa tregua e vediamo le previsioni per il weekend e per la festività di Ognissanti.  La tregua meteo non durerà molto, a partire da giovedì 28 ottobre avremo un nuovo marcato peggioramento delle condizioni del tempo sulla Sicilia a partire dal settore sud orientale della regione con particolare riferimento a Ragusano, Siracusano e parte del Catanese: nubi in aumento sull’isola fin dal mattino ma le precipitazioni più intense giungeranno nel pomeriggio sull’estremo settore sud orientale con intensificazione dei fenomeni durante la notte quando si ripresenterà una situazione analoga a quella dell’alluvione dei giorni scorsi e saranno coinvolti anche i settori ionici della Calabria. Sul resto del centro Italia  e Campania, avremo delle velature innocue, ma non si prevedono piogge.

Le previsioni meteo per venerdì 29 ottobre vedono un nuovo intenso peggioramento delle condizioni del tempo su Calabria e Sicilia: questa volta particolarmente colpite dal maltempo saranno il versante ionico della Calabria e il nord della Sicilia, con accumuli pluviometrici piuttosto significativi su palermitano, trapanese, fenomeni sporadici raggiungeranno anche la Basilicata ed il salernitano. Continueremo ad avere generali condizioni di tempo stabile e soleggiato sulle regioni del centro-nord con temperature che durante il giorno saranno ben al di sopra della media del periodo. Il ciclone responsabile del maltempo dei giorni scorsi si posizionerà proprio sull’isola, duramente colpita dal maltempo dei giorni scorsi.

I venti ruoteranno in senso antiorario attorno al minimo di pressione posizionato sulla Sicilia ed avremo scirocco sul versante orientale e sul settore ionico della Calabria, grecale sulla costa tirrenica siciliana, dove si prevedono forti precipitazioni e libeccio sul Canale di Sicilia, dovremo quindi fare i conti con una nuova intensa fase di maltempo . Il fine settimana di Ognissanti sarà marcato da ulteriore peggioramento meteo. Le previsioni meteo per sabato 30 ottobre indicano piogge e temporali ancora una volta sulla Sicilia e sul versante ionico della Calabria, gli accumuli di pioggia potrebbero essere consistenti su crotonese, vibonese e ancora una volta sul versante jonico della Sicilia dove lo scirocco potrebbe provocare delle mareggiate sulle coste esposte.

Il cielo continuerà a essere sereno o poco nuvoloso sul medio versante tirrenico, mentre su Piemonte e Valle d’Aosta soli e poi nel recupero la nuova perturbazione determinerà un peggioramento delle condizioni del tempo.

Il meteo nel giorno di Halloween, domenica 31 ottobre: Il  giorno di Halloween, sarà caratterizzato da molte nubi da nord a sud con piogge. Per vedere un deciso miglioramento delle condizioni del tempo anche in  Sicilia, dovremo attendere la serata di domenica. La nuova settimana, quella di ognissanti e dei defunti,  inizierà con una nuova fase di maltempo,  si prevedono piogge particolarmente consistenti con temporali . Le temperature non subiranno grosse variazioni, i venti di scirocco manterranno i valori al di sopra della media del periodo, il rischio è che si possano generare condizioni favorevoli a nuovi episodi alluvionali questa volta partendo dal Nord Italia.

© Diritti Riservati

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

Ultimi Articoli

L'ultima gara esperita presso Palazzo S. Lucia, è andata deserta mettendo a rischio il servizio che, come già accaduto lo scorso anno, potrebbe non essere attivo per l’intera stagione estiva.
Si terrà martedì 21 maggio 2024 alle ore 17,00 presso l’Aula Consiliare del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni, in Via F. Palumbo, a Vallo della Lucania (SA), la cerimonia di premiazione del Premio Artistico - Letterario
I Campi Flegrei sono la più grande caldera urbanizzata attiva nel cuore del continente europeo. A partire dal 2005 è interessata dal fenomeno bradisismico che ..... 

Articoli correlati

Un promontorio dell’anticiclone delle Azzorre si estende verso l’Italia, raggiungerà il suo culmine proprio sabato e domenica. In quota l’origine dell’alta pressione è subtropicale sempre in prevalenza Azzorriana, solo in parte riceve un contributo dall’Africa.
Le virgolette nel titolo sono più che altro un atto dovuto che intende chiarire che non possiamo propriamente parlare d’estate ad aprile. I suoli ed il mare non hanno certo le temperature tipiche dell’estate e favoriscono quindi ancora fenomeni di inversione termica, c’è ancora molta neve in alta montagna
Ci avviciniamo alle festività pasquali, e possiamo arrivare con la tendenza delle nostre previsioni ad anticipare possibili scenari meteo per quei giorni.

Dallo stesso Autore

Un promontorio dell’anticiclone delle Azzorre si estende verso l’Italia, raggiungerà il suo culmine proprio sabato e domenica. In quota l’origine dell’alta pressione è subtropicale sempre in prevalenza Azzorriana, solo in parte riceve un contributo dall’Africa.
Le virgolette nel titolo sono più che altro un atto dovuto che intende chiarire che non possiamo propriamente parlare d’estate ad aprile. I suoli ed il mare non hanno certo le temperature tipiche dell’estate e favoriscono quindi ancora fenomeni di inversione termica, c’è ancora molta neve in alta montagna
Ci avviciniamo alle festività pasquali, e possiamo arrivare con la tendenza delle nostre previsioni ad anticipare possibili scenari meteo per quei giorni.