32.2 C
Sessa Cilento
giovedì 18 Agosto 2022
HomeMeteo CilentoMeteo, breve pausa anticiclonica, poi tornano pioggia e neve

Meteo, breve pausa anticiclonica, poi tornano pioggia e neve

Da giovedì 21 gennaio il flusso perturbato atlantico tornerà ad interessare più da vicino l’Italia e le nostre regioni settentrionali, dove sono previste nuove piogge e nevicate fino a bassa quota.

L’inizio della nuova settimana sarà caratterizzato dal ritorno, sul bacino centrale del Mediterraneo, dell’anticiclone delle Azzorre che scaccerà le fredde correnti continentali, di origine artica, verso il mar Nero e l’Ucraina. Mentre sull’Italia comincerà ad affluire aria più mite temperata oceanica (dall’Atlantico) che provocherà un graduale aumento delle temperature, che si porteranno attorno le medie stagionali.

Va anche detto che questa nuova fase di tempo stabile e prevalentemente soleggiato non avrà vita lunga. Specie sulle regioni settentrionali, dove già entro giovedì si osserverà un calo della pressione atmosferica, per l’ingresso di una nuova perturbazione oceanica che porterà precipitazioni, nevose fino a bassa quota.

Fra martedì 19 e mercoledì 20 ancora alta pressione, nubi al nord-ovest


L’alta pressione delle Azzorre garantirà un periodo di momentanea stabilità, anche se non in tutte le regioni il tempo si mostrerà stabile e soleggiato. Anzi, sulle regioni di nord-ovest, come sulla Liguria, alta Toscana e Sardegna, i cieli si presenteranno nuvolosi.

Giovedì 21 gennaio arriva una perturbazione al nord

Una perturbazione atlantica, in arrivo dalla Francia, raggiungerà le regioni settentrionali e parte delle tirreniche, comportando un aumento della copertura nuvolosa, accompagnato da piogge sparse e nevicate fino a bassa quota su Alpi e Appennino settentrionale.

Su alcune aree della val Padana occidentale la neve potrebbe fare la sua comparsa anche a quote molto basse, soprattutto sul basso Piemonte, dove i fiocchi di neve potrebbero guadagnare terreno fino in prossimità di quote pianeggianti. Nel corso della giornata questi fenomeni si estenderanno alle regioni tirreniche, interessando soprattutto la Toscana, dove non sono esclusi neppure dei temporali.

Leggi anche:   Previsioni meteo. La tendenza per il weekend

In seguito fenomeni in estensione all’Umbria e il Lazio, con delle piogge di debole e moderata intensità. Entro sera delle piogge raggiungeranno pure la Campania. Sull’Appennino la neve è prevista a oltre 1200-1300 metri, oltre i 1500 mm sui monti del Lazio e della Campania, qui il clima sarà piuttosto mite.

Cosa accadrà durante il weekend?


Fra venerdì 22 e sabato 23 gennaio il quadro meteorologico sarà caratterizzato dal continuo passaggio di sistemi frontali di origine oceanica, da ovest verso est, che interesseranno più da vicino le regioni tirreniche e quelle settentrionali, con nuove precipitazioni sparse e nevicate, fino a bassa quota, inframmezzati da brevi periodi asciutti e soleggiati.

La neve cadrà oltre gli 800-1000 metri sulle Alpi, a tratti anche più in basso, oltre i 1500 metri sull’Appennino centro-settentrionale.

Qualche precipitazione nel weekend raggiungerà nuovamente le regioni tirreniche. Più protette, come avviene sovente con questo tipo di circolazione proveniente dall’oceano, le regioni del versante adriatico e quelle meridionali, vedranno un tempo più soleggiato e secco. Non mancheranno annuvolamenti di passaggio sulle regioni tirreniche meridionali e la Sicilia.

Redazione Meteo
Redazione Meteohttps://www.ilmeteo.net/
Redazione de IlMeteo.net. Da più di 20 anni ci dedichiamo alla meteorologia. In questi anni siamo migliorati e siamo cresciuti molto. Oggi le nostre previsioni meteo vengono offerte in tutto il mondo. Non c’è dubbio sul fatto che Meteored sia diventato uno dei progetti di informazione meteorologica pionieri a livello mondiale. Lo dimostrano i professionisti, gli appassionati di meteorologia e tutte le persone che si affidano a noi ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Devi leggere

Il cantautore Davide Napoleone dialoga con Santoro e Noschese a Valle Cilento

“Viaggiare ma non essere mai partiti”. E’’ questo il tema dell’incontro con Davide Napoleone, autore, cantautore e produttore di origini campane trapiantato a Torino,...

Altri due giorni dove il sipario di “Segreti d’Autore” si aprirà a Valle Cilento

Niente è più difficile dell’assoluta bontà a questo mondo. Se l’affermazione di Dostoevskij era vera nel 1867, lo è ancora di più al giorno...

Il cibo come racconto delle tradizioni familiari alle pendici del Monte della Stella

In Italia si va in vacanza anche per l’ottimo cibo e per la famosa dieta mediterranea e nel Cilento ci sono numerosi eventi legati...

Serramezzana: “ Le voci di Clara Schumann in scena il 9 Agosto, per “Segreti d’Autore”

Tre donne per raccontare una donna. È quello che accade con “Le voci di Clara”, lo spettacolo in programma martedì 9 a “Segreti d’Autore”,...

Dall’allerta meteo per temporali al caldo africano che è ancora in agguato

Domani (09.08.2022) arriveranno forti temporali al Sud Italia  e localmente anche al centro e il grande caldo si è attenuato, ma le temperature restano molto...

Articoli correlati

Continue to the category

Dallo stesso Autore

Continue to the category