13.9 C
Sessa Cilento
domenica, 26 Maggio 2024
Prima PaginaEventiAd Atena Lucana va di scena la canzone classica Napoletana

Ad Atena Lucana va di scena la canzone classica Napoletana

Domenica 14 luglio 2019 alle ore 21:30, ad Atena Lucana (sa), in piazza Caduti per la Pace, la pro loco Athena Nova, con il patrocinio del comune presenta “voce ‘e notte – quando la canzone classica napoletana diventa teatro” con l’attore Enzo D’Arco (poliedrico artista a carattere nazionale, regista, direttore artistico, docente e curatore di laboratori teatrali), alla fisarmonica Salvatore Cauteruccio (musicista professionista, direttore dell’accademia musicale Cauteruccio, insegnate di fisarmonica jazz, vanta prestigiose collaborazioni e partecipazioni a festival e tour nazionali e internazionali) e al pianoforte Umberto Napolitano (cantautore e autore di musiche e testi per grandi interpreti italiani, ha partecipato a sei festival di sanremo, dei quali tre anche come interprete).

L’evento sarà a ingresso libero e gratuito.

La serata, organzzata dalla pro loco Athena Nova, vuole essere anche un saluto del nuovo consiglio di amministrazione a tutti i soci e i cittadini di Atena Lucana, con l’auspicio di un ampia collaborazione.

© Diritti Riservati

Redazione Notizie
Redazione Notizie
Cronaca e notizie. Aggiornamenti e news quotidiane dai principali paesi del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano, Alburni e dall'intera provincia di Salerno. ... Notizie , Cronaca, Attualità, Territorio, Invia la tua segnalazione : redazione@cilentoreporter.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Soprannominato "L'influencer di Dio", Carlo Acutis era noto per la sua abilità con i computer e per la diffusione online degli insegnamenti cattolici romani. Carlo è nato a Londra nel 1991, prima che i suoi genitori italiani Andrea Acutis e Antonia Salzano.....
Come noto, la caldera dei Campi Flegrei si estende anche nell’area marina nel Golfo di Pozzuoli dove è già presente la rete di monitoraggio geofisico multiparametrico “Medusa”.
Manca davvero poco all’inizio dell’estate meteorologica, che per convenzione esordisce il primo di giugno. In questo articolo cercheremo di capire come si comporterà l’estate del 2024, ormai giunta ai nastri di partenza.

Articoli correlati

Dallo stesso Autore