14.5 C
Sessa Cilento
domenica, 23 Giugno 2024
Prima PaginaCilento NotizieL’Arcimboldo d’Oro ad Agostino Landi, maestro pizzaiolo cilentano

L’Arcimboldo d’Oro ad Agostino Landi, maestro pizzaiolo cilentano

Dalla meravigliosa Napoli arriva l’ennesimo riconoscimento al talento di Agostino Landi, maestro pizzaiolo cilentano, precisamente di Capaccio dove gestisce con la famiglia l’affermata Pizzeria del Corso. Landi è stato premiato, insieme ad altri colleghi provenienti da tutta Italia, con l’Arcimboldo d’Oro, ambìto riconoscimento dedicato al settore Pizzeria.

Grazie all’indiscussa professionalità ed alla sua innata passione per l’arte bianca, il bravo pizzaiolo capaccese si aggiudica per il secondo anno consecutivo la prestigiosa statuina dorata. L’evento si è tenuto presso Villa Imperiale. “E’ sempre molto emozionante ricevere un premio come l’Arcimboldo d’Oro – spiega Landi – ciò gratifica i miei sforzi e la mia dedizione nel campo della ristorazione, ma soprattutto costituisce un grande stimolo per continuare a migliorare.

Ringrazio di cuore Angela Merolla e tutta l’organizzazione”. Dotato di grandi capacità ed inventiva nella realizzazione delle sue squisite pizze, Landi non è affatto nuovo a tali performance. Infatti, fin dal 2021, è protagonista a Casa Sanremo in qualità di “pizzaiolo ufficiale” presso l’Arena del Gusto per deliziare i palati e soprattutto l’appetito di personaggi, cantanti, giornalisti e addetti ai lavori del Festival. 

Complimenti vivissimi, dunque, ad Agostino Landi, personaggio che resta semplice ed autentico nonostante l’acquisita notorietà ed un palmares ricco di importanti trofei e riconoscimenti; un encomiabile divulgatore, con le sue inimitabili pizze, delle tradizioni e dei sapori del Cilento.

© Diritti Riservati

Redazione
Redazione
Nota - Questo articolo viene riportato integralmente come inviatoci. La Redazione ed il Direttore Editoriale non si assumo responsabilità derivanti da notizie o fatti inesatti o non veritieri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

A governare il radicale cambiamento di circolazione è la situazione in quota. A 500 hPa si avvicina una ondulazione del flusso atlantico, con una saccatura da cui si isolerà un vortice freddo e instabile.
Acque cristalline, luoghi unici per le loro bellezze paesaggistiche, attenti alla sostenibilità ma anche alla tutela della biodiversità.
Inno alla lentezza per ammirare le immense bellezze del Cilento in programma sabato prossimo, 22 giugno 2024.

Articoli correlati

Dallo stesso Autore