8.8 C
Sessa Cilento
domenica, 25 Febbraio 2024
Prima PaginaCampania NotizieCovid Campania: dati in calo, dal 26 Marzo possibile passaggio in zona...

Covid Campania: dati in calo, dal 26 Marzo possibile passaggio in zona arancione

Il bollettino di ieri riportava 2.507 i contagi positivi al covid, di cui 619 sintomatici, i nuovi contagi Covid in Campania su 26.207 test processati.
Dati in calo rispetto al giorno precedente, così come il tasso di incidenza che risulta del 9,56% contro l’11,9% di 24 prima.

Nel bollettino quotidiano dell’Unità di crisi si segnalano 13 vittime e 1.298 guariti.  In miglioramento rispetto al giorno prima la situazione ospedaliera per quanto riguarda i posti occupati in terapia intensiva (153); in aumento quelli di degenza, 1.562.  Oggi, riprendono in Campania, le vaccinazioni con Astrazeneca, come da pronunciamenti dell’Ema e disposizioni di Aifa.  Le convocazioni sono ripartite questa mattina e dalle 15 riprenderanno le somministrazioni, secondo il calendario delle prenotazioni già previsto. Visti i numeri si palesa all’orizzonte un barlume di speranza di passare da zona rossa ad arancione. Non bisogna aspettarsi novità sostanziali dal monitoraggio di oggi 19 marzo, mentre è il 26 marzo la data da cerchiare in rosso sul calendario. Quel giorno si saprà se il monitoraggio dell’Iss indicherà valori in miglioramento.

Per allora il picco della terza ondata dovrebbe essere alle spalle secondo molti esperti , ma non tutti si sbilanciano, soprattutto il governatore De Luca, dal quale, nella diretta social di oggi (19 Marzo n.d.r), aspettiamo qualche orientamento. Quindi da fine marzo, sarebbe sulla carta possibile, il passaggio di qualche regione – alcune di quelle passate in rosso lunedì 8 marzo –  in zona arancione, con la conseguente riapertura di alcune attività, come i parrucchieri, i barbieri, i centri estetici che potrebbero spalancare le porte per qualche giorno prima delle chiusure Pasquali, sulle quali non ci sono dubbi al momento.

Il 6 aprile 2021 scadrà il decreto e potrebbero, speriamo, essere allentate molte delle restrizioni vigenti. Le differenze tra zona rossa e arancione sono poche, è vero, ma esistono e sono sostanziali. La principale riguarda i negozi: in zona arancione scuro sono aperti, mentre in zona rossa sono chiusi, fatte salve le eccezioni del lockdown: farmacie e punti vendita di prima necessità.

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
Centinaia tra sindaci e amministratori della Campania in piazza per dire no all’autonomia differenziata, “una legge truffa che distrugge l’unità d’Italia”
A partire da martedì 13 febbraio 6 nuove corse collegheranno le stazioni di Nocera Inferiore e Salerno, potenziando così l’offerta del trasporto regionale sulla linea storica Salerno – Napoli.

Dallo stesso Autore

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento