10.8 C
Sessa Cilento
domenica, 25 Febbraio 2024
Prima PaginaNotizie LocaliBalconica, il festival che si affaccia dai balconi, a favore dei lavoratori...

Balconica, il festival che si affaccia dai balconi, a favore dei lavoratori dello spettacolo

Stiamo tutti vivendo un momento molto complicato, viviamo quasi tutti confinati nelle nostre case, lontani dalle nostre abitudini, dai nostri affetti, spaventati da questo maledetto virus e preoccupati per le conseguenze materiali di questa epidemia.

L’arte, la musica, la cultura e anche il semplice intrattenimento, grazie alle tecnologie di cui disponiamo ci stanno facendo compagnia, ci stanno aiutando in queste interminabili giornate di reclusione forzata. Quindi ci siamo chiesti: come può contribuire BALCONICA? Come può mettersi al servizio delle nostre comunità?

Abbiamo immaginato e visto diverse forme e soluzioni, ma non abbiamo trovato soluzioni qualitativamente valide e innovative.

Molti, in tutto il mondo e con vari mezzi, si stanno impegnando per offrire prodotti culturali, sfruttando al meglio le possibilità del web spesso con risultati eccezionali. Cosa avremmo potuto proporre di diverso?

BALCONICA non è solo un’offerta culturale o di svago, la sua ragione profonda è prima di tutto sociale. Nasce per piantare un seme di vitalità culturale in contesti che si stanno confrontando con lo spopolamento e la depressione economica.

E lo può fare anche grazie all’accesso a finanziamenti istituzionali che vengono elargiti da diversi enti, nazionali ed europei, per sostenere la vita culturale delle comunità, come quasi tutti gli eventi gratuiti della stessa tipologia che vedete in giro. Finanziamenti che dovremmo richiedere proprio in questi giorni.

Ma, ci siamo chiesti: “ha senso in un momento come questo finanziare esperimenti di dubbia qualità e valore? Ha senso che le istituzioni tengano ferme risorse economiche per dedicarle ad eventi o attività che probabilmente non vedranno la luce a breve?”.

Noi crediamo di no.

Noi siamo vicini a tutti i lavoratori dello spettacolo e agli artisti che in questo momento non hanno fonti di reddito, e pensiamo che le risorse dedicate agli eventi previsti per l’estate di quest’anno dovrebbero essere trasformati in sostegno al reddito per questi lavoratori.

Per questo non parteciperemo ai prossimi bandi di finanziamento e proporremo un tavolo virtuale in cui quelli che condividono le nostre idee tra le associazioni, gli artisti e i lavoratori del settore potranno confrontarsi con le istituzioni per perseguire questo nostro obiettivo.

Speriamo di vederci il prima possibile per le nostre strade, con iniziative magari più povere materialmente, ma più ricche in termini di solidarietà e gioia dello stare insieme.

A presto!

balconicafestival@gmail.com   –  www.balconicafestival.com  – www.facebook.com/balconicafestival/

Nota – Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di Cilento Reporter Notizie“

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi Articoli

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
In questo ultimo fine settimana del mese di febbraio una perturbazione sta portando pioggia e neve sull'Italia. Preferiamo non parlare di 'maltempo', perché specie in alcune aree, come la Sicilia (ma anche la fascia adriatica, ed altre aree del Sud), il deficit di precipitazioni nelle ultime settimane era allarmante e si sta aggravando la fase di siccità.
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.

Articoli correlati

La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
L'associazione dei consumatori ha inviato una istanza-diffida chiedendo chiarimenti, per quanto di competenza, alla Soprintendenza ABAP di Salerno e Avellino, all’ Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale,.....
Il disegno di legge sull’autonomia differenziata il 23 gennaio scorso è stato approvato dall’aula del Senato, adesso è passato all’esame della Camera.

Dallo stesso Autore

Il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana Dop punta sull’export e moltiplica le iniziative di promozione all’estero. Dalla Francia al Giappone, la Bufala Campana guarda sempre più ai mercati stranieri,
La cittadina più anziana di Sessa Cilento si è spenta oggi (20 Febbraio)  all’età di 103 anni. Si chiamava Teresina La Greca , residente nell’antico piccolo borgo di Valle Cilento.
E’ scomparso Stefano Sgueglia l’imprenditore che con la sua famiglia ha restaurato il Castello di Limatola (Benevento) e il Castello di Rocca Cilento